Micotti PAT Liguria

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

Le patate, unite alla farina di mais, al lardo e a pochi altri ingredienti, danno origine ai micotti, semplice ma sostanziosa pietanza dalla singolare forma a panettoncino e dal colore dorato. La ricetta tradizionale vuole che queste crocchette antesignane siano cotte sotto il testo posto nell’essiccatoio delle castagne.

Zona di produzione: Valle Sturla

Curiosità: Furono i Benedettini a bonificare le terre del torrente Sturla, creando terre coltivabili limitate dalle foreste di querce e di castagni. La cucina locale dipendeva totalmente da quello che la terra produceva: l’agricoltura era scarsa ma non mancavano patate e mais, seppure in quantitativi che soddisfacevano a malapena il consumo familiare. Le patate unite alla farina di mais, meno pregiata di quella di grano tenero, al lardo e a pochi altri ingredienti, semplici ma sostanziosi, davano origine ai micotti.

Ancora oggi in zona c’è chi ripropone questo piatto, da cuocere sotto il testo nell’essiccatoio delle castagne, tenendo fede alla più pura tradizione. Come accade nella cucina delle zone montane, anche in quella della Liguria dell’entroterra sono presenti grassi animali come il lardo ed il burro che sostituiscono l’olio, onnipresente sulla costa e nelle zone appena retrostanti.

Funghi sott’olio PAT Liguria

Si scelgono esemplari giovani e freschi non parassitizzati, si puliscono, si lavano e si asciugano. Si prepara un liquido composto da vino bianco secco e aceto bianco forte. Si fanno bollire nella pentola, aggiungendo sale e aromi. La cottura deve avvenire in circa 15 minuti, controllando la consistenza. Una volta cotti, i funghi si distendono…

Leggi di +

Zucca di Rocchetta Cengio PAT

La Zucca di Rocchetta, color arancio e di medie dimensioni, con polpa densa e molto zuccherina, è ideale per fare: torte salate, creme vellutate, ripieni vari, ma soprattutto confetture e mostarde in accompagnamento ai formaggi.

Leggi di +

Rotelle di Borzonasca PAT

Biscotti di pasta frolla. La loro sagoma ricorda delle piccole ruote (ruëtte). Sono di forma rotonda, dentellate ai bordi, delle dimensioni di circa 12 cm di diametro, con un ammanco circolare nella parte centrale di circa 5 cm di diametro, lo spessore è di circa di 4-5 mm. La loro pasta è consistente, ma friabile,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *