Focaccine di mais PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

FUGASETTE DE MEGA

Nelle fugassette de mega, la farina bianca viene sostituita da quella più povera e rustica del mais che conferisce all’impasto un aspetto più grezzo e un delizioso colore dorato.

Zona di produzione: Val Petronio (GE), valle Stura (GE), val di Vara (SP)

Curiosità: Le focaccine di mais sono diffuse su quasi tutto il territorio regionale e cambiano nome e dimensioni a seconda del luogo di produzione: fugassetta in val Petronio e dintorni, revzora in valle Stura.
Anche il metodo di cottura subisce delle variazioni a seconda delle consuetudini locali: in val Petronio e levante ligure si cuociono utilizzando i testetti, tegami di argilla fatti arroventare direttamente sul fuoco, in altre zone nel forno a legna, come in valle Stura. Dopo la cottura il prodotto risulta  friabile e decisamente saporito.

Muta anche il companatico: se nel levante sono le erbette di campo (prebuggiùn e cavolo nero), nel ponente si prediligono i salumi come ad esempio la testa in cassetta. Quest’ultimo abbinamento viene riproposto nella sagra di primavera che si svolge a Campo Ligure (in valle Stura, Genova). Nell’entroterra del levante (Chiavari, Lavagna, Sestri) la fugassetta si degusta insieme ai cavoli broccoli di Lavagna (cavoli neri) per assaporare l’olio novello, appena franto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.