5 migliori abitudini per migliorare l’efficienza energetica della tua casa.

I cinque consigli per te e la tua famiglia che vi faranno risparmiare un sacco di soldi, e contribuiranno a migliorare la qualità dell’aria, il clima e a diminuire l’emissione di carbonio nocivo per l’atmosfera.

1: Consigli per la lavatrice

Lavare in acqua fredda, a meno che non ci sia grasso sui vestiti. I detersivi moderni sono tutti formulati per funzionare con l’acqua fredda, quindi perché sprecare energia per riscaldare l’acqua che non potrai goderti in una bella doccia calda? Lavare i vestiti può costarti molto meno a seconda che si usi acqua calda o fredda. Usa programmi di lavaggio a freddo

2: Consigli per l’asciugatrice

L’asciugatrice è uno di quegli elettrodomestici che consuma davvero tanta energia. Non solo, riscalda davvero la tua casa, crea un pericolo di incendio (3.000 case all’anno hanno fuochi asciutti) e distrugge i tuoi vestiti. Quindi magari prova uno stendino pieghevole o uno stendibiancheria retrattile di tanto in tanto finché non diventa un’abitudine. I tuoi vestiti dureranno più a lungo e profumeranno di aria fresca. L’ambiente ti ringrazierà!

3: Consigli per la conservazione degli alimenti

Ricordi la tua nonna che metteva la torta sul davanzale della finestra per raffreddarla? Prendi lo stesso concetto e applicalo al tuo frigorifero. Quando vuoi mettere via gli avanzi, sigillali e aspetta che si raffreddino prima di metterli nel frigorifero. Perché sollecitare così tanto il tuo frigo per non aspettare qualche minuto?

4: Consigli per la lavastoviglie

Disattivare l’impostazione “asciugatura calda”. Consuma fino all’80% dell’energia totale utilizzata dalla lavastoviglie e non è necessaria. Per aiutare i tuoi piatti ad asciugarsi un po ‘più velocemente, apri la porta e mantienila leggermente aperta dopo che il ciclo del lavaggio è completo. Ci vuole solo un po ‘più di tempo, quindi prendi l’abitudine di impostare la lavastoviglie per lavare la sera prima di andare a letto. Quando ti svegli, i piatti saranno pronti e asciutti, con l’80% in meno di elettricità utilizzata.

5: IMPIANTO ARIA CONDIZIONATA

Hai l’aria condizionata in casa? L ‘AC è la principale fonte di consumo di energia nella maggior parte dei casi. Abbassa una piccola tacca per risparmiare un po ‘di energia, e se hai ancora caldo, puoi rinfrescarti con una bandana inumidita drappeggiata sul collo, uno spray “resta fresco” o un ventilatore. In questo ultimo caso tieni presente che, il raffreddamento con una ventola è efficace solo se sei lì per goderti il ​​vento gelido. Altrimenti, un ventilatore acceso in una stanza vuota lo rende inutile. Comunque in generale le ventole sono molto più efficienti come meccanismo di raffreddamento rispetto all’AC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.