Salsiccia di Pignone PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

Insaccato di carne suina aromatizzato con sale, pepe e aromi naturali come la noce moscata, la cannella e i chiodi garofano. Si presenta sotto forma di salamelle, insaccate in budellina naturale, della lunghezza di circa 10-12 cm e di colore rosa con striature bianche date dalla presenza della pancetta.

Zona di produzione: Pignone (La Spezia)

Lavorazione: La carne suina viene sezionata e poi macinata. L’impasto deve essere accuratamente pesato per consentire il preciso dosaggio del sale e delle spezie. Gli ingredienti e la carne si amalgamano nella impastatrice e si inseriscono nella budellina con l’uso dell’insaccatrice. Successivamente il tutto viene legato con i caratteristici nodi grazie alla macchina lega salsicce, utilizzando spago naturale.

Curiosità: Quella della lavorazione della salsiccia è una tradizione antica di Pignone, ancora testimoniata da molti in paese: fino a qualche decennio fa, tutte le famiglie allevavano uno o più maiali e la lavorazione della carne era eseguita con l’ausilio di persone esperte. La produzione dell’insaccato ha acquisito un aspetto commerciale, già 35 anni fa, con l’attività di una famiglia di salumai di Pignone, anche se il prodotto era comunque destinato a un mercato locale. La produzione è continuata, aumentando gradualmente tanto da aprire anche una piccola macelleria a Vernazza, nelle Cinque Terre.

Ciappe PAT Liguria

In dialetto ligure, ciappa significa pietra piatta sottile come la lastra di ardesia il cui nome deriva da ardere: infatti grazie alle sue caratteristiche fu sicuramente uno dei primi metodi di cottura usate dall’uomo. Ancora oggi si utilizza questo strumento per cucinare la carne e il pesce senza l’aggiunta di grassi; noto è il tonno in sciä ciappa….

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *