Eccellenze ITALIANE del VINO

VINI DOP REGIONALI

Il sistema di classificazione dei vini a Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.) e a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (D.O.C.G.) fu introdotto in Italia intorno alla seconda metà del Novecento, precisamente nel 1963, con un’apposita legge (DPR n° 930). Il decreto fu il primo provvedimento nazionale a disciplina delle produzioni vitivinicole di qualità.

Nel 2008 la Comunità Europea ha attuato un processo di riforma dell’intero comparto vitivinicolo, semplificando la classificazione dei vini. Vengono previste, infatti, soltanto 2 categorie di vini:

  • Vini con indicazione geografica D.O.P. e I.g.P.
  • Vini senza Indicazione geografica (vini generici o con indicazione del solo vitigno)
Abruzzo
.
Friuli Venezia Giulia
.
Molise
.
Toscana
Basilicata
.
Lazio
.
Piemonte
.
Trentino-Alto Adige
Calabria
.
Liguria
.
Puglia
.
Umbria
Campania
.
Lombardia
.
Sardegna
.
Valle d’Aosta
Emilia Romagna
.
Marche
.
Sicilia
.
Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *