La pittura del Trecento in ITALIA – Simone Martini

Considerato il maggiore artista della seconda generazione di pittori senesi Simone Martini (1284 – 1348) fu influenzato dall’arte di Duccio e di Giovanni Pisano è sensibile al discorso lineare e cromatico del Gotico d’Oltralpe. La sua pittura esprime gli ideali aulici e raffinati tipici del gusto senese e di una visione aristocratica e cavalleresca, contrapponendosi alla cultura figurativa, spaziale ed espressiva di Giotto.

View More La pittura del Trecento in ITALIA – Simone Martini

2 GIUGNO Festa della REPUBBLICA ITALIANA

La Festa della Repubblica Italiana è una giornata celebrativa nazionale istituita per ricordare la nascita della Repubblica Italiana. Si festeggia ogni anno il 2 giugno, data del referendum istituzionale del 1946 con la celebrazione principale che avviene a Roma. La Festa della Repubblica Italiana è uno dei simboli patri italiani. Il cerimoniale della manifestazione organizzata a Roma comprende la deposizione di una corona d’alloro in omaggio al Milite Ignoto all’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica Italiana e una parata militare lungo via dei Fori Imperiali.

View More 2 GIUGNO Festa della REPUBBLICA ITALIANA

LE LANGHE… TERRE MAGICHE, DOVE LA STORIA DEL SUOLO SI MESCOLA CON LA STORIA DELLE SUE GENTI

Colline su cui prospera stupendo il vigneto, disseminate di castelli, e di aspetto feudale. Vengono incontro con dolcezza, ma l’impressione di dolcezza dura un minuto. Guardandole bene si scorge, come di trasparenza, il loro fondo bianco, eroso, franoso. La loro attrattiva si accresce quanto più si precisa il fondo duro, violento, ma dissimulato da un velo di dolcezza superficiale”.

View More LE LANGHE… TERRE MAGICHE, DOVE LA STORIA DEL SUOLO SI MESCOLA CON LA STORIA DELLE SUE GENTI

Antico Caffè Greco a Roma

La mente di Roma vive qui da duecentocinquant’anni nella celeberrima saletta “omnibus”, dove passarono Liszt, Bizet, Wagner, Goethe, Casanova, Stendhal e persino Buffalo Bill. Gogol scrisse qui un romanzo; a Passini e Guttuso ispirò un quadro. È un monumento della Capitale, dove hanno fatto sosta tutti i grandi pensatori, artisti, letterati e patrioti, corroborati dallo scambio d’idee e dalla bevanda orientale e dove pulsò anche il cuore Risorgimentale. E se un cardinale siede al Greco? La leggenda vuole che diventi papa. Accadde a Gioacchino Pecci, divenuto Leone XIII

View More Antico Caffè Greco a Roma

Antica Trattoria della Pesa a Milano

E uno dei ristoranti più antichi di Milano situato proprio dove nell’Ottocento (sino agli anni 80) le merci che giungevano da fuori città venivano pesate per il pagamento del dazio, per poi entrare dall’allora Porta Comasina, attuale Porta Garibaldi. Un locale ricco di storia, da sempre frequentato da personalità locali e straniere. L’ambizione dei proprietari (famiglia Sassi) risiede nel preservare un locale di particolare sapore ed autenticità mantenendo inalterato l’arredamento: stufe in maiolica, graniglia come pavimento e vecchie targhe, curando la qualità di una cucina tipica lombarda e l’eleganza di un ambiente sobrio e raffinato. Un angolo di Milano dove si incontrano buongusto e tradizione.

View More Antica Trattoria della Pesa a Milano

Caffè al Bicerin – TORINO

Il caffè al Bicerin, inaugurato nel 1763, è una piccola e preziosa saletta con boiseries a specchi, bancone e tavolini di marmo bianco. Il locale vanta una storica tradizione nella preparazione della cioccolata in tazza e naturalmente del “bicerin”, una bevanda calda a base di cioccolato, crema di latte e caffè, molto diffusa nella Torino rinascimentale, ma di cui successivamente si era persa l’abitudine.

View More Caffè al Bicerin – TORINO

La pittura del Trecento in ITALIA – GIOTTO di Bondone

I primi anni del pittore sono stati oggetto di credenze quasi leggendarie fin da quando egli era in vita. Giorgio Vasari racconta come Giotto fosse capace di disegnare una perfetta circonferenza senza bisogno del compasso, la famosa “O” di Giotto. Si narra inoltre che Cimabue avesse scoperto la bravura di Giotto mentre disegnava delle pecore con del carbone su un sasso, aneddoto riportato da Lorenzo Ghiberti e da Giorgio Vasari. Altrettanto leggendario è l’episodio di uno scherzo fatto da Giotto a Cimabue dipingendo su una tavola una mosca: essa sarebbe stata così realistica che Cimabue tornando a lavorare sulla tavola avrebbe cercato di scacciarla. Le novelle raccontano verosimilmente soprattutto la grande capacità tecnica e la naturalezza dell’arte di Giotto.

View More La pittura del Trecento in ITALIA – GIOTTO di Bondone

La pittura del Duecento in ITALIA – Duccio di Buoninsegna

Maestà del Duomo di Siena (1308-11, Museo dell’Opera), grandiosa tavola dipinta su entrambe i lati: sul lato anteriore la scena centrale della Vergine in trono circondata da Angeli e Santi; in alto, i busti dei 12 apostoli; nella predella, Storie dell’Infanzia di Cristo e figure di profeti; sul retro, Scene della Passione; nella predella, Storie della vita di Cristo.

View More La pittura del Duecento in ITALIA – Duccio di Buoninsegna