PDF Disciplinare
CULURGIONIS d’OGLIASTRA IGP

I Culurgionis d’Ogliastra IGP è una pasta fresca caratterizzata dalla tipica forma a fagotto chiuso a mano con un ripieno di patate, fiocchi di formaggi, grassi vegetali e aromi. Quando è immesso al consumo, la forma a fagotto dei Culurgionis ricorda una spiga di grano e presenta una consistenza molle. La parte esterna è di colore bianco, mentre la parte interna cambia a seconda del tipo di ripieno e può variare dal giallo al verde. Il sapore è intenso, con un retrogusto speziato di erbe aromatiche come la menta, il basilico, l’aglio e la cipolla.

View More PDF Disciplinare
CULURGIONIS d’OGLIASTRA IGP

Sardegna
CULURGIONIS d’Ogliastra IGP

La produzione dei Culurgionis si divide nella fase di preparazione della sfoglia e del ripieno. La prima fase segue la metodologia tradizionale con gli ingredienti descritti nel disciplinare di produzione. Per la preparazione dell’impasto, i formaggi sono miscelati secondo le percentuali fisse fino al 25% del ripieno totale, con l’aggiunta di olio extravergine. Non appena pronto, l’impasto si amalgama con la pasta ed è posto su una sfoglia circolare che viene poi ripiegata sul ripieno in entrambi i lati e lavorata per assumere la forma di spiga di grano e confezionata.

View More Sardegna
CULURGIONIS d’Ogliastra IGP

Sardegna
AGNELLO DI SARDEGNA IGP

In commercio, è possibile trovare l’agnello di Sardegna IGP in tre tipologie: agnello da latte (con peso fra 4,5 e 8 kg.), agnello leggero (con peso fra 8,5 e 10 kg.) e da taglio (con peso fra 10 e 13 kg.). La sua carne si differenzia per il sapore sempre gradevole dovuto alla scarsa dotazione della parte grassa, di grassi saturi a tutto favore di acidi grassi insaturi, e un’alta digeribilità. In considerazione di queste qualità.

View More Sardegna
AGNELLO DI SARDEGNA IGP

Sardegna
PECORINO ROMANO DOP

Il Pecorino ha una forma cilindrica a facce piane con un peso che varia dai 20 ai 35 kg. Il diametro del piatto è compreso tra 25 e 35 cm, mentre l’altezza dello scalzo tra 25 e 40 cm. La pasta ha una struttura compatta o leggermente occhiata con un colore che varia dal bianco al paglierino; la crosta, invece, è sottile e di colore avorio o paglierino naturale. Il sapore è aromatico e lievemente piccante per il formaggio da tavola, intenso e gradevole a stagionatura avanzata nel formaggio da grattugia.

View More Sardegna
PECORINO ROMANO DOP

Canto a tenore, canti pastorali sardi Italia

Il canto a tenore si è sviluppato all’interno della cultura pastorale della Sardegna. Rappresenta una forma di canto polifonico eseguita da un gruppo di quattro uomini utilizzando quattro voci diverse chiamate bassu, contra, boche e mesu boche. Una delle sue caratteristiche è il timbro profondo e gutturale delle voci bassu e contra.

View More Canto a tenore, canti pastorali sardi Italia

Sardegna
CARCIOFO SPINOSO DI SARDEGNA DOP

Il metodo di ottenimento e coltivazione del Carciofo Spinoso di Sardegna è regolamentato dal disciplinare che ne descrive i passaggi e gli elementi chimici utilizzati per la concimazione. Per tutelare le caratteristiche organolettiche del carciofo, il terreno coltivato è ben drenato e arato in profondità. Dopo la crescita, i carciofi sono tagliati a mano e confezionati nelle medesime aree geografiche di coltivazione. Considerate le particolari peculiarità del carciofo, è preferibile che questo sia conservato senza subire particolari manipolazioni.

View More Sardegna
CARCIOFO SPINOSO DI SARDEGNA DOP

SARDEGNA, Su Nuraxi di Barumini

Le strutture difensive megalitiche note come nuraghi risalgono all’età del bronzo medio-tardo (1600-1200 aC circa) e sono uniche in Sardegna. I nuraghi sono caratterizzati da torri difensive circolari a forma di tronco di cono costruite in pietra lavorata con camere interne voltate a mensola. Si ritiene che i nuraghi siano stati inizialmente costruiti da singole famiglie o clan. Man mano che la società sarda si evolveva in modo più complesso e gerarchico, c’era una tendenza per le torri isolate ad attrarre strutture aggiuntive, per ragioni sociali e difensive.

View More SARDEGNA, Su Nuraxi di Barumini