Vini di Sicilia
DELIA NIVOLELLI DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Delia Nivolelli” è necessariamente accompagnata da una delle seguenti diciture, che identificano una specifica tipologia di vino: Chardonnay, Damaschino, Grecanico, Grillo, Inzolia, Muller Thurgau, Sauvignon, Nero d’Avola, Merlot, Pignatello o Perricone, Sangiovese, Syrah, bianco, rosso, spumante e novello.

Uvaggio

Il Delia Nivolelli bianco è prodotto a partire dal 65% di uve dei vitigni Grecanico, Inzolia e Grillo (da sole o congiuntamente). Nel Rosso, invece, la base del 65% è composta da Nero d’Avola, Pignatello o Perricone, Merlot, Cabernet sauvignon, Syrah e Sangiovese (anche in questo caso, da soli o congiuntamente). Nella produzione dello Spumante, invece, è richiesta la presenza, per almeno l’85%, di uve da Grecanico, Chardonnay, Inzolia, Damaschino e Grillo. Ed è sempre pari all’85% la percentuale di uve da vitigno singolo richiesta quando questo è riportato come indicazione in etichetta. In tutte i vini della denominazione, inoltre, è possibile utilizzare, in concorrenza e nel limite delle quote previste, altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione in Sicilia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è giallo paglierino, con intensità variabile e riflessi verdognoli; l’odore è delicato e caratteristico, più o meno fruttato; il sapore è asciutto e armonico. Anche lo Spumante (11,5% vol.) è paglierino, con spuma fine, vivace e persistente, odore delicato e sapore fresco e armonico, oltre che sapido. Il Rosso (11,5% vol.), invece, è di una piacevole tonalità rossa che si arricchisce di riflessi arancione con l’invecchiamento; l’odore è vinoso, accompagnato da un profumo delicato; il sapore è asciutto, sapido, caldo, armonico e giustamente tannico (più vellutato invecchiando). Nella variante Novello l’odore si fa fruttato e il gusto morbido, leggermente acidulo e a volte vivace. Ulteriori peculiarità, rintracciabili nel disciplinare, le manifestano i vini con indicazione di vitigno.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è compresa tra il Mediterraneo e i territori di Salemi e Trapani.

Specificità e note storiche

Storicamente, l’attività vitivinicola nella zona del Delia Nivolelli viene fatta risalire al periodo normanno.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE DELIA NIVOLELLI DOP

Vini di Sicilia
AVOLA IGP

I vini “Avola” bianchi si presentano con un colore giallo paglierino più o meno intenso, che si combina con un profumo fine, elegante e un sapore secco ed equilibrato. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 11,00% vol. La variante rosso si caratterizza per un colore rosso rubino, di intensità variabile, accompagnato da…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
CERASUOLO DI VITTORIA DOP

Il Cerasuolo di Vittoria è di una tonalità che può variare dal rosso ciliegia al violaceo. Anche l’odore ha carattere variabile, dal floreale al fruttato, mentre il sapore è secco, pieno, morbido e armonico. Il Cerasuolo di Vittoria Classico, invece, ha una colorazione rosso ciliegia che tende al granato. La stessa ciliegia si ritrova anche…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
NOTO DOP

Il Moscato di Noto bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) si presenta con una colorazione che dal giallo dorato, più o meno intenso, spazia fino all’ambrato; l’odore è caratteristico e fragrante di Moscato, mentre al palato risulta aromatico e con elementi altrettanto tipici del vitigno di provenienza. La variante rosso (12,5% vol.), invece,…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.