Vini del Veneto
ARCOLE DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Arcole” comprende più di venti tipologie di vini: bianco anche passito, frizzante e spumante, rosso anche frizzante e novello, rosato anche frizzante e novello, Arcole Nero, Garganega anche vendemmia tardiva. Sono previste inoltre tipologie con nome di vitigno Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay anche frizzante, Sauvignon, Merlot, Carmenère, Cabernet Sauvignon, Cabernet. La menzione Riserva è prevista per le tipologie Arcole rosso, Merlot, Cabernet Suavignon, Cabernet e Carmenère.

Uvaggio

I vini Garganega, Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay, Sauvignon, Merlot, Cabernet Sauvignon, Carmenère e Cabernet, sono ottenuti con uve con almeno l’85% del corrispondente vitigno; possono concorrere uve di vitigni a bacca di colore analogo per un massimo del 15%. Il bianco base, passito, spumante e frizzante, hanno almeno il 50% di Garganega e altre varietà aromatiche a bacca bianca fino ad un massimo del 50%. Il rosso base, frizzante e novello, il rosato base, frizzante e novello, e il nero, sono composti per almeno il 50% da Merlot, e da uve di varietà a bacca nera non aromatiche, fino a un massimo del 50%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini bianchi hanno un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli se giovani, più dorati invecchiando; i profumi sono eleganti e sottili, il sapore è di corpo, snello, fragrante, sapido, mai eccessivamente fruttato. I rossi, invece, hanno un colore rosso rubino intenso con tonalità tendenti al viola, più granate se invecchiato; il profumo è intenso, con spiccate note di cacao, violetta e lampone; il sapore è generalmente asciutto, secco, erbaceo (Cabernet), invecchiando aumentano complessità e morbidezza. Il Nero ha un colore rosso rubino con riflessi violacei se giovane, e tendenti al granato se invecchiato, l’odore presenta note di vaniglia, legno e talvolta fumo, ha un sapore corposo e ricco, con tannini morbidi e bouquet fine.

Zona di produzione delle uve

Il territorio di produzione va dal pianeggiante, nella porzione sud occidentale alluvionale, al collinare, nella zona del rilievo Motta a San Bonifacio e a oriente con i Colli Berici. I terreni sono prevalentemente sabbiosi e ghiaiosi, con percentuali variabili di limo.

Specificità e note storiche

La tradizione vitivinicola nella zona dell’Arcole è presente da più di 2000 anni. Le radici storiche profonde, unite alle caratteristiche geografiche cangianti sia a livello orografico che pedologico, fanno dell’Arcole un prodotto di alta qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino ARCOLE DOP

Vini del Veneto
BARDOLINO DOP

I vini “Bardolino” hanno tutti un titolo alcolometrico volumico totale minimo che varia dal 10,5% all’11,5% vol. Il base e il Classico hanno un colore rosso rubino, che tende al granato invecchiando, l’odore è caratteristico e vinoso, il sapore è asciutto, sapido e armonico. Le versioni Chiaretto base e Classico hanno un colore rosa, che…

Leggi di +

Vini del Veneto
RECIOTO DI SOAVE DOP

l Recioto di Soave si presenta come un vino dolce e di grande struttura. Nelle varianti base e Classico, appare con un colore giallo dorato, con diversi punti di intensità, e ha una gradazione alcolica di 12% vol. L’odore è intenso e fruttato, in alcune produzioni impreziosito da sfumature di vaniglia. Le medesime note si…

Leggi di +

Vini del Veneto
COLLI DI CONEGLIANO DOP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,00% vol.) è giallo paglierino, con odore vinoso e gradevole e sapore secco, sapido, fine e vellutato. Il rosso (12,50% vol., che diventano 13,00% vol. nella Riserva) è color rubino e tende al granato invecchiando. L’odore è caratteristico, vinoso e intenso e si accompagna a un sapore asciutto,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.