Sentiero LIGURIA Tratta 00 Luni – Bocca di Magra

LUNI – BOCCA DI MAGRA La tappa è completamente pianeggiante: si snoda infatti attorno al tratto estuariale del Fiume Magra, nell’ampia pianura alluvionale, la più importante di tutta la Liguria, ricca anche di ambienti umidi ricadenti per la maggior parte nei SIC tutelati dalla Comunità Europea. Il territorio ricompreso tra le Alpi Apuane ed il promontorio di Montemarcello, per quanto sembri esteticamente anticipare quello della prossima Toscana, assume un valore paesaggistico assoluto, grazie anche alla presenza della Tenuta di Marinella (che ha preservato i caratteri agricoli propri della Piana) ed ai resti romani dell’area archeologica di Luni. Da Luni si ha collegamento con la via Francigena.

View More Sentiero LIGURIA Tratta 00 Luni – Bocca di Magra

Sentiero Italia CAI LIGURIA 34° Tappa Sella della Valletta – Tetti delle Donzelle

Sella della Valletta – Tetti delle Donzelle Con questa tappa lunga e caratterizzata da dislivello notevole, soprattutto in discesa, il Sentiero Italia lascia la Liguria per raccordarsi al percorso piemontese. Dal Rifugio Sanremo si sale lungo il crinale fino alla cima del Monte Saccarello, la massima elevazione della Liguria e si svolta in direzione nord percorrendo l’ampio spartiacque che segna il confine di stato con la Francia, separando la Valle Arroscia dalla Val Roja. Si sale fino a 2356 metri di quota del Monte Missun da cui si scende al Colle della Rossa a 2178 metri. A questo punto si abbandona il crinale e con ripida discesa si guadagna l’abitato di Upega. Un’ulteriore risalita porta al Passo del Lagarè a 1746 metri e la discesa seguente raggiunge l’abitato di Carnino. L’ultima salita di giornata porta ai Tetti delle Donzelle nei cui pressi sorge il Rifugio Ciarlo Bossi per il pernottamento.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 34° Tappa Sella della Valletta – Tetti delle Donzelle

Sentiero Italia CAI LIGURIA 33° Tappa San Bernardo di Mendatica – Sella della Valletta

San Bernardo di Mendatica – Sella della Valletta La penultima tappa ligure del Sentiero Italia è breve ma presenta un dislivello intermedio che riporta gli escursionisti oltre quota 2000 sul livello del mare. Da San Bernardo di Mendatica si sale per fitti boschi fino alla Cima Omo dell’Alpetta a 2052 metri di quota, proseguendo alla Cima Garlenda a 2141 metri. Dal Passo Frontè, si aggira l’omonima cima attraversando sostanzialmente in piano fino al Rifugio Sanremo dove si può pernottare. Ci si trova alla sommità degli impianti sciistici di Monesi di Mendatica e ai piedi del Monte Saccarello, la cima più elevata dell’intera Liguria con i suoi 2200 metri di quota.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 33° Tappa San Bernardo di Mendatica – Sella della Valletta

Sentiero Italia CAI LIGURIA 32° Tappa Colle di Nava – San Bernardo di Mendatica

Colle di Nava – San Bernardo di Mendatica Con una tappa piuttosto breve e di dislivello medio si torna a salire al valico che separa l’alta Valle Arroscia con la valle del Torrente Tanarello. Dal Colle di Nava si sale per sentiero in direzione ovest fino a raggiungere la strada carrozzabile per Monesi che si segue per lunghi tratti alternati a sentieri che corrono paralleli a essa. Con qualche deviazione per alcune cimette panoramiche che sovrastano la strada si raggiunge San Bernardo di Mendatica ove sorge un accogliente rifugio per il pernottamento.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 32° Tappa Colle di Nava – San Bernardo di Mendatica

Sentiero Italia CAI LIGURIA 31° Tappa Passo di Prale – Colle di Nava

Passo di Prale – Colle di Nava Una tappa molto breve caratterizzata da dislivello esclusivamente in discesa porta al valico stradale del Colle di Nava. Il percorso segue fedelmente lo spartiacque tra la Val d’Arroscia a sud e la Val Tanaro a nord passando dal Bocchino di Semola e dalla Colla di San Bernardo prima di raggiungere il colle. Siamo in una zona strategica dal punto di vista militare dove a partire dal XIX secolo fu costruita una complessa linea di fortificazioni di cui si può ammirare il Forte Centrale che sorge nell’abitato.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 31° Tappa Passo di Prale – Colle di Nava

Sentiero Italia CAI LIGURIA 30° Tappa Colle di San Bartolomeo – Passo di Prale

Colle San Bartolomeo – Passo di Prale Con questa tappa breve e di dislivello ridotto il Sentiero Italia sale sulla cima del Monte Armetta, la vetta più elevata delle Prealpi Liguri, benché si trovi amministrativamente in territorio piemontese. Dal Colle San Bartolomeo si sale per crinale sulla cima del Monte Armetta a 1739 metri sul livello del mare. Ampia la vista che si gode dalla sommità, sull’abitato di Ormea dal ripido e scosceso lato piemontese e sulla Liguria dal versante più dolce esposto a sud. Un lungo tratto di crinale in discesa porta al Monte della Guardia e in seguito attraverso fitti boschi a Passo delle Prale che collega l’abitato di Caprauna con Ormea.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 30° Tappa Colle di San Bartolomeo – Passo di Prale

Sentiero Italia CAI LIGURIA 29° Tappa Colle San Bernardo di Garessio – Colle San Bartolomeo

Colle San Bernardo di Garessio – Colle San Bartolomeo Proseguendo in territorio ligure, il Sentiero Italia presenta una tappa di lunghezza media e medio dislivello che si mantiene sul panoramico spartiacque tra la Val Tanaro e la riviera di Albenga. Dal Colle di San Bernardo di Garessio si sale passando dal Bocchino delle Meraviglie da cui si devia verso sud puntando il Passo delle Caranche a 1411 metri di quota. Segue una salita ripida fino alla cima del Monte Fuetto a 1531 metri sul livello del mare per proseguire sempre in salita fino ai 1798 metri del Monte Galero. Per la prima volta dal Colle di Cadibona si sale oltre quota 1500 metri prima di scendere al Colle del Prione. Con un’ultima salita e seguente discesa si raggiunge il Colle San Bartolomeo.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 29° Tappa Colle San Bernardo di Garessio – Colle San Bartolomeo

Sentiero Italia CAI LIGURIA 28° Tappa Colle Scravaion – Colle San Bernardo di Garessio

Colle Scravaion – Colle San Bernardo di Garessio L’ultima tappa ligure prima di una biforcazione nel Sentiero Italia CAI è ancora breve e caratterizzata da dislivello limitato. Dal Colle Scravaion si sale per fitti boschi sul Bric Schenasso tornando a superare i 1000 metri di quota. Una breve discesa conduce al Colle dei Laghi prima di tornare a salire in direzione del Bric dello Schiavo che non si raggiunge imboccando una strada sterrata che conduce al Colle di San Bernardo di Garessio. Da questo punto è possibile scegliere se proseguire verso il Piemonte oppure continuare sulla variante ligure che si raccorderà con il percorso piemontese più avanti.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 28° Tappa Colle Scravaion – Colle San Bernardo di Garessio

Sentiero Italia CAI LIGURIA 27° Tappa Giogo di Toirano – Colle Scravaion

Giogo di Toirano – Colle Scravaion Un’altra tappa molto breve e di dislivello ridotto che collega due valichi stradali tra costa e Val Bormida e si affaccia sulla valle del Torrente Neva e sull’entroterra di Albenga. Dal Giogo di Toirano si sale sulla cima boscosa del Monte Subanco a 983 metri di quota e si prosegue per un tratto di saliscendi sullo spartiacque tra il Torrente Bormida di Millesimo e la riviera. Segue una discesa fino al Colle Scravaion a 814 metri sul livello del mare.

View More Sentiero Italia CAI LIGURIA 27° Tappa Giogo di Toirano – Colle Scravaion