Vini della Toscana
CAPALBIO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Capalbio” comprende i vini: bianco, rosso, rosso riserva, rosato, Vermentino, Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Vin Santo.

Uvaggio

I vini Capalbio rosso (anche nella versione Riserva) e rosato devono essere prodotti con uve provenienti, per almeno il 50%, da vitigno Sangiovese accostate ad uve da altri vitigni a bacca rossa, purché idonei alla coltivazione in Toscana. Per il bianco e il Vin Santo, invece, la base è costituita da Trebbiano toscano (minimo 50%) e altri vitigni a bacca bianca consentiti in regione, con esclusione del Moscato bianco. Per quanto riguarda i vini con indicazione specifica, ovvero Vermentino, Sangiovese e Cabernet Sauvignon, il corrispondente vitigno deve fornire almeno l’85% del totale delle uve. La restante parte, fino al massimo del 15%, può invece provenire da altri vitigni a bacca di colore analogo.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Nei vini rossi (vol. 11%) si riscontra una tonalità rubino con riflessi violacei. Il profumo è vinoso e, nelle tipologie con maggior presenza di Cabernet Sauvignon, si arricchisce di note vegetali e di frutta matura, confettura e spezie. Il gusto è pieno e corposo, giustamente tannico. Infine, nella versione Riserva, il colore tende al granato con l’invecchiamento e il profilo aromatico si fa più ampio, complesso e lungo. I vini bianchi (vol. 10,50%), invece, hanno un colore giallo paglierino, che nel Vermentino (vol. 11%) ha riflessi verdognoli. Il profumo è fresco, fruttato e delicato; il gusto è asciutto e di media corposità. Infine, il Vin Santo (vol. 16%) va dal giallo dorato all’ambrato intenso, con un odore ricco e complesso, etereo ed intenso, con note di frutta matura e uva passa. Lo accompagna un gusto vellutato e rotondo.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione ricade nella zona collinare della provincia di Grosseto e comprende i comuni di Capalbio, Manciano, Magliano e Orbetello.

Specificità e note storiche

L’area del Capalbio ha una vocazione vitivinicola molto antica, risalente al periodo etrusco e che ha conosciuto un forte impulso durante la dominazione romana.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino CAPALBIO DOP

Vini della Toscana
CHIANTI DOP

Il vino Chianti si presenta con vivace colore rubino, che invecchiando tende al granato. L’odore è intensamente vinoso, a volte accompagnato da profumo di mammola, e con il tempo lascia emergere un carattere di finezza. Il sapore è armonico, sapido, leggermente tannico e con l’invecchiamento si fa più morbido e vellutato. Il titolo alcolometrico minimo…

Leggi di +

Vini della Toscana
BIANCO DI PITIGLIANO DOP

Il bianco base (vol. 11%) ha un colore giallo paglierino più o meno intenso, l’odore è fine e delicato, il sapore è asciutto, fresco, con fondo leggermente amarognolo, di medio corpo. Il superiore (vol. 12%) invece ha un colore giallo paglierino più o meno intenso, l’odore è fine e delicato, il sapore è asciutto, fresco,…

Leggi di +

Vini della Toscana
VALDINIEVOLE DOP

I vini “Valdinievole” hanno un tasso alcolometrico che varia da 11% a 12,5% vol. e raggiunge il 17% con il Vin Santo. I bianchi hanno un colore giallo paglierino tendente al dorato chiaro; il profumo è gradevole, con sentori di fiori e frutta, mentre il sapore risulta secco, armonico e persistente. Il Rosso base, il…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *