Fragola di Romagna PAT

In Romagna la coltura della fragola si è sviluppata fortemente a partire dal secondo dopoguerra. Risale al 1961 il primo Convegno Nazionale della Fragola, anno in cui l’Emilia-Romagna era la leader a livello nazionale di questa coltura. Allora i fragoleti erano a pieno titolo inseriti nel paesaggio rurale dell’entroterra. A Gambettola si tiene ormai da ventotto anni la “Sagra della fragola”.

View More Fragola di Romagna PAT

Vini del Piemonte
COLLINE NOVARESI DOP

Il vino Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha aspetto giallo paglierino e presenta un odore fragrante e delicato e un sapore leggermente amarognolo e talvolta vivace. Il rosso (11% vol.) è color rubino, con diversa intensità; ha odore intenso e sapore armonico e pieno. Nella variante Novello (11% vol.) la tonalità è più chiara, fino a sfumare nel rosato; l’odore è fruttato mentre il sapore si fa più intenso. Rosato e Rosato novello (11% vol.), invece, risultano di colore rosa, più o meno carico, con odore intenso e sapore armonico e pieno. Infine, i vini con indicazione di vitigno presentano delle caratteristiche assolutamente peculiari, frutto della loro origine, che possono essere puntualmente consultate nel disciplinare.

View More Vini del Piemonte
COLLINE NOVARESI DOP

Vini del Piemonte
SIZZANO DOP

I Sizzano sono vini asciutti e sapidi, dal gusto particolarmente armonico e con un titolo alcolometrico volumico totale minimo di 12% vol. L’aspetto è rosso rubino, con riflessi granata, mentre l’odore risulta caratteristico e vinoso, fine e gradevole, impreziosito da lievi sentori di violetta. Nella variante Riserva, il sapore si arricchisce di un retrogusto leggermente amarognolo.

View More Vini del Piemonte
SIZZANO DOP

Clima, Accelerazione dello scioglimento dei ghiacciai negli ultimi 20 anni

I segnali e le osservazioni raccolte dai satelliti già lo facevano ipotizzare, ma ora è arrivata la prima conferma: lo scioglimento di due dei maggiori ghiacciai antartici, Pine Island e Thwaites, ha raggiunto il punto di non ritorno. Si ritiene che lo scioglimento dei ghiacci in questa regione, ormai inarrestabile, potrebbe portare al collasso dell’intera piattaforma glaciale dell’Antartide occidentale, che contiene abbastanza ghiaccio da far innalzare di oltre 3 metri il livello dei mari. A indicarlo è il modello elaborato e pubblicato sulla rivista Cryosphere, dai ricercatori dell’università Northumbria, guidati da Sebastian Rosier.

View More Clima, Accelerazione dello scioglimento dei ghiacciai negli ultimi 20 anni

Cisternino
Brindisi – Puglia

L’attuale centro storico di Cisternino sarebbe rinato grazie ai monaci basiliani che nel Medioevo, lo chiamarono Cis-sturnium (al di qua di Sturnium (Ostuni). La prima testimonianza sul Casale di Cisternino è data dalla scoperta, al di sotto della chiesa romanica di S. Nicola, dei resti di un piccolo tempio cristiano, edificato realisticamente intorno all’anno 1000. Papa Alessandro III, con una bolla pontificia del 26 febbraio 1180 assegnava questa chiesa ed il Casale di Cisternino al Vescovo di Monopoli.

View More Cisternino
Brindisi – Puglia

Olio essenziale di Bois de Rose

L’olio essenziale di Bois de Rose (Rosewood o Legno di Rosa) si ricava dalla distillazione della parte legnosa della Aniba Roseadora, albero tipico dell’Amazzonia la cui caratteristica è quella di possedere una struttura dal colore rosato. Non ha quindi nessuna affinità con la rosa, come potrebbe erroneamente indurre a pensare.

View More Olio essenziale di Bois de Rose

Fagiola Garfagnina PAT

La pianta si presenta come un rampicante abbastanza vigoroso a maturazione scalare; si è ben adattata in Garfagnana in quanto allega male alle alte temperature. Il baccello è di colore verde, con dimensioni di circa 14-15 cm di lunghezza e 2-2,5 cm di larghezza. Il seme, di grandi dimensioni (2-2,5 cm x 1,5 cm), ha forma ovale leggermente reniforme e schiacciata, colorazione bianca, tipo un fagiolo Bianco di Spagna o Corona da cui probabilmente deriva. Il fagiolo viene usato sgranato fresco o secco generalmente in abbinamento con piatti a base di maiale.Come fagiolo si presenta con buccia un po’ consistente e pasta farinosa ma morbida.

View More Fagiola Garfagnina PAT

ABBUOTO Vitigni d’ITALIA

Vitigno a bacca nera di oirigini remote, dalle cui uve in un passato remoto si produceva con molta probabilità il famoso Cécubo, più volte decantato da Orazio. Secondo quanto riporta il Drao (1934) – unico studioso a essersi occupato, per quanto ne sappiamo, di questo vitigno -, era originariamente coltivato nell’area pedemontana e collinare del comune di Fondi, in provincia di Frosinone.

View More ABBUOTO Vitigni d’ITALIA

Vini del Piemonte
DOLCETTO D’ASTI DOP

Il Dolcetto d’Asti si presenta come un vino dal colore rosso rubino vivo, con un odore caratteristico, gradevole e vinoso. Al palato risulta asciutto, vellutato e armonico e manifesta una moderata acidità. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,5% vol. Le medesime caratteristiche organolettiche si rinvengono anche nella variante Superiore, che si differenzia per un titolo alcolometrico leggermente più alto, pari a 12,5% vol.

View More Vini del Piemonte
DOLCETTO D’ASTI DOP