Lattughe ripiene PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

In questo piatto della tradizione, le foglie di lattuga fanno da involucro vegetale a un elaborato ripieno che può contenere carne o essere di magro. Gli involtini di lattuga, cotti in umido, si accompagnano generalmente ai piselli.

Zona di produzione: Tutto il territorio regionale

Ingredienti (tipo senza carne):

  • lattughe cappucce
  • pomodori pelati
  • dado da brodo.

RIPIENO

  • pan grattato
  • prezzemolo tritato
  • aglio tritato
  • maggiorana
  • latte
  • uovo
  • formaggio
  • pinoli
  • olio
  • sale
  • pepe. 

Preparazione: per il ripieno, mescolare bene gli ingredienti, pestando precedentemente i pinoli, legando il composto con l’uovo e con il latte. Scottare le lattughe in acqua bollente. Dopo aver sgocciolato e allargato con cura le foglie, si pone il ripieno. La sommità si lega con uno spago. Si sistemano in un tegame con olio, brodo e pelati passati.

Cottura a fuoco moderato per circa mezz’ora.


Ingredienti (tipo con la carne):

  • lattughe cappucce
  • filetto di vitello
  • animelle
  • farina
  • burro
  • cipolla
  • mollica di pane
  • latte
  • maggiorana
  • olio
  • brodo.

Preparazione: far rosolare con burro, cipolla e prezzemolo la carne tagliata a pezzetti. quindi aggiungere un cucchiaio di farina e il brodo facendo cuocere a fuoco lento. Quando è la cottura è ultimata, tritare e aggiungere la mollica di pane inzuppata nel brodo o nel latte e alcune foglie di maggiorana fresca. A questo si uniscono le uova sbattute con il formaggio e si amalgama il tutto. Si pone il ripieno tra le foglie precedentemente scottate, si chiudono alla cima e si pongono a cuocere con brodo.

Preboggiòn PAT

Il preboggion è un insieme di erbe spontanee la cui raccolta da sempre viene eseguita un po’ in tutta la Liguria, e non solo, acquisendo però da zona a zona denominazioni diverse. Nel Ponente si definiscono erbette, in altre regioni, soprattutto del centro Italia sono note con il nome di crescione. Le erbe che compongono questa miscellanea variano…

Leggi di +

Ciappe PAT

In dialetto ligure, ciappa significa pietra piatta sottile come la lastra di ardesia il cui nome deriva da ardere: infatti grazie alle sue caratteristiche fu sicuramente uno dei primi metodi di cottura usate dall’uomo. Ancora oggi si utilizza questo strumento per cucinare la carne e il pesce senza l’aggiunta di grassi; noto è il tonno in sciä ciappa….

Leggi di +

Torta panarello PAT

Torta soffice, dal delicato sentore di mandorle. Si presenta nella classica forma tonda, in diversi diametri, e decorata nella parte superiore con zucchero a velo disposto a scacchi.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.