Appia Regina Viarum
4° Tappa

Terracina Sembra che la città sia entrata nell’orbita romana già alla fine del VI secolo a.C.: secondo Tito Livio, infatti, il re etrusco di Roma, Tarquinio il Superbo (VI sec. a C.) avrebbe inviato coloni a Signia e a Circeii, perché fossero di presidio sulla terra e sul mare. Terracina viene successivamente menzionata nel primo trattato tra Roma e Cartagine, tradizionalmente datato al primo anno della Repubblica romana (509 a.C.).

View More Appia Regina Viarum
4° Tappa

Il grande vecchio di Montefollonico PAT

È un formaggio pecorino di forma cilindrica, a facce piane e scalzo diritto. Viene prodotto in pezzature tra i 4,5 e i 9 kg, con altezza dagli 8 ai 18 cm e diametro dai 20 ai 35 cm.La buccia è beige, striata, mentre la pasta è liscia, di colore giallo paglierino e sapore leggermente piccante.

View More Il grande vecchio di Montefollonico PAT

“Spazi blu” urbani

Ma mentre molti studi si sono concentrati sugli spazi verdi, i ricercatori stanno anche iniziando a esaminare i benefici per la salute di vivere vicino all’acqua. Finora, gli studi dimostrano che le persone che vivono vicino all’acqua hanno un minor rischio di morte prematura, un minor rischio di obesità e generalmente riferiscono una migliore salute mentale ed un maggiore benessere. Questi spazi blu riducono anche il divario tra le aree meno abbienti e quelle più ricche a rischio di morte prematura.

View More “Spazi blu” urbani

Arte della muratura a secco, saperi e tecniche
IHC Unesco

L’arte della muratura a secco riguarda il know-how relativo alla realizzazione di costruzioni in pietra impilando le pietre l’una sull’altra, senza utilizzare altri materiali se non il terreno a volte asciutto.

View More Arte della muratura a secco, saperi e tecniche
IHC Unesco

PDF Disciplinare
LIMONE INTERDONATO DI MESSINA IGP

Il Limone Interdonato Messina IGP comprende le cultivar “Interdonato”, ibrido naturale tra un clone di cedro e un clone di limone, appartenente alla famiglia delle “Rutacee”, genere “Citrus” e specie “C. limon”. Quando è immesso al consumo, il Limone Interdonato è di dimensioni medio-grosse e il suo peso varia tra gli 80 e i 350 g.

View More PDF Disciplinare
LIMONE INTERDONATO DI MESSINA IGP

Paesaggio policolturale di Fibbianello

Il paesaggio policolturale di Fibbianello è situato all’estremo sud della Regione Toscana, in provincia di Grosseto, nella cosiddetta Maremma Grossetana. L’area si estende per circa 860 ettari nella parte sud del Comune di Semproniano, nel distretto rurale denominato Fibbianello, alle pendici del cono vulcanico del Monte Amiata.

View More Paesaggio policolturale di Fibbianello

Sicilia
LIMONE INTERDONATO DI MESSINA IGP

Per la coltivazione dei limoni possono essere utilizzate le seguenti tecniche: integrata e biologica. La raccolta inizia il 1° settembre e termina il 15 aprile e viene effettuata a mano con il solo ausilio di forbici. La resa di prodotto fresco è compresa tra 80-130 kg/pianta.

View More Sicilia
LIMONE INTERDONATO DI MESSINA IGP

PDF Disciplinare
LIMONE di SIRACUSA IGP

L’IGP Limone di Siracusa è riservata alla cultivar “Femminello”, termine che richiama la fertilità della pianta, rifiorente tutto l’anno: da ottobre si raccoglie il Primofiore, la produzione più abbondante; in primavera il Bianchetto, caratterizzato da una minore acidità; e il estate il Verdello, una produzione minore ma molto pregiata, con frutti più piccoli, verdi e rotondeggianti, dall’eccezionale bouquet aromatico. Tutte le fioriture del Limone di Siracusa IGP presentano un elevato contenuto in succo, ricchezza di ghiandole oleifere nella buccia, altissima qualità degli oli essenziali e contenuto di acido citrico

View More PDF Disciplinare
LIMONE di SIRACUSA IGP

Sicilia
LIMONE DI SIRACUSA IGP

Il disciplinare di produzione ammette tutti e tre i metodi di coltivazione (convenzionale, integrato, biologico), ma a prescindere dal metodo, ogni frutto certificato “Limone di Siracusa” IGP è sempre commestibile in ogni sua parte, per espresso divieto di utilizzo di pesticidi e cere in post-raccolta, garantito dal disciplinare.

View More Sicilia
LIMONE DI SIRACUSA IGP

Sicilia
PESCABIVONA IGP

La metodologia di coltivazione della Pescabivona segue le buone prassi che si sono susseguite nel tempo. Il disciplinare prevede che gli impianti abbiano una densità da un minimo di 400 ad un massimo di 1250 piante per ettaro e la concimazione dei terreni coltivati è praticata in inverno e in estate. Il frutto è raccolto a mano e il disciplinare non prevede un momento di inizio della raccolta perché occorre valutare volta per volta come sono maturati i frutti.

View More Sicilia
PESCABIVONA IGP