22 giugno – GIORNATA MONDIALE DELLA FORESTA PLUVIALE

Le foreste pluviali sono vitali per la sopravvivenza della vita sulla Terra. Assorbono la nostra anidride carbonica, stabilizzano i modelli climatici e ospitano metà delle specie animali e vegetali del mondo. Eppure ogni minuto perdiamo 40 campi da calcio di foreste pluviali, il che minaccia la nostra biodiversità e mette in pericolo la salute del nostro pianeta. La deforestazione causa il 15% delle emissioni globali di anidride carbonica che accelerano il cambiamento climatico, più di tutte le auto negli Stati Uniti e in Cina messe insieme. Le soluzioni climatiche naturali come la protezione e il ripristino delle foreste, tuttavia, potrebbero invertire le emissioni globali di un terzo. La Giornata mondiale della foresta pluviale celebra questa preziosa risorsa naturale e incoraggia le azioni per preservarla. I tuoi sforzi, insieme alle azioni degli altri, avranno un impatto positivo sulle foreste pluviali e sul clima in tutto il mondo.

View More 22 giugno – GIORNATA MONDIALE DELLA FORESTA PLUVIALE

Provola affumicata e affumicata di bufala PAT

La provola affumicata è una specialità prodotta in tutta la regione Campania, e in particolare nelle aree della valle del Volturno, Penisola Sorrentina, Vallo di Diano, Irpinia, Sannio, Matese.La provola, al termine della lavorazione, che prevede una fase di filatura più lunga rispetto a quella della mozzarella, per ottenere una pasta più consistente, viene posta in un ambiente chiuso a contatto con fumo derivante da paglia umida bruciata per alcuni minuti, cosicché acquisisce un sapore, un colore e un aroma tipico del fumo.

View More Provola affumicata e affumicata di bufala PAT

Ammugliatielli PAT

Ammugliatielli PAT E’ definito “povero” un piatto della tradizione che impiega esclusivamente materie prime locali, un’eredità della cultura contadina, che ha sempre sfruttato con sapiente intuito ogni prodotto, anche quelli che altrove sono considerati scarti. é il caso degli ammugliatielli, i gustosi involtini di interiora di agnello, un prodotto tipico delle aree interne della Campania, in particolare dell’Appennino Campano- Lucano.

View More Ammugliatielli PAT

Abete di Douglas, Pseudotsuga menziesii

È un albero maestoso, tra i più alti per altezza raggiunta nel mondo La corteccia nei piccoli alberi è sottile, liscia, grigia contenente numerose bolle resinose. Negli esemplari maturi, è spessa 10–30 cm e sugherosa. I germogli vanno dal marrone al verde oliva, diventando sempre più grigio scuro man mano che l’età aumenta. I germogli hanno una forma conica molto particolare: lunghi circa 4–8 mm, con squame rosso brune. Le foglie sono disposte a spirale: gli aghi lunghi fino a 3,5 cm sono diritti, flessibili, appiattiti, resinosi e gradevolmente aromatici, verdi di sopra e grigiastri di sotto, che, se strofinate, emanano un caratteristico odore di limone. La corteccia contiene fino al 18% di tannino e al 6% di zuccheri.pigna matura

View More Abete di Douglas, Pseudotsuga menziesii

Itinerari culturali / La vocazione di San Luigi Gonzaga

Questa pala d’altare fu commissionata per la chiesa teatina di Guastalla nel 1650 dal duca Ferrante III Gonzaga (1618–1678) in celebrazione di Luigi Gonzaga (nato nel 1568), che rinunciò al titolo ereditario di marchese e si unì all’ordine dei Gesuiti a Roma nel 1585. si dedicò alla cura dei poveri fino alla morte di peste nel 1591. Fu beatificato nel 1621 e canonizzato nel 1726. Nel dipinto del Guercino, un angelo tiene sul capo del santo una corona che sostituisce la corona, a simboleggiare il marchesato, che è stato gettato a terra accanto a un fascio di gigli che rappresentano la castità.

View More Itinerari culturali / La vocazione di San Luigi Gonzaga

I GRANDI CARNIVORI IN EUROPA

In Europa vivono cinque grandi carnivori: il lupo Canis lupus, l’orso bruno Ursus arctos, il ghiottone Gulo gulo, la lince Lynx lynx e la lince pardina Lynx pardinus. Sono tutti grandi predatori che hanno bisogno di ampi spazi per vivere, cacciare e crescere i cuccioli.

View More I GRANDI CARNIVORI IN EUROPA

Vini dell’Emilia Romagna
MODENA o ‘DI MODENA DOP

I vini Modena spiccano per la notevole freschezza, accompagnata da profumi fragranti, con note floreali e fruttate, che gli conferiscono un gusto equilibrato. Nei rossi, tendenzialmente di colore rubino con sfumature violacee, si riscontra un’acidità medio-alta, abbinata ad una struttura medio-bassa. Nei bianchi, di colore paglierino, si notano una buona acidità e una struttura media. Il disciplinare riporta poi le caratteristiche organolettiche associate ad ogni tipologia di vino, che variano a seconda dell’uvaggio e della vinificazione.

View More Vini dell’Emilia Romagna
MODENA o ‘DI MODENA DOP

Vini dell’Emilia Romagna
LAMBRUSCO SALAMINO DI SANTACROCE DOP

Il Rosso spumante (11% vol.) ha un aspetto color rosso rubino o granato, che presenta diversi gradi di intensità. L’odore è gradevole, fine, gentile, floreale, ampio e composito. Il sapore risulta di corpo e fresco, sapido e armonico, spaziando da brut nature a dolce. Il Rosso frizzante (10,5% vol.), invece, è rosso rubino con odore vinoso e intenso, arricchito da un caratteristico profumo fruttato, mentre il gusto è di corpo, fresco, sapido, armonico e può risultare secco, abboccato, semisecco, amabile o dolce. Caratteristiche analoghe le presentano anche i corrispondenti vini rosati (Frizzante e Spumante), che però si differenziano per la colorazione più tenue e per il sapore meno di corpo. Infine, tutti i vini della denominazione sono impreziositi da una spuma vivace ed evanescente.

View More Vini dell’Emilia Romagna
LAMBRUSCO SALAMINO DI SANTACROCE DOP

Vini dell’Emilia Romagna
GUTTURNIO DOP

Il Gutturnio frizzante è di colore rosso rubino, con diverse gradazioni di intensità. Il suo odore è caratteristico e vinoso e al palato risulta fresco e giovane. Ha un titolo alcolometrico minimo di 12% vol. Le varianti Superiore e Classico superiore, invece, si presentano in una tonalità rubino intenso, abbinata ad un odore caratteristico e ad un sapore secco, tranquillo, fine e di corpo. Il titolo alcolometrico, in questo caso, è di 12,5% vol. Infine, il Gutturnio riserva e il Classico riserva (13% vol.) sono rosso rubino intenso, su fondo granato. L’odore è gradevole, il sapore secco, tranquillo, armonico e di corpo.

View More Vini dell’Emilia Romagna
GUTTURNIO DOP

Vini dell’Emilia Romagna
LAMBRUSCO GRASPAROSSA DI CASTELVETRO DOP

I vini Lambrusco Grasparossa di Castelvetro presentano tutti una freschezza di sapore e una fragranza di profumi che gli conferiscono un notevole equilibrio gustativo. Inoltre, sono accompagnati da spuma vivace ed evanescente. Gli Spumanti (11% vol.), sia rosso che rosato, hanno odore gradevole, fine, gentile, floreale, ampio e composito e un sapore da brut nature a dolce, di corpo e fresco, sapido e armonico. Il Rosso frizzante (10,5% vol.) ha una tonalità rubino intensa e odore vinoso, con caratteristico profumo fruttato, mentre il sapore è di corpo, fresco, sapido e armonico e può essere secco o asciutto, abboccato o semisecco, amabile, dolce. Stesso gusto del Rosato frizzante (10,5% vol.), che si presente in una tonalità rosata e con un odore gradevole e fruttato.

View More Vini dell’Emilia Romagna
LAMBRUSCO GRASPAROSSA DI CASTELVETRO DOP