Un percorso ENOgastronomico nel cuore delle Langhe. Da Alba a Cherasco in PIEMONTE

Capitale delle Langhe, Alba è un importantissimo centro economico, storico e culturale del territorio, sede di importanti manifestazioni come la Fiera Internazionale del Tartufo d’Alba, Vinum, il Palio degli Asini. Una visita al centro storico può iniziare dalla centrale piazza del Duomo per poi percorrere l’elegante Via Maestra che ci porta fino alla piazza dove ha sede lo storico Hotel Savona. Da non perdere il panorama che si gode dal territorio circostante dove spiccano le numerose torri medievali. Da un punto di vista gastronomico non c’è che l’imbarazzo della scelta: dai Plin (gli agnolotti con il pizzicotto) alla Robiola d’Alba, dal Tartufo Bianco ai numerosi vini che si fregiano della DOC Alba.

View More Un percorso ENOgastronomico nel cuore delle Langhe. Da Alba a Cherasco in PIEMONTE

Da Cocconato a Castagnole Monferrato

L’itinerario che ci apprestiamo a conoscere è uno tra i più vocati nella produzione vitivinicola con vini importanti, legati alla denominazione astigiana come il Moscato, il Grignolino, la Barbera, il Freisa. Iniziamo quindi da Cocconato, comune situato sulle colline astigiane all’altezza di 491 metri, conosciuto come la Riviera del Monferrato per il suo particolare microlima, dove possiamo degustare la pregiata Robiola di Cocconato, un formaggio di latte vaccino a pasta cruda dal sapore dolce in compagnia con un buon calice di Barbera.

View More Da Cocconato a Castagnole Monferrato

I tirannicidi (Armodio e Aristogitone

Le due imponenti statue, che inizialmente facevano forse parte di un più complesso gruppo statuario, furono rinvenute nel corso degli scavi di Villa Adriana, la grandiosa residenza suburbana che l’imperatore Adriano iniziò a farsi costruire presso Tivoli nel 126 d.C. Si tratta di due fra le molte copie romane che, proprio a partire dal II secolo, vennero realizzate ispirandosi agli originali bronzei attribuiti a Kritíos e Nesiótes i quali, a loro volta, riprendevano il celebre gruppo dei Tirannicidi (che letteralmente significa: «uccisori di tiranni»), realizzato dal maestro ateniese Antenor.

View More I tirannicidi (Armodio e Aristogitone

Trabocco Punta Cavalluccio (Rocca San Giovanni) Abruzzo

Il Trabocco Punta Cavalluccio appartiene alla Famiglia Verì, la più antica fra i Traboccanti. Le origini risalgono alle migrazioni di questi uomini da paesi d’Oltralpe e in particolare si rintracciano i Verì provenienti dai valichi francesi e gli Annecchini provenienti dalla Germania. Entrambe si insediarono in prossimità di San Vito Chietino  per poi spostarsi lungo la costa.

View More Trabocco Punta Cavalluccio (Rocca San Giovanni) Abruzzo

Trabocco di Punta Aderci Vasto Abruzzo

Il trabocco di Punta Aderci si trova nella omonima Riserva Naturale Regionale che tutela uno dei tratti più suggestivi e spettacolari del litorale abruzzese. Spiagge ampie e sabbiose si alternano a a scogliere naturali con baie e calette di suggestiva bellezza. Uniche sono le emozioni che il trabocco restituisce ergendosi in un contesto naturalistico mozzafiato in completa solitudine, offrendo al visitatore la possibilità di godere di albe e tramonti inenarrabili.

View More Trabocco di Punta Aderci Vasto Abruzzo

Trabocco Punta Le Morge a Torino di Sangro Abruzzo

I trabocchi costruiti lungo questo tratto di costa, sono situati totalmente in acqua,collegati alla terra ferma per mezzo di una passerellapiù o meno stabile posta trasversalmente rispetto alla costa. Da questa si protendono verso il mare bracci di legno (pennoni) costituiti dalle “antenne” e dalle ”antennine”che servono per sorreggere i quattro angoli della grande rete (bilancia) che è calata e issata con l’aiuto di un grande ARGANO fissato al centro della piattaforma.

View More Trabocco Punta Le Morge a Torino di Sangro Abruzzo