ORTO NATURALE BIO

La natura ha fatto in modo che gli ecosistemi siano equilibrati: se un isetto è molto presente in un orto vuol dire che manca il suo predatore oppure che stiamo esagerando con la coltivazione di un tipo di verdura che attira in particolare quel tipo di parassita e gli permette di riprodursi facilmente. Coltivare un orto naturale vuol dire ristabilire un equilibrio con la natura, senza utilizzare, in quantità massiccia o per niente, quelle scatolette magiche dei vivai che promettono risultati strabilianti in breve tempo.

View More ORTO NATURALE BIO

Vini di Sicilia
ETNA DOP

Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) e Bianco superiore (12% vol.) sono entrambe giallo paglierino, con possibili riflessi dorati o verdolini. L’odore è delicato e caratteristico mentre il sapore risulta secco, fresco e armonico (più morbido nel Superiore). Il Rosso (12,5% vol.) e il Rosso riserva (13% vol.), invece, hanno l’aspetto rubino che si arricchisce di riflessi granato con l’invecchiamento. L’odore è intenso e caratteristico abbinato ad un gusto secco, caldo, robusto, pieno e armonico. Una colorazione tendente al rubino la si ritrova anche nel rosato (12,5% vol.), che emerge per l’odore intenso e caratteristico e per il sapore secco e armonico. Lo Spumante, infine, può essere vinificato sia rosato che bianco, sempre con spuma fine e persistente e gusto da brut a extradry.

View More Vini di Sicilia
ETNA DOP

Vini di Sicilia
ERICE DOP

Il vino bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) si presenta giallo paglierino, impreziosito da riflessi verdognoli; l’odore è delicato e fragrante, abbinato a un sapore secco, armonico e vivace. Nella variante Spumante (12% vol.) si arricchisce di una spuma fine e persistente, e di un odore aromatico e caratteristico nella versione dolce, mentre nel brut ha un delicato sentore di lievito; il sapore è aromatico e armonico nel primo caso, fresco nel secondo. Il vino rosso (12,5% vol.), invece, è di un rubino intenso, con odore caratteristico (più complesso nella Riserva) e gusto asciutto e moderatamente tannico. Ci sono poi i passiti e le produzioni con indicazione di vitigno, che spiccano per le peculiarità che gli vengono dall’uvaggio e che sono puntualmente descritte nel disciplinare.

View More Vini di Sicilia
ERICE DOP

Vini di Sicilia
DELIA NIVOLELLI DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è giallo paglierino, con intensità variabile e riflessi verdognoli; l’odore è delicato e caratteristico, più o meno fruttato; il sapore è asciutto e armonico. Anche lo Spumante (11,5% vol.) è paglierino, con spuma fine, vivace e persistente, odore delicato e sapore fresco e armonico, oltre che sapido. Il Rosso (11,5% vol.), invece, è di una piacevole tonalità rossa che si arricchisce di riflessi arancione con l’invecchiamento; l’odore è vinoso, accompagnato da un profumo delicato; il sapore è asciutto, sapido, caldo, armonico e giustamente tannico (più vellutato invecchiando). Nella variante Novello l’odore si fa fruttato e il gusto morbido, leggermente acidulo e a volte vivace. Ulteriori peculiarità, rintracciabili nel disciplinare, le manifestano i vini con indicazione di vitigno.

View More Vini di Sicilia
DELIA NIVOLELLI DOP

Cucina classica
INSALATA RUSSA

L’insalata russa è l’antipasto classico che non può proprio mancare sulla tavola delle feste. Si usa anche come contorno e viene solitamente preparata con patate, carote, piselli, cetriolini (alcuni anche uova sode) quindi condita con una morbida maionese fatta in casa. L’insalata russa sembrerebbe essere stata inventata da Lucien Olivier, un cuoco di origine belga, intorno alla seconda metà dell’Ottocento, al lavoro nelle cucine del prestigioso ristorante Hermitage, a Mosca; anche conosciuta in Russia come Olivier salad, era il piatto simbolo del locale.

View More Cucina classica
INSALATA RUSSA

Vini di Sicilia
CONTESSA ENTELLINA DOP

I vini bianchi Contessa Entellina presentano tutti una colorazione giallo paglierino, che può avere diversi gradi di intensità e, in alcuni casi, è impreziosita da riflessi verdolini. Il profumo è prevalentemente delicato e caratteristico, con possibili elementi fruttati. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo oscilla tra 11% vol. e 11,5% vol. Il rosato 811%vol.), invece, ha riflessi aranciati, odore fine, caratteristico e intenso e sapore asciutto, fragrante e vellutato. Per i rossi, infine, la colorazione è rubino con riflessi granati legati all’invecchiamento, mentre il titolo alcolometrico volumico totale minimo è tra 11,5% vol. e 12% vol. Ulteriori dettagli sulle caratteristiche organolettiche delle diverse varianti sono rintracciabili nel disciplinare.

View More Vini di Sicilia
CONTESSA ENTELLINA DOP

Vini di Sicilia
NOTO DOP

Il Moscato di Noto bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) si presenta con una colorazione che dal giallo dorato, più o meno intenso, spazia fino all’ambrato; l’odore è caratteristico e fragrante di Moscato, mentre al palato risulta aromatico e con elementi altrettanto tipici del vitigno di provenienza. La variante rosso (12,5% vol.), invece, è color rubino, con diverse gradazioni di intensità; l’odore è franco e intenso e si abbina ad un sapore sapido e giustamente tannico, con retrogusto gradevole. Nelle versioni Spumante, Liquoroso, Passito e Nero d’Avola, emergono ulteriori caratteristiche organolettiche, puntualmente rintracciabili nel disciplinare.

View More Vini di Sicilia
NOTO DOP

Il fossa del Greppo PAT

E’ un formaggio prodotto da latte ovino, a pasta dura e stagionato. Le forme sono irregolari, approssimativamente cilindriche, con diametro di 15 cm ed altezza dello scalzo indicativamente compressa tra i 4 e i 9 cm. La crosta è di colorazione dal bruno al cinereo leggermente unta al tatto. La pasta si presenta di colore dal bianco carico al giallo paglierino, con tessitura molto compatta e tendente al friabile.

View More Il fossa del Greppo PAT