Vini di Sicilia
MARSALA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Marsala” comprende vini liquorosi dalla colorazione oro, ambra e rubino. In etichetta possono essere presenti le seguenti specificazioni: Fine, Superiore (anche nella variante riserva), Vergine (anche Riserva e Stravecchio) e Soleras (anche Riserva e Stravecchio).

Uvaggio

L’uvaggio utilizzato per la vinificazione si distingue a seconda della colorazione del vino. Per quelli oro e ambra si utilizzano vigneti composti da vitigni Grillo, Catarratto, Ansonica e/o Damaschino. Per i rubino, invece, sono richiesti i vitigni Perricone, Calabese e/o Nerello mascalese. In questo caso, fino ad un massimo del 30%, possono concorrere anche uve a bacca bianca, purché appartenenti ad uno dei vitigni utilizzati per i vini oro e ambra.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Dal punto di visto dell’aspetto, i vini Marsala possono essere dorati (con diverse gradazioni di intensità), giallo ambrato (anche in questo caso con intensità variabile) e rosso rubino (talvolta accompagnato da riflessi ambrati, dovuti all’invecchiamento). Il gusto, legato al contenuto zuccherino, può essere secco, semisecco o dolce, abbinato a sapore e profumo caratteristici. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo della denominazione è compresa tra 17,5% vol. e 18% vol. Infine, è necessario precisare che tutti i vini Marsala sono sottoposti ad invecchiamento minimo, che può essere di un anno (Fine), due anni (Superiore), quattro anni (Riserva), cinque anni (Vergine e Soleras) o dieci anni (Vergine Stravecchio o Riserva).

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione, che coincide quasi perfettamente con la provincia di Trapani, è prevalentemente pianeggiante, con leggeri rilievi collinari. Si caratterizza per un clima mediterraneo-insulare, con inverni piovosi ed estati calde e asciutte.

Specificità e note storiche

L’antica storia vitivinicola dell’area è frutto di un continuo e costante sviluppo nel corso di secoli, a cui ogni popolazione ha dato il suo prezioso contributo.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MAMERTINO DI MARSALA DOP

Vini di Sicilia
CERASUOLO DI VITTORIA DOP

Il Cerasuolo di Vittoria è di una tonalità che può variare dal rosso ciliegia al violaceo. Anche l’odore ha carattere variabile, dal floreale al fruttato, mentre il sapore è secco, pieno, morbido e armonico. Il Cerasuolo di Vittoria Classico, invece, ha una colorazione rosso ciliegia che tende al granato. La stessa ciliegia si ritrova anche nell’odore, che con l’invecchiamento si impreziosisce di note che evocano la prugna secca, il cioccolato, il cuoio e il tabacco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo, per entrambe i vini, è di 13,00% Vol.

Continua a leggere

Vini di Sicilia
CAMARRO IGP

I vini a Indicazione Geografica Protetta “Camarro” bianchi presentano un colore giallo paglierino, con un odore fruttato ed un sapore da secco a dolce, tipico, sapido. La versione rosso, invece, ha un colore rosso rubino, un profumo complesso, fruttato ed un sapore da secco a dolce, armonico, tipico. Il rosato, infine, ha un colore rosato cerasuolo, un odore persistente ed un gusto da secco a dolce. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco e il rosato, 11,00% vol. per il rosso. Le tipologie novello e frizzante possono avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo pari a, rispettivamente, 11,00% vol. e 9,00% vol.

Continua a leggere

Vini di Sicilia
VALLE BELICE IGP

I vini a Indicazione Geografica Protetta “Valle Belice” bianchi sono di color giallo paglierino, abbinato a un intenso profumo fruttato e a un gusto da secco a dolce, tipico e sapido. Il Rosso si presenta nella tonalità rubino, con odore complesso, fruttato e gusto da secco a dolce, armonico e tipico. Il rosato, invece, ha color rosa cerasuolo, accompagnato da un intenso profumo persistente e da un sapore che va da secco a dolce, tipico e caratteristico. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 9% vol. per il frizzante, 11% vol. per tutte le altre tipologie.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *