Aglio rosso di Proceno PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del LAZIO

L’Aglio Rosso di Proceno nasce nell’omonimo comune, su terreni per lo più argillosi e ad un altitudine compresa tra i 400 e i 500 m sul livello del mare.

Aglio rosso di Proceno

Inoltre il clima mite temperato, fa di questo aglio (varietà di Allium sativum) un prodotto molto gradito, dal profumo fresco e preferibilmente destinato al consumo fresco.

Il caratteristico color rosso intenso della tunica ricopre i bulbi dal gusto forte e piccante e il profumo intenso e persistente.

Presenta una conservabilità molto elevata, anche di un anno.

In queste zone del comune in provincia di Viterbo, la pianta viene coltivata da novembre a febbraio, in lunghi solchi dentro cui vengono inseriti  bulbilli. Successivamente (dopo la raccolta) si lascia asciugare al sole, per poi lavorare, le piante secche, in lunghe trecce. La tradizione vuole che parte della produzione sia conservata, come seme, per l’anno successivo. Questo ha garantito nel tempo che l’aglio rimanesse di provenienza di queste terre.

Utilizzato da sempre in cucina, si sposa bene come condimento delle carni suine. Tutti gli anni la prima domenica di agosto, a Proceno, si festeggia con la fiera dedicata all’Aglio Rosso a qui segue la sagra della bruschetta.

Pestato di olive di Gaeta PAT

Il pestato di olive di Gaeta è un composto per condimenti a base di olive, alici, capperi ed olio extravergine di oliva. Il colore è marrone violaceo. La materia prima è costituita dall’oliva di Gaeta (in salamoia, prodotto secondo il tradizionale sistema alla Itrana), alici sotto sale del Golfo di Gaeta conservate in vasi di…

Continua a leggere

Pecorino della Sabina PAT

Il pecorino della Sabina e un formaggio a pasta dura e grassa; forma cilindrica a scalzo; pezzatura da piccola a molto grande (1, 2, 3, 4, 7 e 23 kg); colore della pasta giallo pagliarino; stagionatura da 3 a 6 mesi; sapore leggermente salato e piccante.

Continua a leggere

Burro di San Filippo PAT

Burro di forma rettangolare, di colore biancastro e sapore di panna. Il burro di San Filippo in origine la preparazione del burro avveniva per semplice affioramento della crema recuperata con un mestolo forato.

Continua a leggere

Coregone del Lago di Bracciano PAT

Nel Lago di Bracciano, fra le varie specie ittiche, è presente una popolazione di coregone appartenenti all’ordine Salmoniformes, famiglia Salmonidae, inserita nel più ampio gruppo dei Teleostei (pesci ossei) sottofamiglia Coregoninae, genere Coregonus e specie Coregonus lavaretus (Linnaeus, 1758).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.