Vini d’Abruzzo
TERRE AQUILANE o TERRE DE L’AQUILA IGP

Terre Aquilane o Terre de L’Aquila IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Terre Aquilane” o “Terre de L’Aquila” comprende vini bianchi (anche nelle tipologie frizzante e passito), rossi (anche nelle tipologie frizzante, passito e novello), rosati (anche nella tipologia frizzante).

Uvaggio

I vini a Indicazione Geografica Protetta “Terre Aquilane” o “Terre de L’Aquila” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Abruzzo. In caso di specificazione di vitigno, questo deve rappresentare una quota minima dell’85% delle uve, mentre il restante 15% può essere prodotto da altri vitigni idonei per l’Abruzzo. In caso di specificazione di due vitigni, invece, tutte le uve devono provenire dagli stessi e ciascuno non può essere presente per una quota minore del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.), anche frizzante, è di color giallo paglierino, con un intenso odore fruttato e un gusto tipico, secco, sapido. Diversamente, la tipologia passito (16%) ha colore tendente all’ambra con l’invecchiamento. Il rosso (11% vol.), anche frizzante, è di color rubino con profumo fruttato, complesso e sapore armonico, tipico. La versione novello (11,50% vol.) ha riflessi violacei e un gusto fresco e vellutato. Il Passito (16% vol.), invece, ha un colore tendente al granato, con odore intenso e sapore dolce e vellutato. Il rosato (10,50% vol.) anche frizzante, presenta un colore rosa più o meno carico con profumo intenso, persistente e sapore tipico e secco. Per le variazioni sui parametri in funzione del vitigno utilizzato si rimanda al disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende le montagne abruzzesi della catena appenninica centro-meridionale.

Specificità e note storiche

Publio Ovidio Nasone, nato a Sulmona nel 43 a.C., racconta nelle sue opere le grandi distese di campi coltivati a vite delle campagne sulmonesi.

Vini d’Abruzzo
ORTONA DOP

L’Ortona rosso ha una piacevole colorazione rubino, che varia di intensità a seconda delle produzioni e talvolta si arricchisce di lievi sfumature violacee. Una lieve speziatura impreziosisce il suo odore vinoso e caratteristico, accompagnato da un sapore di corpo e secco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 12,5% vol. Nell’Ortona bianco, invece, l’aspetto…

Leggi di +

Vini d’Abruzzo
TERRE AQUILANE o TERRE DE L’AQUILA IGP

Terre Aquilane o Terre de L’Aquila IGP Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.), anche frizzante, è di color giallo paglierino, con un intenso odore fruttato e un gusto tipico, secco, sapido. Diversamente, la tipologia passito (16%) ha colore tendente all’ambra con l’invecchiamento. Il rosso (11% vol.), anche frizzante, è di color rubino…

Leggi di +

Vini d’Abruzzo
TERRE TOLLESI / TULLUM DOP

Una dettagliata descrizione delle caratteristiche organolettiche dei singoli vini Tullum è rintracciabile all’interno del disciplinare. In linea generale, si può osservare come i vini bianchi della denominazione si presentino in un colore giallo paglierino tenue; le note olfattive sono ricche di sentori floreali e fruttati, intensi, freschi e piacevoli, che nelle varianti monovitigno si arricchiscono…

Leggi di +

Vini d’Abruzzo
MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOP

I Montepulciano d’Abruzzo sono vini dall’intensa colorazione rosso rubino, impreziosita da lievi sfumature violacee, che tende al granato con l’invecchiamento. L’odore, intenso ed etereo, è ricco di profumi di frutti rossi (nei vini giovani) e spezie (in quelli invecchiati). Il sapore è secco, pieno, armonico e giustamente tannico.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.