Salsiccia di maiale di Pietracatella PAT del Molise

Le materie prime della salsiccia di pietracatella sono: carne di suino con componenti adipose, sale, finocchietto selvatico, peperoncino dolce e piccante. Per l’ottenimento del prodotto viene salvaguardata la metodologia tradizionale del processo produttivo.

View More Salsiccia di maiale di Pietracatella PAT del Molise

Caciocavallo di Agnone PAT del Molise

Il caciocavallo di Agnone a forma grossa pera, crosta dura e sottile, color nocciola, variegato di muffe se stagionato a lungo, pasta compatta, con poche fessurazioni lacrimanti, odore intenso, sapore dolce, pastoso, quando è poco stagionato, per diventare nel tempo sempre più intenso e piccante.

View More Caciocavallo di Agnone PAT del Molise

Fagioli di Riccia PAT del Molise

Pianta annua pubescente, con fusto eretto, cilindrico o esagonale, ramoso e spesso rampicante. Le foglioline sono ternate, ovato-acuminate, intere. I fiori sono bianchi o lilla. I legumi penduli, subtorulosi, mucronati (fagioli comuni) da sgusciare. I semi di colore bianco e reniformi.

View More Fagioli di Riccia PAT del Molise

Molise
MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP

Al consumo, la Mozzarella di Bufala Campana, oltre a quella tondeggiante, può assumere diverse forme come le trecce, le ciliegine, i nodini e i bocconcini. Il colore bianco porcellana si unisce al sapore delicato e dolce che contraddistingue la Mozzarella di Bufala Campana da altri latticini. Infine, è importante che la superficie sia lucida e il peso vari da 10 a 800 gr. Esclusivamente per le trecce, il peso è di 3 kg. Per evitare ogni forma di contraffazione, quando è immessa al consumo, la Mozzarella di Bufala Campana deve recare il contrassegno previsto dal disciplinare di produzione seguito dalla dicitura DOP.

View More Molise
MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP

Sepino
Campobasso – MOLISE

Strana vicenda quella di Sepino: nel suo nome è racchiusa la storia millenaria di una valle ancora incontaminata: la valle del fiume Tammaro, ricca di sorgenti salutari e di boschi secolari. Nata sul tratturo come posto di sosta e di riposo per le greggi e i pastori emigranti lungo il percorso delle “vie della lana”, con le Guerre Sannitiche gli abitanti si spostarono sulla montagna oggi denominata Terravecchia dove costruirono una città definita da Livio fortissima atque potentissima.

View More Sepino
Campobasso – MOLISE

Molise
I suoi Vini DOP

Riconoscimento internazionale al ‘Decanter World Wine Awards 2020’ di Londra per la Tintilia doc Campobasso che ha ricevuto la ‘Silver Medal’.

Un ulteriore riconoscimento internazionale che conferma la strada intrapresa appena pochi anni fa nel produrre vini di elevata qualità, riconosciuta e certificata da diversi prestigiosi premi e attestati di eccellenza ricevuti, si sta dimostrando quella giusta. Siamo sempre più convinti che attraverso i nostri vini dobbiamo con determinazione valorizzare e promuovere il territorio di tutto il Molise. Il vino deve costituire uno dei veicoli di promozione, non solo in Italia ma anche all’estero, del patrimonio culturale della regione”.

View More Molise
I suoi Vini DOP

Vini del Molise
OSCO / TERRE DEGLI OSCI IGP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10% vol.), anche frizzante, è di color giallo paglierino, con odore fruttato, fresco e sapore secco, armonico. La versione passito (13% vol.) si differenzia per il colore tendente all’ambrato con l’invecchiamento. Il rosso (10,50% vol.), anche frizzante (10% vol.) e novello (11% vol.), ha color rubino con riflessi violacei, emana un profumo caratteristico con gusto secco, non tannico, morbido. Il rosato (10% vol.), anche frizzante, presenta color rosa più o meno intenso, abbinato a odore fruttato, floreale e sapore secco, tipico, fresco. In caso di specificazione del vitigno, il titolo alcolometrico minimo è pari a 10% vol. per bianco, bianco frizzante, rosso frizzante, mentre è pari a 10,50% vol. per rosso, rosato, rosato frizzante, ed è infine dell’11% vol. per il novello.

View More Vini del Molise
OSCO / TERRE DEGLI OSCI IGP