Vini di Lombardia
PROVINCIA DI MANTOVA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Provincia di Mantova” identifica tre tipologie di vini: Bianco (anche frizzante e passito), Rosso (anche frizzante, dolce, amabile, novello e passito) e Rosato (anche frizzante). Sono previste poi delle produzioni con indicazione di vitigno: Ancellotta, Barbera, Cabernet franc, Cabernet Sauvignon, Carmenere, Chardonnay, Cortese, Corvina, Fortana, Garganega, Groppello gentile, Malvasia bianca, Marzemino, Merlot, Molinara, Negrara, Pinot Bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Riesling, Rondinella, Sangiovese, Sauvignon.

Uvaggio

I vini ad IGP “Provincia di Mantova” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Lombardia. Per la realizzazione dei vini con specificazione di vitigno deve essere utilizzato almeno l’85% delle uve corrispondenti, mentre il restante 15% può provenire da qualsiasi vitigno, a bacca dello stesso colore, idoneo alla Regione Lombardia. In caso di specificazione dei vitigni Cabernet, Lambrusco, Trebbiano e Riesling sono previsti ulteriori vincoli di percentuale per la produzione, puntualmente indicati nel disciplinare.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 9,5% vol.), anche frizzante, ha color giallo paglierino, abbinato ad un odore gradevole, armonico e a un gusto pieno, a volte abboccato. Il bianco passito (12% vol.) si distingue per il colore tendente all’ambra con l’invecchiamento, il profumo intenso e fruttato e il sapore caratteristico e sapido. La versione rosso (9,5% vol.), anche frizzante, è di color rubino, più o meno intenso, anche tendente al granato, con odore vinoso, armonico e sapore da secco a dolce, sapido. Il novello (11% vol.) si differenzia per il colore rosso, il profumo fruttato, giovane e il sapore asciutto, fresco. Il rosso passito (12% vol.), invece, tende al granato, ha odore intenso e sapore tipico, armonico. Il rosato (9,5% vol.), anche frizzante, ha color rosa, profumo delicato e gusto asciutto e armonico.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende quattro tipologie di territorio: colline moreniche, alta pianura, media pianura, bassa pianura.

Specificità e note storiche

Il ritrovamento di una ciotola di vinaccioli, databile al Neolitico, sulle colline moreniche testimonia l’origine antichissima dell’attività vinicola nell’area.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino PROVINCIA DI MANTOVA IGP

Vini di Lombardia
CASTEGGIO DOP

Il Casteggio, così come la sua variante Riserva, è un vino dall’intensa tonalità rubino, talvolta impreziosito da riflessi violacei o tendenti al granato. Ha una resa olfattiva che risulta eterea, delicata e complessa: vi si percepiscono fragranze di frutti rossi, viola e spezie. Il gusto è secco, armonico e molto corposo. Nel complesso, si presenta…

Leggi di +

Vini di Lombardia
CURTEFRANCA DOP

Dal punto di vista delle caratteristiche organolettiche, il Curtefranca bianco (11% vol.) è di colore paglierino, impreziosito da riflessi verdognoli. Ha un odore caratteristico, delicato e floreale, abbinato a un sapore asciutto, morbido, sapido e armonico. Il Curtefranca rosso, invece, è di una tonalità molto viva, con brillanti riflessi rubino. L’odore spicca per il suo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.