Cacciatori d’oca PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale

Sono prodotti con carne cruda mista d’oca(il 30% in peso) e di suino con gras-so di suino. Hanno una forma cilindrica allungata di 15-20 cm di lunghezza e4 cm di diametro, per un peso che va dai 300 ai 400 grammi.

Cacciatori d’oca PAT

Alle carni, maci-nate insieme, vengono aggiunti sale, pepe e aromi. L’insaccatura viene fatta inun budello di manzo e la stagionatura deve durare almeno due settimane finoa un massimo di sei mesi.

Il salamino presenta un budello lucido attraverso ilquale si intravede l’impasto macinato a grana medio-fine, di colore rosso vivodovuto alle carni cosparse di lardelli di colore bianco.

Il sapore è dolce e delicato con un profumo di viola; il gusto diventa più piccantese conservati sotto grasso.

Sono ideali come antipasto, con contorni di verduregrigliate, e ottimi se abbinati con i vini rossi e corposi.

Area di produzione

I Cacciatori d’oca sono una produzione tradizionale della Lomellina

Luccio in bianco o in salsa alla Rivaltese PAT

Prodotto cotto dal gusto tipico del pesce di fiume, sapore delicato, non selvatico, colore del pesce biancastro. Per la preparazione il pesce viene lavato in abbondante acqua corrente, lessato per 10-12 minuti, spolpato e diliscato, guarnito poi con pepe nero, olio extravergine, noce moscata, grana padano grattugiato e spremuta di limone. Il piatto è servito…

Leggi di +

Pancetta Pavese PAT Lombardia

La Panséta è un salume ottenuto dalla salatura e stagionatura dello strato adiposo della mezzena del suino, di femmine e maschi castrati. Fra 1,5 e 3,5 kg, ha consistenza morbida e colore rosso al centro, bianco verso l’esterno. Il profumo è caratteristico, il sapore è delicato e lievemente speziato. Lo strato adiposo prelevato dalla mezzena…

Leggi di +

Birra della Valganna PAT

Liquido giallo paglierino, grado alcolico 5,5 % Vol, prodotto pastorizzato. Bevanda alcolica leggermente amarognola caratterizzata dagli aromi del malto, del luppolo e dai prodotti derivati dalla fermentazione. Macinazione malto, miscela con acqua, saccarificazione dell’amido, filtrazione, cottura del mosto (luppolatura), separazione del torbido a caldo, arieggiamento del mosto, aggiunta del lievito, fermentazione, raffreddamento, filtrazione birra, stoccaggio,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.