Area Naturale Marina protetta Capocaccia Isola Piana

Gli oltre duemila e cinquecento ettari tra mare, falesie rocciose e coste basse e sabbiose che costituiscono l’Area Marina Protetta Capo Caccia – Isola Piana racchiudono un vero e proprio scrigno di biodiversità, per l’elevato numero di habitat e specie di elevato interesse conservazionistico che vi si trovano. Per questo quest’area è stata dichiarata anche ASPIM Aree Specialmente Protette d’Importanza Mediterranea”.

View More Area Naturale Marina protetta Capocaccia Isola Piana

Riserva Naturale Marina Torre Guaceto

La torre di Guaceto, simbolo della Riserva, è la più grande delle cosiddette torri “a base quadrata vicereali” o “tipiche del Regno”; queste furono costruite in Terra d’Otranto durante il Regno di Carlo V a seguito dell’editto impartito nel 1563 dal viceré di Napoli don Pedro Afán de Ribera, Duca d’Alcalà, per difendere le coste dalle scorrerie dei Turchi.

View More Riserva Naturale Marina Torre Guaceto

Riserva Naturale Marina della Isole Tremiti

Le Isole Tremiti, in meno di 3 kmq di superficie e 20 km di perimetro costiero, compongono l’unico arcipelago italiano nel Mar Adriatico. Sono una propaggine geomorfologica del Gargano e fanno parte della Provincia di Foggia, ma il dialetto locale è ischitano. È il Comune per estensione più piccolo d’Italia con poco più di 400 abitanti, che d’inverno diventano poco meno di 50. L’arcipelago è composto da cinque isole: Caprara (deserta, chiamata così per l’abbondanza dei suoi capperi); San Nicola con l’imponente abbazia benedettina e le palazzine dove erano relegati i confinati politici e ancor prima i coatti; San Domino con il bosco profumato di pini d’Aleppo, cale, antri, spuntoni e acque verdi e azzurre che luccicano, i tornanti che uno dopo l’altro si arrampicano fino al paese; al centro dell’arcipelago, c’è il Cretaccio, che prende il nome dalla suo territorio argilloso; ed infine Pianosa il santuario della Riserva Marina.

View More Riserva Naturale Marina della Isole Tremiti

Area Marina Protetta delle Cinque terre

L’Area Marina Protetta delle Cinque Terre è stata istituita con il decreto del Ministero dell’Ambiente del 12 dicembre 1997 e comprende i Comuni di Riomaggiore, Vernazza, Monterosso e per una piccola porzione Levanto. L’istituzione delle Aree Marine Protette è prevista da due leggi nazionali: Disposizioni per la difesa del mare (n. 979 del 31 dicembre 1982) e Legge Quadro sulle Aree Protette (n. 394 del 6 dicembre 1991).

View More Area Marina Protetta delle Cinque terre

Area Marina Protetta isola di Bergeggi

L’Area Marina Protetta (AMP) è stata istituita dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con D.M. del 7 maggio 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 206 del 5 settembre 2007. La sua superficie, compresa interamente nel Comune di Bergeggi, ricopre 2,1503 Kmq estendendosi dalla fascia costiera fino ai fondali dell’isola. É presente l’Isola di Bergeggi, piccolo cono di roccia calcarea di circa 0,02 Kmq (2 ha circa) che si erge a circa 260 m dalla terra ferma e che conserva notevoli testimonianze storiche e archeologiche.

View More Area Marina Protetta isola di Bergeggi

Area Marina Protetta di PORTOFINO

L’Area Marina Protetta di Portofino si estende attorno all’omonimo promontorio compreso nei comuni di Camogli, Portofino e S. Margherita Ligure. Sito ASPIM e LTER, è suddivisa in tre zone A, B e C ognuna a diverso grado di accessibilità. La costa appare in tutto il suo incanto: scorci suggestivi e piccole insenature con la vegetazione che lambisce il mare. Lungo il fronte meridionale si creano falesie sommerse che scendono rapidamente ad elevate profondità, favorendo una ricchezza di microhabitat raramente riscontrabile in Mediterraneo. Il consorzio di gestione è formato da: Città Metropolitana di Genova, Comune di Camogli, Comune di Portofino, Comune di Santa Margherita Ligure, Università degli Studi di Genova.

View More Area Marina Protetta di PORTOFINO

Area Marina Protetta Riserva Naturale Statale SECCHE DI TOR PATERNO

Sul litorale romano, ad una distanza tra le 4 e le 7 miglia dalle spiagge di Ostia e Torvaianica, di fronte alla splendida tenuta presidenziale di Castelporziano si trovano le Secche di Tor Paterno, unica Area Marina Protetta italiana completamente sommersa.

View More Area Marina Protetta Riserva Naturale Statale SECCHE DI TOR PATERNO

Area Marina Protetta Riserva Naturale Statale ISOLA DI VENTOTENE e SANTO STEFANO

Ventotene presenta fondali caratterizzati da anfratti e recessi, favoriti anche dal processo erosivo che causa periodici smottamenti. Questa particolare morfologia, associata all’inaccessibilità da terra di lunghi tratti di costa, favorisce un’ecosistema particolare in cui si riscontra grande varietà di organismi bentonici. La presenza di grotte e di franate crea inoltre ambienti sciafili a bassa profondità che ospitano specie tipiche di fondali più profondi. Nei paesaggi subacquei di Ventotene predominano colori come il verde scuro, il rosso cupo o il violetto, determinati dalla presenza di celenterati, poriferi e varie specie di alghe incrostanti. Le volte delle grotte sono spesso ravvivate dal colore arancio delle margherite di mare, qui è possibile incontrare animali notturni come polpi e murene.

View More Area Marina Protetta Riserva Naturale Statale ISOLA DI VENTOTENE e SANTO STEFANO

Area Marina Protetta di MIRAMARE nel GOLFO di TRIESTE

Istituita nel 1973 come Parco Marino in concessione demaniale dalla Capitaneria di Porto di Trieste al WWF Italia, la Riserva marina di Miramare nasce ufficialmente nel 1986 – la prima area marina protetta ad essere istituita in Italia insieme a quella di Ustica – con un decreto del Ministero dell’Ambiente che ha garantito la continuità della sua gestione affidandola all’Associazione WWF Italia onlus (D.M. 12 novembre 1986).

View More Area Marina Protetta di MIRAMARE nel GOLFO di TRIESTE