Giardini pensili

I giardini pensili, o giardini sospesi, sono meraviglie architettoniche che trasformano gli spazi urbani, offrendo un connubio unico tra natura e ingegno umano. Queste oasi verdi, create su strutture rialzate come tetti, balconi o terrazze, non solo aggiungono uno straordinario tocco estetico, ma contribuiscono anche a un’esperienza sensoriale unica, creando un ponte tra l’urbanità e la bellezza rigogliosa della natura.

View More Giardini pensili

Tortelli alla lastra PAT Emilia Romagna

Da sempre considerato una delle prelibatezze delle terre della Romagna-Toscana, è sicuramente uno dei migliori alimenti “poveri” ottenuti dalla felice combinazione dei prodotti delle magre terre del crinale appenninico. Il tortello sulla lastra si mangia verso la fine dell’autunno, soprattutto per Ognissanti.

View More Tortelli alla lastra PAT Emilia Romagna

Tortellacci PAT Emilia Romagna

Tortelli di grandi dimensioni con ripieno di ricotta e spinaci o di carne, serviti in brodo o asciutti. Si fa una pasta sfoglia con uova e farina. Tirate la sfoglia, sottile, con il mattarello, in modo che la pasta rimanga ruvida, cosi’ il sugo la avvolgera’ perfettamente. Intanto preparate il ripieno: spinaci freschi (in alternativa biete/bietole), uno scalogno tritato fine, ricotta fresca, parmigiano reggiano grattugiato, sale, pepe, noce moscata.

View More Tortellacci PAT Emilia Romagna

Tortellacci di carnevale PAT Emilia Romagna

Mettere ad ammorbidire le castagne in acqua fredda o tiepida, lasciandole così per tutta una notte. Il giorno dopo lessarle, facendole cuocere molto bene, poi passarle al setaccio, unire al composto il cacao, il caffè, lo zucchero, la marmellata di amarene e tanto pane grattugiato (ben seccato nel forno) sino ad ottenere un impasto piuttosto sodo. Amalgamare bene gli ingredienti; mettere sulla spianatoia la farina unire un pizzico di sale, il burro ammorbidito, un uovo intero (tuorlo e albume), la scorza grattugiata di un limone e tutto il suo succo. Impastare con latte freddo e lavorare bene la pasta poi distendere una sfoglia non troppo sottile. Fare poi con la pasta ed il composto preparato prima dei tortelli quadrati, chiudere la sfoglia attorno al ripieno poi friggerli in strutto bollente. Scolarli, posarli su carta di tipo assorbente, disporli quindi su un piatto e spolverizzarli di zucchero al velo. Sono ottimi sia caldi che freddi, ma saranno migliori mangiati un giorno dopo la loro preparazione.

View More Tortellacci di carnevale PAT Emilia Romagna

Giardini verticali o pareti verdi

L’adozione di elementi acquatici nella progettazione urbana richiede una visione olistica che includa la gestione sostenibile delle risorse idriche. L’acqua può essere raccolta e riciclata attraverso sistemi avanzati di filtrazione e ricircolo. Questo approccio promuove l’efficienza idrica e riduce l’impatto ambientale, integrando gli elementi acquatici come parte integrante di un ciclo sostenibile.

View More Giardini verticali o pareti verdi

Torta ricciolina PAT Emilia Romagna

Torta ricciolina E’ una torta antica, pare che abbia origini rinascimentali e che le “tagliatelle fini” che ne decorano la superficie non siano altro che un omaggio alla bionda chioma di Lucrezia Borgia, signora del Castello Estense di Ferrara per quasi un ventennio.

View More Torta ricciolina PAT Emilia Romagna

Torta di uva Termarina PAT Emilia Romagna

Torta a base di uva vitigno Termarina, latte, vino bianco, anice, scorza di limone. Prendere l’ uva Termarina passa mettetela in una casseruola con un bicchiere di latte poi fatela bollire per un quarto d’ora con anche un bicchiere di vino bianco, due bicchierini rinfresco d’anice sopraffino e un poco di scorzetta limone grattugiata e fate bollire tutto assieme per il tempo indicato; poi prendete otto once di mandorle pestatele nel mortaio colla pelle, e unitele all’altro composto entro un tegame e raffreddata aggiungetevi sei uova, due torli, zucchero, poi sbattete ben bene ogni cosa indi fate la vostra pasta dolce stendetela nella vostra padella da torta unta di burro e vuotatevi il composto e cuocetela al forno.

View More Torta di uva Termarina PAT Emilia Romagna

Torta di riso reggiana PAT Emilia Romagna

Torta di riso reggiana La sua diffusione a Reggio Emilia nasce grazie alle “mondine”, le donne più giovani delle famiglie contadine che nei primi anni del 1900, durante la raccolta del riso, si trasferivano nelle piantagioni nelle zone di Vercelli. Il riso, oltre al denaro, costituiva una parte importante dello stipendio della mondina, da qui la diffusione del suo utilizzo all’interno della cucina reggiana.

View More Torta di riso reggiana PAT Emilia Romagna

Sistemi di schermatura solare

Uno dei vantaggi principali dei sistemi di schermatura solare è il controllo preciso della luminosità degli ambienti interni. L’utilizzo di tende, persiane, veneziane o schermi retrattili consente agli occupanti di regolare l’illuminazione naturale in base alle esigenze specifiche, creando ambienti più adattabili e confortevoli. L’eccessiva esposizione alla luce solare può causare surriscaldamento degli spazi interni, aumentando la necessità di sistemi di raffreddamento. I sistemi di schermatura solare agiscono come barriera contro i raggi solari diretti, riducendo la quantità di calore che penetra negli edifici. Questa riduzione del calore contribuisce a un ambiente interno più fresco e riduce la dipendenza da sistemi di climatizzazione, con impatti positivi sulla bolletta energetica.

View More Sistemi di schermatura solare

L’armonia dell’acqua nell’Architettura urbana

L’adozione di elementi acquatici nella progettazione urbana richiede una visione olistica che includa la gestione sostenibile delle risorse idriche. L’acqua può essere raccolta e riciclata attraverso sistemi avanzati di filtrazione e ricircolo. Questo approccio promuove l’efficienza idrica e riduce l’impatto ambientale, integrando gli elementi acquatici come parte integrante di un ciclo sostenibile.

View More L’armonia dell’acqua nell’Architettura urbana