Vini dell’Emilia Romagna
LAMBRUSCO DI SORBARA DOP

I vini Lambrusco di Sorbara, protetti dalla denominazione di origine protetta, sono prodotti nelle versioni: Rosso frizzante, Rosso spumante, Rosato frizzante e Rosato spumante.

Uvaggio

La produzione dei vini Lambrusco di Sorbara prevede l’utilizzo esclusivo di uve da vitigni appartenenti alla tipologia Lambrusco. Nello specifico, una quota non inferiore al 60% deve appartenere al Lambrusco di Sorbara e un’ulteriore quota, non superiore al 40%, al Lambrusco Salamino. Eventualmente possono anche concorrere altri vitigni Lambrusco, purché non eccedano il 15% del totale delle uve.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I Lambrusco di Sorbara sono vini di colore rosato o rosso rubino, con struttura povera e acidità medio-alta, impreziositi da profumi freschi e fragranti e da evidenti sentori floreali e fruttati. Gli Spumante, sia rosso che rosato, sono accompagnati da spuma fine e persistente e hanno un gusto di corpo, sapido e armonico, che va da brut (brut nature per il rosso) a dolce, abboccato o semisecco, amabile o dolce. Il titolo alcolometrico è di 10,5% vol. per le tipologie frizzanti e 11% vol. per quelle Spumante.

Zona di produzione delle uve

Il territorio della provincia di Modena, in cui nascono i vini Lambrusco di Sorbara, ha molte caratteristiche in comune con la Valle Padana, a cui unisce, però, peculiarità che vengono dalla collocazione a ridosso degli Appennini. Il clima è di tipo continentale, con estati calde e inverni rigidi.

Specificità e note storiche

Il vitigno Lambrusco può vantare numerose citazioni, fin dall’antichità. Tra i latini, ad esempio, ne parlano sia Catone nel “De Agricoltura”, che Varrone nel “De Rustica” e Plinio nella sua “Naturalis Historia”. Più avanti nel tempo, un’altra menzione importante è quella del bolognese Pier de’ Crescenzi, che per primo da notizia della pratica della vinificazione di queste uve.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino LAMBRUSCO DI SORBARA DOP

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI D’IMOLA DOP

Il Colli d’Imola bianco (anche Frizzante e Superiore) è giallo paglierino, con odore vinoso e leggermente fruttato; il sapore è secco, abboccato, amabile e dolce, e nel Superiore si fa di giusto corpo, asciutto e armonico. La gradazione alcolica è di 11% vol. (11,5% vol. per il Superiore). Per il Rosso e il Rosso Riserva…

Leggi di +

Vini dell’Emilia Romagna
ROMAGNA ALBANA DOP

La colorazione del Romagna Albana secco (12% vol.) è giallo paglierino e con l’invecchiamento tende al dorato. L’odore è caratterizzato da un leggero profumo, tipico del vitigno Albana, mentre il sapore è asciutto, un po’ tannico, caldo e armonico. Nella variante amabile, invece, troviamo un sapore fruttato e gradevole e un maggior titolo alcolometrico, pari…

Leggi di +

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI PIACENTINI DOP

In linea generale, sotto il profilo delle caratteristiche qualitative, i vini Colli Piacentini possono essere raggruppati in due aree: i rossi e i bianchi, con i primi che presentano una gradazione alcolica maggiore. Le tipologie di uve utilizzate e i terreni in cui crescono i vitigni trovano ottima espressione in vini frizzanti, pur non mancando…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *