Vini del Lazio
APRILIA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Aprilia” comprende quattro tipologie di vini: Bianco, rosso, rosato e Merlot.

Aprilia DOP

Uvaggio

Il bianco è composto per almeno il 50% da Trebbiano toscano, con una quota dal 5% al 35% di Chardonnay. Il rosso e il rosato hanno almeno il 50% di Sangiovese e dal 5% al 25% di Cabernet Sauvignon o Merlot. Il Merlot è composto per non meno dell’85% da Merlot. Per ognuno dei suddetti vini, possono concorrere alla produzione, uve di vitigni a bacca di colore analogo fino ad un massimo del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha un colore giallo paglierino con lievi riflessi verdolini, l’odore è intenso con note floreali, il sapore è secco, intenso ed equilibrato. Il rosso invece (12% vol.), ha un colore rosso rubino con riflessi granati invecchiando, l’odore è intenso con sentori di frutta matura, il sapore è secco, armonico e di giusto corpo. Il rosato (11,5% vol.) ha un colore rosa tenue, con un odore delicato e floreale, e un sapore fresco, secco e sapido. Il Merlot infine (12,5% vol.) ha un colore rosso rubino intenso, tendente al granato invecchiando, l’odore è vinoso e gradevole, il sapore è secco e di corpo.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione dei vini “Aprilia” è situata nelle zone pianeggianti comprese tra l’Agro Romano e l’Agro Pontino e in parte nel distretto vulcanico detto “Vulcano Laziale”. I terreni, dove avviene la coltivazione, sono caratterizzati da depositi di tipo fluvio–lacustri, eolici e piroclastici.

Specificità e note storiche

La tradizione della coltivazione vitivinicola, nell’area di produzione dell’Aprilia, è legata soprattutto all’opera di bonifica della palude pontina, iniziata nel rinascimento e proseguita per molti anni a seguire. Il legame storico con il territorio di produzione e la variabilità ambientale, dovuta alla diversità geologica delle aree interessate, fanno dell’Aprilia un prodotto di indubbia qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino APRILIA DOP

Vini del Lazio
TARQUINIA DOP

Tutti i vini Tarquinia bianchi (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,5% vol.) si presentano nella colorazione gialla paglierina, con diversi gradi di intensità. Al sapore risultano gradevoli e delicati, con l’aggiunta di elementi fruttati per il Bianco amabile e di tratti vinosi per il Bianco secco. Al palato, il Secco risulta pieno e armonico mentre…

Leggi di +

Vini del Lazio
CIRCEO DOP

Il Circeo bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è paglierino, con odore fragrante, armonico e fruttato e sapore fresco, secco e sempre armonico. Caratteristiche simili anche per lo Spumante (11,5% vol.), impreziosito da riflessi verdognoli, da spuma fine e persistente e da gusto vivace. Il Rosso (12% vol.) è color rubino, con odore…

Leggi di +

Vini del Lazio
CANNELLINO DI FRASCATI DOP

La produzione del Cannellino di Frascati prevede l’uso per un minimo del 70% di uve provenienti da vitigni Malvasia bianca di Candia e/o Malvasia del Lazio (detta anche Malvasia puntinata). Per il restante 30% possono concorrere, da soli o congiuntamente il Bellone, Bombino bianco, Greco bianco, Trebbiano toscano e Trebbiano giallo. Di questo 30%, una…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.