Vini di Sicilia
MONREALE DOP

I vini appartenenti alla Denominazione di Origine Protetta “Monreale” sono: Bianco, Bianco superiore, Rosso, Rosso riserva, Rosato, Novello e Vendemmia tardiva. A questi si aggiungono le produzioni monovitigno: Ansonica (o Inzolia), Catarratto, Grillo, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot nero, Sangiovese, Calabrese (o Nero d’Avola), Perricone, Cabernet sauvignon, Syrah e Merlot.

Uvaggio

Il vino Monreale bianco è prodotto con uve provenienti da vigneti composti, per almeno il 50%, da vitigni Catarratto e Ansonica e, per la restante parte, da altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione in Sicilia. Nel Monreale rosso, invece, sono utilizzate, nella stessa percentuale, le uve di Calabrese (o Nero d’Avola) e Perricone, unite ad altre a bacca nera. Per la realizzazione del Rosato, invece, sono richiesti Nerello mascalese, Perricone e/o Sangiovese (minimo 70%). Infine, in tute le varianti con indicazione di vitigno, questo deve rappresentare almeno l’85% del totale.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Nel Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) la colorazione è paglierino, con diversa intensità; il profumo è fine ed elegante, mentre il sapore è delicato e tipico. La variante Superiore (12,5% vol.) si presenta giallo carico che tende al dorato, con profumo complesso e di buona intensità e sapore sapido, armonico e corposo. Il Monreale rosso (12% vol.) si presenta rubino e sprigiona un profumo vinoso, intenso, fruttato e caratteristico, mentre il sapore è sapido e morbido. Il rosso rubino è anche il colore del Superiore, che emerge per il profumo gradevole, fine e vinoso e per il sapore armonico e ricco di struttura. Infine, il Rosato (11% vol.) è rosa tenue, con profumo fruttato e fragrante e sapore armonico, fresco e talvolta vivace. Ulteriori peculiarità si possono riscontrare nei vini monovitigno e nel Vendemmia tardiva

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione, situata nella Sicilia nord occidentale, è tutta compresa all’interno della provincia di Palermo.

Specificità e note storiche

Il territorio dove oggi nascono i vini Monreale, una volta apparteneva all’omonimo potente Arcivescovado normanno.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MONREALE DOP

Vini di Sicilia
SAMBUCA DI SICILIA DOP

Sambuca di Sicilia. L’ampia gamma di vini che rientrano nella denominazione fa si che le caratteristiche organolettiche risultino particolarmente variegate. All’interno del disciplinare è possibile rintracciare una puntuale descrizione corrispondente a ciascun vino. In linea generale, tutte le produzioni si presentano equilibrate, con un ottimo bilanciamento gustativo. Si riscontrano aromi gradevoli, armonici, caratteristici ed eleganti,…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
ELORO DOP

ELORO DOP Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) è rubino, talvolta con riflessi violetti o granati, profumo franco e robusto, leggermente etereo, e sapore amarognolo, sapido, fresco e tannico, con un gradevole retrogusto asciutto. Il Rosato (11,5% vol.) è rosa grigio con riflessi granati, odore delicato con aroma di frutta e sapore…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
MAMERTINO DI MILAZZO o MAMERTINO DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è di colore paglierino, più o meno intenso, con possibili riflessi verdolini; l’odore è gradevole, fine e caratteristico, più o meno fruttato a seconda delle produzioni; il sapore è secco ed equilibrato. Nella Riserva l’aspetto vira sul dorato, impreziosito da riflessi ambrati; l’odore è etereo, pieno…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *