Carlentina, carosella, marzocca, pappola e risciola PAT

Nell’Avellinese, in particolare nella Comunità Montana Ufita e Alta Irpinia si coltivano diverse varietà di frumento tenero che, dopo la molitura vengono utilizzate per produrre il pane. Alcune di queste sono la carlentina, la carosella e la pappola, tutte varietà di frumento tenero a semina autunnale. La carlentina presenta una spiga aristata con culmo alto almeno un metro, così come la carosella la cui spiga, però, si differenzia da quella della carlentina in quanto completamente priva delle ariste.

View More Carlentina, carosella, marzocca, pappola e risciola PAT

CAPPONE DI MOROZZO PAT

Il cappone è un pollo maschio castrato. Si ottiene da razze locali tra le quali spiccano la Gallina Bionda Piemontese e la Gallina Bianca di Saluzzo. Il cappone ha piumaggio rosso, penne nere a livello caudale e penne del collo dorate. Le zampe e la pelle devono essere gialle. Mediamente i capponi di razza nostrana raggiungono il peso di 2.5 Kg.

View More CAPPONE DI MOROZZO PAT

Formaggi di latte di capra dell’Isola di Capraia PAT

Caciotta: formaggio stagionato a latte crudo. Forma cilindrica, peso 700 grammi, di puro latte di capra (da allevamento biologico). Formaggio a pasta dura, dal sapore che richiama i profumi e gli aromi della macchia mediterranea. Caprino: formaggio fresco a latte crudo. Forma cilindrica, peso 70 grammi, di puro latte di capra, spalmabile; al gusto appare leggermente acidulo, è molto aromatico e viene reso ancora più gustoso se impastato con aglio e rosmarino, timo, erba cipollina, peperoncino.

View More Formaggi di latte di capra dell’Isola di Capraia PAT

Vini d’Abruzzo
TERRE DI CHIETI IGP

Terre di CHieti IGP Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.), anche Frizzante, è di color giallo paglierino, con un intenso odore fruttato e un gusto secco, sapido, mentre la tipologia Passito (16% vol.) ha colore tendente all’ambra con l’invecchiamento. Il Rosso (10,50% vol.), anche Frizzante, è di color rosso rubino, con profumo fruttato e sapore armonico e tipico. Il Novello (11% vol.) ha riflessi violacei e gusto fresco e vellutato, mentre il Rosso passito (16% vol.) ha un colore tendente al granato, con odore intenso e sapore dolce e vellutato. Il Rosato (10,50% vol.) anche Frizzante, presenta colore rosa con profumo intenso, persistente e sapore tipico, secco, mentre il Rosato novello (11% vol.) ha odore fruttato e il gusto fresco e vellutato. Nelle varianti monvitigno, infine, emergono caratteristiche organolettiche peculiari,

View More Vini d’Abruzzo
TERRE DI CHIETI IGP

PDF Disciplinare
Terre Aquilane o Terre de L’AQUILA IGP

I vini a Indicazione Geografica Protetta “Terre Aquilane” o “Terre de L’Aquila” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Abruzzo. In caso di specificazione di vitigno, questo deve rappresentare una quota minima dell’85% delle uve, mentre il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei per l’Abruzzo. In caso di specificazione di due vitigni, invece, tutte le uve devono provenire dagli stessi e ciascuno non può essere presente per una quota minore del 15%

View More PDF Disciplinare
Terre Aquilane o Terre de L’AQUILA IGP

Vini d’Abruzzo
TERRE AQUILANE o TERRE DE L’AQUILA IGP

Terre Aquilane o Terre de L’Aquila IGP Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.), anche frizzante, è di color giallo paglierino, con un intenso odore fruttato e un gusto tipico, secco, sapido. Diversamente, la tipologia passito (16%) ha colore tendente all’ambra con l’invecchiamento. Il rosso (11% vol.), anche frizzante, è di color rubino con profumo fruttato, complesso e sapore armonico, tipico. La versione novello (11,50% vol.) ha riflessi violacei e un gusto fresco e vellutato. Il Passito (16% vol.), invece, ha un colore tendente al granato, con odore intenso e sapore dolce e vellutato. Il rosato (10,50% vol.) anche frizzante, presenta un colore rosa più o meno carico con profumo intenso, persistente e sapore tipico e secco. Per le variazioni sui parametri in funzione del vitigno utilizzato si rimanda al disciplinare.

View More Vini d’Abruzzo
TERRE AQUILANE o TERRE DE L’AQUILA IGP

Ilatro sottile – Phillyrea Angustifolia

La Fillirea è una pianta che si adatta a qualunque tipo di terreno anche quello calcareo tanto da essere impiegata in terreni molto difficili per altre specie di piante, ma se si vuole ottenere un arbusto compatto e sopratutto rigoglioso il terreno deve essere sciolto, ricco di sostanze organiche e soprattutto ben drenato se si vuole evitare il marciume della radice.

View More Ilatro sottile – Phillyrea Angustifolia

Vini d’Abruzzo
COLLI APRUTINI IGP

I vini IGP “Colli Aprutini” bianco e bianco frizzante (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,00% vol.) presentano un colore giallo paglierino con un profumo fruttato e un sapore secco e sapido. Il bianco passito (16,00% vol.) tende al color ambra con l’invecchiamento. La versione rosso (10,50% vol.), anche frizzante, abbina il colore rosso rubino con un profumo fruttato e un sapore armonico. Il rosso passito (16,00% vol.) tende al color granato, con odore intenso e sapore dolce, vellutato. Il novello (11,00% vol.), invece, si differenzia per i riflessi violacei. Il rosato (10,50% vol.), anche frizzante, è di colore rosa e si caratterizza per un odore persistente e un sapore tipico, secco. I parametri possono variare in funzione del vitigno utilizzato, come indicato puntualmente nel disciplinare.

View More Vini d’Abruzzo
COLLI APRUTINI IGP

PDF Disciplinare
del Vastese o Histonium IGP

I vini ad IGP “del Vastese” o “Histonium” devono essere ottenuti da uve provenienti da uno o più vitigni idonei alla coltivazione in Abruzzo. E’ possibile la specificazione di uno dei vitigni a bacca bianca: Chardonnay, Cococciola, Falanghina, Fiano, Garganega, Greco, Malvasia bianca lunga, Manzoni bianco, Montonico, Moscato, Passerina, Pecorino, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon, Trebbiano, Vermentino, oppure, a bacca nera, Aglianico, Barbera, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Ciliegiolo, Merlot, Pinot nero, Primitivo, Sangiovese, Syrah. Il relativo vino, però, deve essere ottenuto da uve provenienti per almeno l’85% dal corrispondente vitigno. Possono poi concorrere vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione in Abruzzo, fino ad una quota massima del 15%.

View More PDF Disciplinare
del Vastese o Histonium IGP