PAT Regione BASILICATA

Elenco Nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali ITALIANI

Terra contadina, di sassi e confini affacciati su due mari, la Basilicata vanta una cucina e una serie di prodotti tipici risultato di antiche tradizioni e frutto della contaminazione con le regioni vicine, Puglia e Calabria in primis. 

E dopo la sua elezione, lo scorso anno, a Capitale europea della Cultura, l’antica Lucania per 12 mesi è stata sotto i riflettori del mondo intero. Altri tempi, fortunatamente, prima che il Covid chiudesse i confini impedendoci di viaggiare. Così ovunque hanno potuto scoprire il bianco abbagliante dei sassi di Matera e prendere un aereo, un treno o una macchina per venire a toccare con mano l’unicità di questa città incredibile, assaggiare il Caciocavallo, accompagnare una fetta di Lucanica con il pane di Matera. Tutti prodotti Igp e Dop ma non solo, perché qui all’estremo sud d’Italia resistono i presìdi Slow Food, per mantenere vive tradizioni, lavorazioni e ingredienti patrimonio nazionale.

Bevande analcoliche, distillati e liquori
1Liquore al sambuco di Chiaromonte
2Mir’ cutt’
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazioni
3Agnello delle Dolomiti Lucane
4Capocollo lucano
5Carne Podolica lucana
6Gelatina di maiale
7Involtini di cotenna
8Lardo
9´Ncandarata
10Pancetta
11Pezzente
12Prosciutto crudo
13Salsiccia
14Salsiccia a catena
15Salsiccia al coriandolo di Carbone
16Salsiccia di fegato di Castelluccio Superiore
17Soperzata di Rivello
18Soppressata
19Ungrattnoat
Formaggi
20Caciocavallo
21Caciocavallo di Massa di Maratea
22Cacioricotta
23Caprino
24Casieddo o Casieddu
25Manteca
26Mozzarella
27Padraccio
28Pecorino
29Pecorino misto
30Scamorza
31Toma
32Treccia di Massa di Maratea
33Treccia dura
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
34Capperi di Maratea sotto sale
35Carruba di Maratea
36Cece rosso di Latronico
37Cece tondino di Latronico
38Cipolla bianca di Francavilla in Sinni 
39Coriandolo di carbone “anes”
40Fagiolo di Muro Lucano
41Fagiolo di San Gaudioso
42Fagiolo zeminelle
43Farina di Cece di Latronico  
44Farina di germana “iermana”
45Farina di granone “quarantino”
46Farina di mischiglio
47Farina di carosella
48Fasulo rosso (Scritt)
49Gilò di Maratea
50Gran’ cutt’
51Lampascioni
52Lenticchia di Potenza
53Lupino del Pollino
54Maiorica dei Certosini della Grancia di San Demetrio, Farina di Majonica di Brindisi di Montagna
55Melanzana bianca di Senise
56Nastruss di Calvera
57´Ndussa
58Olio di Cornacchiola di Vietri
59Oliva da forno di Ferrandina
60Olive nere secche
61Olive secche sott’olio, Olive seccate di  Cornacchiola
62Passata di pomodoro costoluto di Rotonda
63Patata rossa di Terranova del Pollino
64Peperoni cruschi
65Pomodorino giallo costoluto di Castronuovo di Sant’Andrea
66Pomodorino giallo lungo di Castronuovo di Sant’Andrea
67Pomodorino rosso lungo di Castronuovo di Sant’Andrea
68Pomodoro costoluto di Maratea
69Pomodoro costoluto di Rotonda
70Pomodoro secco “Cietta’icale di tolve”
71Pomodori sott’olio
72Rafano
73Rappascione di Viggianello
74Risciola
75Saragolla fina dei Certosini della Grancia di San Demetrio 
76Soppressata di fichi di Carbone
77Tartufo bianco del Serrapotamo
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
78Anginetto di Lauria
79A’ Pipua di Oliveto Lucano
80Biscotto a otto di Latronico
81Biscotto al coriandolo di Carbone
82Biscotti glassati
83Calzoni di ceci
84Cannarricoli di Viggianello
85Carchiola
86Cicerata
87Cucciddatu di Rotonda
88Falagone
89Fusilli lucani, Fusilli con il ferretto, Fusidd’, Ferretti, Ferricieddi, Firzuli, minnicchi, minuich
90Gelatina dolce di maiale
91Gugliaccio di San Costantino Albanese
92La Strazzata
93Manate e manatelle, Pasta a matassa, Manare
94Migliaccio
95Mostaccioli
96Pane di germana “iermana”
97Pane di patata di San Severino Lucano
98Pane di Trecchina
99Pane nero
100Paniceddri o Panetteddri di S. Antonio di Rotonda
101Petulla Shen Paljit di San Paolo Albanese
102Piccidet’ castelluccese
103Pizza con i cingoli di maiale
104Pizza a “scannatur” di Carbone
105Pizza rustica (Cazzola, Scarcedda, Cuzzola)
106Pizzetto di Lauria
107Polenta di Nemoli
108Rsskatiedde cca muddiche di Episcopia
109Raskatiell di legumi di Fardella 
110Raskatiello di Miskiglio di Teana, Miskiglio di Teana
111Ravioli
112Rosacatarra
113Sanguinaccio
114Shtridhla  di San Paolo e San Costantino Albanese
115Spumino di Cersosimo
116Tagliatelle, al ‘Tratt di Oliveto Lucano
117Tapanedda di Episcopia
118Taralli di San Costantino Albanese
119Tarallo della sposa di San Paolo Albanese, Taralj i ethur
120Timpallo rustico del Pollino
121Tortaneddri di S’Antonio di Rotonda
122U’ frrcidd, maccherone
123U panaridd di Oliveto Lucano, Panierino
124U’ pastizz rtunnar
125U’ pastzzott di Nova Siri
126ù Zuzumaglie
127Viscuttino di Lauria
128Viscuttu a’ gotto di Lauria
Prodotti della Gastronomia
129Cuccìa di Nojese
130Fasul e pistiddi
131Fusilli lucani  con la mollica di pane, ferriciell cu la muddica, Fusill’ cu’ muddia
132Insalata gialla e rossa di Castronuovo di Sant’Andrea
133Involtini di agnello in umido, Gnommariell, gnumeridde
134Involtini di interiora d’agnello/capretto arrostiti, Gnommariell arrustit, Gnumeridde, Migliatiedd
135Laghn e fasul, Lagane e fasul, Lagane e fagioli, 
136Nuglia di Laurenzana, Nuglia laurenzanese
137Peperoni ripieni alla lucana, Zafaran chin
138Pitta di Grandinii∂di Calvera
139Pu’iata di San Giorgio Lucano
140Purpette di carnuluvare di Rotonda “mbastarduta”
141“Salsa” di mele, Cipolline o zucca
142Tagliolini con il latte, Tagliolini dell’Ascenzione, Tagghjulìni ku u làtt, Tagliulini dell’Ascension
Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi
143Alici salate di Maratea
144Aliciocculi salate di Maratea
145Garum di Maratea (Salsa di pesce)
Prodotti di origine animale (miele, prodotti lattiero caseari di vario tipo escluso il burro)
146Miele lucano (r’miel)
147Ricotta
148Ricotta forte
149Ricotta salata

Bevande analcoliche, distillati e liquori

MOSTO COTTO PAT

Il mosto-fiore così ottenuto viene filtrato per ripulirlo dalle bucce, dai vinaccioli e da altre impurità  derivanti dalla pigiatura, fino a quando raggiunge una giusta limpidezza e sottoposto a cottura. In passato, per la cottura del mosto, si utilizzavano  paioli di rame sul fondo dei quali si poneva un coccio di piatto in terracotta riscaldato nel camino.

Continua a leggere

PONCE (Punce, Punk) PAT

Il ponce è un tipico liquore abruzzese dal colore scuro, ambrato, quasi vinoso. È ottenuto per infusione a freddo di bucce di agrumi (arance, mandarini, limoni) ben maturi e profumati, con aggiunta di zucchero caramellato, alcool e rum di qualità. Raggiunge una gradazione finale intorno ai 45% vol., mentre la densità è variabile in funzione…

Continua a leggere

Centerbe o Cianterba PAT

Il liquore Centerbe nasce da un’antica tradizione che si è sviluppata nell’area di Tocco da Casauria in provincia di Pescara, ma attualmente la sua produzione è diffusa su tutto il territorio della regione Abruzzo. Si presenta come un liquido verde smeraldo dall’alta gradazione alcolica e dall’intenso profumo di erbe difficilmente distinguibili, anche se alcuni tipi…

Continua a leggere

Vino cotto (vine cuott, vine cott) PAT

Il vino cotto è un prodotto tipico del territorio abruzzese. Consumato normalmente come dessert, presenta una gradazione alcolica variabile secondo la tecnica di produzione e il periodo d’invecchiamento. Può essere secco o dolce per la presenza di residuo zuccherino, ma mantiene un retrogusto sapido.

Continua a leggere

Liquore alla Genziana PAT

Questo liquore si presenta di colore paglierino intenso, di media gradazione
alcolica, di sapore e profumo tipici della pianta di genziana, intensi e facilmente identificabili. È ottenuto per infusione a freddo delle radici di Genziana lutea in alcool etilico puro (95% vol.). La pianta, dalla tipica fioritura gialla, trova il suo areale esclusivamente in Europa;…

Continua a leggere

Liquore allo Zafferano PAT

Il liquore allo zafferano nasce dalla combinazione di questa consuetudine con la pratica diffusa tradizionalmente nelle comunità agricole, di riutilizzare le fecce, sottoprodotto della vinificazione, per ottenere l’alcool e aromatizzarlo con erbe locali per renderlo gradevole al consumo.

Continua a leggere

Ratafia o Rattafia PAT

La Ratafia è un liquore diffuso in tutta la regione a base di amarene e di vino rosso ottenuto da uve del vitigno Montepulciano. È tradizionalmente prodotta ponendo, in proporzioni variabili secondo la ricetta locale, amarene mature intere o snocciolate e zucchero dentro recipienti di vetro esposti al sole per circa 30 giorni, al fine…

Continua a leggere

Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazioni

Nnuje Teramane PAT

Il termine dialettale nnuje deriva dal francese andouille (salsicciotto di trippa), un’origine che caratterizza diverse preparazioni del teramano, provincia (come in genere l’Abruzzo) storicamente influenzata dal dominio dei Borboni e dei francesi, di cui sono ancora evidenti diverse testimonianze, non solo in cucina.

Continua a leggere

Guanciale amatriciano PAT

Prodotto in tutta la regione, ma particolarmente diffuso in provincia di Chieti, l’annoia è un insaccato dall’aspetto simile alla salsiccia, ottenuto utilizzando le interiora di maiale (stomaco e budella) aromatizzate con peperoncino piccante, aglio, semi di finocchio, bucce di arancia.

Continua a leggere

Coppa di Testa PAT

La coppa di testa è un insaccato tipico di tutto il territorio abruzzese, e più in generale del centro Italia (Emilia Romagna, Umbria e Marche), con varianti regionali o sub-regionali. In Abruzzo, accanto alla versione classica, troviamo una ricetta utilizzata prevalentemente in provincia di Teramo. Per la preparazione si pongono a bollire per circa 3…

Continua a leggere

Annoia PAT

Prodotto in tutta la regione, ma particolarmente diffuso in provincia di Chieti, l’annoia è un insaccato dall’aspetto simile alla salsiccia, ottenuto utilizzando le interiora di maiale (stomaco e budella) aromatizzate con peperoncino piccante, aglio, semi di finocchio, bucce di arancia.

Continua a leggere

SALAME AQUILA PAT

Il salame “Aquila” è prodotto attualmente in tutta la regione. È un insaccato crudo di medio calibro, a grana media, preparato con carne di suino pesante, sottoposto a pressatura durante la stagionatura, in maniera tale da
mantenere la forma piatta e allungata. Nella preparazione vengono utilizzate carni fresche magre e grassi di suino, ben mondate…

Continua a leggere

Lonza, ‘Capelomme’ PAT

La produzione della lonza, localmente anche chiamata ‘capelomme’, interessa l’intero territorio abruzzese e, pur con altri nomi, anche molte regioni del centro e del sud Italia. Si tratta di un salume ricavato dalla lombata di maiale, che viene “rivestita” con le budella del suino, legato tutt’intorno con uno spago di medio calibro e fatto asciugare…

Continua a leggere

Formaggi

PECORINO MARCETTO o CACIO MARCETTO PAT

Ingredienti sono il formaggio pecorino fatto con latte intero crudo di pecora, caglio (o lattice di fico) e sale. Durante la fase di maturazione del pecorino, quando può essere ancora presente del siero, le forme ancora fresche o incerate con presenza di crepe sulla crosta possono essere attaccate dal dittero che vi depone le uova.

Continua a leggere

Grassi (Burro, Margarina, Oli)

Olio Agrumato PAT

La zona di produzione dell’olio agrumato comprende la zona Frentana, che si affaccia sull’Adriatico (Fossacesia, Rocca San Giovanni, San Vito Chietino) e l’immediato entroterra del Comune di Lanciano. È un territorio estremamente ricco di uliveti e giardini di agrumi. Gli oli agrumati non sono assolutamente paragonabili ai comuni oli aromatizzati, poiché il sistema di produzione…

Continua a leggere

Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati

Aglio rosso di Sulmona PAT

L’aglio rosso è prevalentemente coltivato nei territori della Valle Peligna che circondano Sulmona (in provincia di L’Aquila), ma lo si può trovare anche in altre aree abruzzesi come la Valle del Tirino e la Marsica. È impiegato in massima parte per il consumo fresco ma anche per la produzione di una ricetta tipica e tradizionale,…

Continua a leggere

Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Sagne a pèzze o Tacconelle PAT

Le ‘sagne a pèzze’ o ‘tacconelle’, sono una delle paste più diffuse e apprezzate della regione. Sono a base di semola di grano duro e farina di grano tenero, di colore avorio opaco, e si presentano con forma a rombo o simile. L’impasto, lavorato a mano, si ottiene aggiungendo acqua quanto basta e un pizzico…

Continua a leggere

Scrippelle Teramane PAT

Le scrippelle, tipiche del teramano, si presentano come sottili frittatine preparate con farina, uova e acqua. Per la preparazione delle scrippelle (o screppelle), occorre amalgamare uova e farina, diluendole con mezzo bicchiere d’acqua per ogni uovo. Unta la padella con lardo (o con olio) e lasciata scolare per un po’, con un mestolo si versa…

Continua a leggere

CONFETTI DI SULMONA PAT

La produzione dei confetti di Sulmona è localizzata esclusivamente nell’antichissimo centro peligno, in provincia di L’Aquila. Il confetto tipico è composto da un nucleo, “l’anima” di mandorla intera sgusciata e pelata, rivestita da strati di zucchero sovrapposti per successive bagnature. L’anima può essere costituita anche da altri ingredienti (nocciola, cannella, cioccolato, canditi vari, pistacchio, frutta…

Continua a leggere

Prodotti della Gastronomia

’NGRECCIATA PAT

La ‘ngrecciata è diffusa in provincia di Teramo e particolarmente in Val Vibrata, tipica preparazione della primavera inoltrata, visto l’utilizzo di fave fresche. Veniva tradizionalmente preparata nelle campagne, come colazione mattutina o come piatto unico serale. Per la preparazione occorrono fave fresche e tenere, piselli, carciofi, cipollotti freschi, due o tre patate novelle, olio extravergine…

Continua a leggere

Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi

Scapece PAT

La scapece è una particolare conserva di pesce tipica del litorale vastese, diffusa anche nel Molise nelle zone di Termoli e Montenero di Bisaccia. Nella preparazione possono essere utilizzate diverse specie ittiche: generalmente ali di razza, ma non di rado viene preparata con pesce azzurro di mediapiccola taglia, in particolare sgombri.

Continua a leggere

Prodotti di origine animale (miele, prodotti lattiero caseari di vario tipo escluso il burro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.