Torta di zucca PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

turta de succa

Zucca e pochi altri ingredienti si uniscono per costituire il delicato ripieno di questa storica torta tradizionale, diffusa un po’ in tutta la regione e presente nel ponente ligure anche nella versione dolce.

Zona di produzione: Tutto il territorio regionale

Curiosità: Famosa quella di Cenerentola, terrorizzanti quelle di Halloween, dure quelle dei testoni, in tutti i casi protagonista è la zucca, del genere Cucurbita della famiglia delle Cucurbitaceae, sta a significare la pianta che si ricurva su altre e su se stessa. Difficile è trovare la terra d’origine per l’universale diffusione. Già conosciute dagli Egizi e dai Romani erano presenti sulle tavole d’Asia ed Africa centro orientale. Con la scoperta dell’America giunsero a noi nuove varietà di zucca. La zucca non solo veniva utilizzata in cucina come ingrediente ma, per la sua peculiare forma e resistenza, anche come contenitore di liquidi (acqua, vino, olio), da cui il nome popolare di zucca a fiasco mentre quelle più piccole e tondeggianti venivano usate come custodia di polvere da sparo, tabacco, sali minerali.

Le troviamo anche utilizzate dai pastori come borraccia durante la transumanza e dai pescatori come galleggiante durante la pesca. Esistono ricettari veneti e toscani del XIV secolo che parlano di saporite ricette con la zucca. Di storica tradizione la torta è diffusa anche in Liguria in più versioni e è la regina dell’annuale Sagra della Zucca di Murta, nell’entroterra della val Polcevera, poco distante da Genova.

Farinata Savonese PAT Liguria

Molto spazio abbiamo dedicato alla farinata perché obiettivamente è uno dei piatti, di storica memoria, più diffusi nella nostra cucina e non solo. Abbiamo anche parlato delle varianti e degli arricchimenti alla ricetta base che caratterizzano e distinguono i vari luoghi di produzione, parliamo ora di quella farinata savonese che ha alla base non la…

Leggi di +

Focaccine di mais PAT

Le focaccine di mais sono diffuse su quasi tutto il territorio regionale e cambiano nome e dimensioni a seconda del luogo di produzione: fugassetta in val Petronio e dintorni, revzora in valle Stura.
Anche il metodo di cottura subisce delle variazioni a seconda delle consuetudini locali: in val Petronio e levante ligure si cuociono utilizzando i testetti, tegami di argilla…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *