PAT Regione LIGURIA

Elenco Nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) – LIGURIA

Il pesto è forse il prodotto tipico ligure più conosciuto non solo in Italia ma anche nel mondo. E la focaccia, ovviamente, soprattutto quella al formaggio di Recco.

Ma la Liguria offre una gamma variegata di prodotti tipici, uno scrigno di sapori, ricette e tradizioni fortemente legate al suo territorio così particolare: un promontorio abbarbicato sul mare, i piedi nell’acqua con il passato da Repubblica marinara di Genova e le spalle in montagna verso il Piemonte, un braccio ad afferrare la Francia e l’altro teso in Lunigiana, tra Emilia Romagna e Toscana. E in mezzo uliveti e vigneti tra piccoli borghi caratteristici.

Il risultato è un lungo elenco di Prodotti Agroalimentari Tradizionali che spaziano dalla salsa di noci all’aglio bianco di Vessalico all’olivo taggiasca alla farinata.

Bevande analcoliche, distillati e liquori
1Aceto di mele
2Amaretto
3Amaro
4Distillato di prugna
5Essenza di lavanda
6Vino di mele
7Vino di sambuco (Spumante dei poveri)
8Birra di Savignone
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazioni
9Comune argentata ligure, Comune argentata
10Comune dorata ligure, Comune dorata
11Coppa
12Frizze (Grive)
13Gambetto di maiale, Gambetto
14Gigante nera d’Italia (Pollo della Val di Vara)
15Mostardella 
16Pancetta
17Paté di lardo
18Pecora brigasca
19Prosciutta
20Prosciutto cotto
21Salame (con i lardelli), (Salamme cui lardelli)
22Salame cotto
23Salame crudo 
24Salame genovese di Sant’Olcese, di Orero
25Salsiccia
26Salsiccia di Brugnato
27Salsiccia di Ceriana, Slasiccia
28Salsiccia di Pignone
29Sanguinaccio
30Sopressata
31Stecchi
32Testa in cassetta (Soppressata)
33Tomaselle
34Vacca cabannina
35Zeraria (Zraria)
Condimenti
36Agliata
37Marò Salsa di fave e menta
38Pasta di acciughe
39Pesto (alla genovese)
40Pesto d’aglio
41Salsa di noci
42Salsa di pinoli
43Sugo di carne (Sugo di carne alla genovese)
44Sugo di funghi (Sugo di funghi alla ligure)
45Sugo di gherigli
Formaggi
46Bruzzo (Brus, Brussu, della Valle Arroscia)
47Caciotta (Caciotta di Brugnato)
49Caprino di malga (delle Alpi Marittime) e Caprino della Valbrevenna
50Formaggetta (delle Valli Arroscia e Argentina)
51Formaggetta (savonese, di Stella, della Valle Stura)
52Formaggetta della Val Graveglia, di Bonassola, di Vàise, dell’alta Valle Scrivia, dell’alta Valle Stura, della Val di Vara 
53Formaggio di malga (di Triora, delle Alpi Marittime)
54Giuncata (Zuncà, Giuncà)
55Mozzarella di Brugnato
56Pecorino di malga
57Prescinseua (Quagliata)
58Robiola (della Val Bormida)
59S. Stefano d’Aveto (San Ste’)
60Sarasso (Sarazzu)
61Söla (Tumma, Sola delle Alpi Marittime)
62Toma di Mendatica (dell’alta Valle Arroscia)
Grassi (burro, margarina, oli)
63Butiru (Bitiru, Burro)
64Olio extra vergine di oliva monovarietale di Colombaia, Colombara, Culombera
65Olio extravergine di oliva Arnasca
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
66Aglio bianco (di Vessalico)
67Albicocca tigrato, Miscimìn tigrato
68Albicocca valleggia
69Antico grano bianco delle Valli di Suvero
70Arancio pernambucco (Portugallo)
71Asparago violetto (Violetto di Albenga)
72Carciofo di Provenza, Violet di Provenza
73Carciofo spinoso (Violetto di Albenga)
74Carciofo spinoso di Pompeiana
75Carota di Albenga
76Castagna bodrasca
77Castagna gabbiana
78Castagna secca
79Cavolo broccolo (Lavagnino)
80Cavolo gaggetta
81Chinotto di Savona
82Ciliegia di Castelbianco
83ciliegio durone sarzanese
84Cipolla di Pignone
85Cipolla rossa (genovese, di Zerli)
86Confettura di acacia, Confettura di robinia
87Confettura di frutti di bosco
88Confettura di petali di viola, Confettura di violetta
89Confettura extra di petali di rosa, zucchero rosato, conserva di rose
90Fagiolana di Torza
91Fagioli bianchi
92Fagiolo borlotto di Mangia
93Fagiolo cannellino dall’occhio rosso
94Fagiolo cannellino della Val di Vara
95Fagiolo cenerino della Val di Vara (Senerín)
96Fagiolo dell’aquila di Pignone (Fagiolo dall’occhio)
97Fagiolo gianetto
98Fagiolo lupinaro
99Fagiolo rampicante basso di Pignone
100Farina di castagne
101Fichi rondette e figalini neri
103Funghi sott’olio (porcino bianco, pinicola, cicalotti, galletti)
104Fungo porcino secco
105Fungo porcino spontaneo
106Grano marzuolo
107Granturco dall’asciutto, Granun
108Limoni di Monterosso
109Melanzana tonda (genovese)
110Melo BelfioreMelo BeverinoMelo BianchettaMelo MusonaMelo PipìnMelo RugginìnMelo StollaMelo Carla.
118Moco delle Valli della Bormida
119Nocciolo bianchetta, codina, dall’orto, del rosso, longhera, menoia, noscella ronchetta, savreghetta, tapparona, trietta
130Olivo Colombaia
131Olivo Lavagnina
132Olivo Mortina
133Olivo Pignola
134Olivo Razzola
135Olivo Rossese
136Olivo Taggiasca
137Patata cabannese, Sarvèga, Purchin-a, Matta
138Patata cannellina nera, Cannellina
139Patata di Pignone
140Patata morella, Muella, Muellina
141Patata quarantina bianca, Quarantina genovese, Quarantina, Bianca di Montoggio, di Reppia, di Rovegno, di Torriglia
142Patata quarantina gialla, Giana riunda, Giana de masùn, Franseize, Franseize de servàesa
143Patata quarantina prugnona, Prugnona, Quarantina vera, Quarantina rossa, Brignùn-a
144Patata salamina, Calice al cornoviglio
145Pesco birindella
146Pisello (di Lavagna)
147Pisello nero di l’Ago 
148Pomodoro cuore di bue 
149Radice (di chiavari)
150Rape
151Rape di Nasino
152Rose da sciroppo
153Sciroppo di poligala, Sciroppo di poligola
154Sciroppo di rose
155Sciroppo di viole
156Scorzonera
157Susine “balle d’ase”
158Susine, fiaschette “da u cu amau” di Levanto
159Susino collo storto
160Susino massina
161Tartufo
162Violetta di Villanova di Albenga
163Vitigno barbarossa
164Vitigno crovin
165Vitigno moscatello di Taggia
166Vitigno scimiscià
167Zucca di Rocchetta Cengio
168Zucchino alberello di Sarzana
169Zucchino genovese
170Zucchino trombetta
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
171Amaretti di Sassello
172Amaretto di Gavenola
173Amaretto di Rocchetta, Rocchetta
174Baci della Riviera (Baci di Alassio)
175Barbagiuai
176Biscette
177Biscotti del Lagaccio
178Biscotti di semola di Gavenola
179Biscotto di Taggia
180Buccellato
181Canestrelletto di Torriglia, Canestrelletto, Canestrello
182Canestrelli (Canestrelletti, di Acquasanta, di S. Stefano d’Aveto)
183Canestrelli di Avosso
184Canestrelli di castagne 
185Canestrello di Brugnato
186Canestrello di Taggia
187Castagnole (Ventimiglia)
188Cavagnetto di Brugnato
189Chinotto candito (di Savona)
190Ciappe
191Corsetti avvantaggiati
192Corsetti del Levante Ligure
193Corsetti della Val Polcevera
194Cubàite
195Farinata (ligure, di ceci)
196Farinata (savonese, bianca)
197Focaccia
198Focaccia con pellette d’oliva di Albisola
199Focaccia dolce sarzanese
200Frittelle della Val Bormida
201Gattafìn
202Gobelletti
203Le ripiene dell’antico forno, Le ripiene
204Michetta
205Millesimini
206Nȇgie
207Ossa dei morti
208Pan dei morti
209Pandolce (genovese)
210Pane a lievitazione naturale (Pane crescente)
211Pane casereccio (della Val Bormida)
212Pane di patate di Pignone (Pan de ‘patate)
213Pane di Triora
214Pane d’orzo
215Pane rustico di Gavenola (Pane rustico di Gavenola; Pane rustico integrale di Gavenola)
216Panèra
217Panettone con farina di castagne
218Pansarola
219Pasta sciancà
220Pinolata
221Poncrè
222Quadrello di castagna, Quadrello di Rovegno “alta Val Trebbia”
223Quaresimali
224Ravioli di patate rosse
225Raviolo alle erbette
226Raviolo ligure
227Raviolo magro
228Rotelle
229Schiumette
230Ssciuette
231Spungata
232Strozzagatti
233Taggioen
234Tirotto
235Torcetti
236Torrone, U Turu’n
237Torta crescente
238Torta di Chiavari (Torta de Ciävai)
239Torta di nocciole
240Torta di riso dolce
241Torta di Torriglia
242Torta d’riso doza di Vezzano, Torta d’riso d’ V’zan
243Torta panarello (Panarella)
244Torta sacripantina
245Torta scema
246Torta stroscia
247Trofie
Prodotti della Gastronomia
248Baciocca
249Bagnùn d’acciughe
250Brandaculun
251Cappon magro
252Capponata
253Carne sotto il testo
254Castagnaccio
255Cima alla genovese
256Ciuppìn
257Condigion
258Coniglio
259Farinata di zucca
260Fazzino
261Focaccia verde
262Focaccine di mais
263Fràndura
264Frittelle di baccalà
265Gran pistau
266Lattughe ripiene
267Lisoni
268Lumache
269Mess-ciua
270Micotti
271Pan martin
272Panella
273Panissa
274Pissalandrea
275Polenta bianca
276Preboggion
277Sbira
278Scarpazza
279Scherpada
280Sgabei
281Stirpada
282Stoccafisso
283Testaroli
284Torta di riso
285Torta di riso e porri
286Torta di zucca
287Torta pasqualina
288Ventre
289Zuppa di muscoli
Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi
290Acciuga, Acciuga di Monterosso
291Cicierello di Noli
292Gamberetti
293Mitili (Muscoli, del Golfo di La Spezia)
294Mosciamme del Mar Ligure (Musciàmme)
295Tonnidi del Golfo Paradiso
296Zerlo di Noli
Prodotti di origine animale (miele, prodotti lattiero caseari di vario tipo escluso il burro)
297Latte Fresco della Valle Stura
298Latte fresco di Marinella
299Miele della Liguria
300Ricotta (Recottu, Ricotta della Val Stura, della Val d’Aveto, della Valle Scrivia, della Val Graveglia)

*Deroga alle norme igienico sanitarie

Si chiamano tradizionali quei prodotti agroalimentari i cui metodi di lavorazione e conservazione risultano consolidati nel tempo, omogenei per tutto il territorio interessato, secondo regole tradizionali, per un periodo non inferiore ai venticinque anni (ai sensi del D.Lgs. n.173/1998 e D.M. n.350/1999).

Come stabilito dal Decreto del MIPAAF del 14 Luglio 2017 ogni anno, entro il 31 di dicembre, vengono inviate al Ministero delle Politiche agricole e Forestali le schede tecniche dei nuovi prodotti da inserire nell’elenco nazionale. La Liguria è la quarta regione italiana per numero dei prodotti iscritti nell’elenco nazionale. I prodotti tradizionali liguri certificati sono 299, aggiornati al 12 marzo 2019 (D.M. 7 febbraio 2019)

I PAT vengono riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (Mipaaf) in ogni regione d’Italia e l’elenco dei riconoscimenti si arricchisce ogni anno di produzioni tipiche la cui origine si perde nel tempo. Al 2020 in Italia si contano più di 5000 Prodotti Agroalimentari Tradizionali. In Sardegna siamo a più di 200 e tra questi ritroviamo alcune tra le preparazioni più antiche e tradizionali dell’isola

Questi prodotti rappresentano un patrimonio vastissimo, spesso inesplorato e non facile da comunicare vista la sua immensa varietà, i Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) vanno ad integrarsi in un patrimonio agroalimentare, quello italiano, che insieme alle produzioni a marchio DOP e IGP è tra quelli di maggior qualità.

Nel 2020 i Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) riconosciuti dal Mipaaf sono distribuiti su tutto il territorio italiano, 5206 in tutti, con delle distinzioni dettate dalle diverse categorie merceologiche che sono più o meno diffuse da regione a regione. Sicuramente numerose in ogni regione d’Italia le PAT per pasta, pane e dolci, le cui varietà si moltiplicano di paese in paese, da nord a sud dello stivale.

Il confronto dei dati del 2020 con quelli del 2016 ci permettono di notare come i Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) siano in continuo aumento. Indice del fatto che la consapevolezza di produttori e consumatori per il valore delle tipicità locali dell’agroalimentare italiano è sempre più diffuso, e alla ricerca di investimenti e promozione.

Un enorme patrimonio da salvaguardare, in termini di cultura ma anche di sviluppo delle economie locali: qual è il ruolo che i prodotti tradizionali possono assumere nello sviluppo di forme di turismo sostenibile? Ne abbiamo parlato nell’articolo I prodotti tradizionali e il turismo sostenibile con Fabio Parasecoli, professore di Food Studies alla New York University.

Aggiornamento del 10 febbraio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *