Biscotti di semola di Gavenola PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della LIGURIA

Fetta biscottata di colore dorato, paglierino, dalla consistenza friabile e croccante.

Zona di produzione: Gavenola, frazione del comune di Borghetto d’Arroscia, in valle Arroscia (Imperia)

Curiosità: La parola biscotto deriva dal latino bis, che significa due volte, e coctum che vuol dire cotto. I biscotti sono infatti cotti due volte: è questo il segreto che rende le fette dorate e croccanti. I biscotti di Gavenola, diffusi solo in zona, sono ottimi sia per la prima colazione, spalmati di burro e marmellata, oppure come base per le bruschette condite con l’ottimo olio della Riviera, i pomodori maturi e insaporiti d’aglio, magari di Vessalico.

Ricordiamo che il centro di Gavenola, in valle Arroscia, fa parte del circuito della Strada della cucina bianca – Civiltà delle Malghe che interessa alcuni comuni lungo le pendici delle Alpi Marittime, unendo la provincia di Imperia con quella di Cuneo. Perché cucina bianca? Perché è a base di farinacei, latticini e ortaggi bianchi come patate, porri, aglio… I piatti della tradizione si possono trovare presso ristoranti e agriturismi della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.