Vini del Lazio
ALEATICO DI GRADOLI DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Aleatico di Gradoli” comprende quattro tipologie di vini: base, liquoroso, liquoroso con riserva e passito.

Aleatico di Gradoli DOP

Uvaggio

I vini “Aleatico di Gradoli” sono prodotti con uve del vitigno Aleatico per almeno il 95%; concorrono alla produzione altri vitigni a bacca di colore analogo idonei alla coltivazione per la Regione Lazio, fino ad un massimo del 5%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

L’Aleatico di Gradoli base (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) è di color rosso granato, l’odore è finemente aromatico e caratteristico, il sapore è fresco, morbido, vellutato e dolce; il liquoroso invece (17,5% vol.) ha un colore rosso granato, con riflessi violacei, l’odore è aromatico, dolce e caratteristico, il sapore è pieno, dolce e armonico; il liquoroso riserva (17,5% vol.) è invece rosso granato, tendente all’arancione con l’invecchiamento, l’odore è aromatico, caratteristico dell’invecchiamento in botte di rovere, il sapore è pieno, dolce, lievemente tannico e gradevole; il passito invece (16% vol.) ha un colore rosso rubino, con possibili riflessi violacei, l’odore è fruttato e aromatico, il sapore è dolce e di frutta matura.

Zona di produzione delle uve

Il territorio di produzione dell’Aleatico di Gradoli è situato nel Lazio settentrionale, in una zona di media e alta collina, alle pendici del distretto vulcanico Vulsino. La natura dei terreni è di conseguenza condizionata dall’attività del vulcano, che determina un’ampia varietà pedologica.

Specificità e note storiche

La tradizione di coltivazione dell’Aleatico di Gradoli affonda le proprie radici nell’età Etrusca; il forte legame storico con il territorio, la diversità geografica e pedologica della zona, concorrono a creare un prodotto di qualità e d’indubbio valore.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino ALEATICO DI GRADOLI DOP

Vini del Lazio
CANNELLINO DI FRASCATI DOP

La produzione del Cannellino di Frascati prevede l’uso per un minimo del 70% di uve provenienti da vitigni Malvasia bianca di Candia e/o Malvasia del Lazio (detta anche Malvasia puntinata). Per il restante 30% possono concorrere, da soli o congiuntamente il Bellone, Bombino bianco, Greco bianco, Trebbiano toscano e Trebbiano giallo. Di questo 30%, una…

Leggi di +

Vini del Lazio
CIVITELLA D’AGLIANO IGP

I vini ad IGP “Civitella d’Agliano” bianchi presentano un colore giallo, a volte tendente al dorato o al verdognolo, con un profumo intenso, fruttato ed un sapore secco, sapido. La versione rosso ha un colore rubino, tendente al granato con l’invecchiamento, un odore complesso e fruttato ed un gusto armonico. Il rosso novello differisce nel…

Leggi di +

Vini del Lazio
MONTECOMPATRI o COLONNA DOP

Tutti i vini della denominazione presentano un caratteristico aspetto giallo paglierino, la cui intensità può essere variabile. L’odore è vinoso, delicato e gradevole e al palato il gusto risulta secco o asciutto, amabile o dolce, caratteristico e armonico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11% vol. per la versione base e per il…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *