Vini della Toscana
CAPALBIO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Capalbio” comprende i vini: bianco, rosso, rosso riserva, rosato, Vermentino, Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Vin Santo.

Uvaggio

I vini Capalbio rosso (anche nella versione Riserva) e rosato devono essere prodotti con uve provenienti, per almeno il 50%, da vitigno Sangiovese accostate ad uve da altri vitigni a bacca rossa, purché idonei alla coltivazione in Toscana. Per il bianco e il Vin Santo, invece, la base è costituita da Trebbiano toscano (minimo 50%) e altri vitigni a bacca bianca consentiti in regione, con esclusione del Moscato bianco. Per quanto riguarda i vini con indicazione specifica, ovvero Vermentino, Sangiovese e Cabernet Sauvignon, il corrispondente vitigno deve fornire almeno l’85% del totale delle uve. La restante parte, fino al massimo del 15%, può invece provenire da altri vitigni a bacca di colore analogo.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Nei vini rossi (vol. 11%) si riscontra una tonalità rubino con riflessi violacei. Il profumo è vinoso e, nelle tipologie con maggior presenza di Cabernet Sauvignon, si arricchisce di note vegetali e di frutta matura, confettura e spezie. Il gusto è pieno e corposo, giustamente tannico. Infine, nella versione Riserva, il colore tende al granato con l’invecchiamento e il profilo aromatico si fa più ampio, complesso e lungo. I vini bianchi (vol. 10,50%), invece, hanno un colore giallo paglierino, che nel Vermentino (vol. 11%) ha riflessi verdognoli. Il profumo è fresco, fruttato e delicato; il gusto è asciutto e di media corposità. Infine, il Vin Santo (vol. 16%) va dal giallo dorato all’ambrato intenso, con un odore ricco e complesso, etereo ed intenso, con note di frutta matura e uva passa. Lo accompagna un gusto vellutato e rotondo.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione ricade nella zona collinare della provincia di Grosseto e comprende i comuni di Capalbio, Manciano, Magliano e Orbetello.

Specificità e note storiche

L’area del Capalbio ha una vocazione vitivinicola molto antica, risalente al periodo etrusco e che ha conosciuto un forte impulso durante la dominazione romana.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino CAPALBIO DOP

Vini della Toscana
COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE DOP

Il Rosso (10,5% vol.) è rubino brillante, con odore dal vinoso al fruttato, fragrante, fresco e delicato, e gusto da secco ad abboccato, vivace e armonico. Il Rosato (10,5% vol.) ha odore fruttato, fragrante e fresco e sapore da secco ad abboccato, vivace e sapido. Il Novello (11% vol.) è di un vivace rosso cerasuolo…

Leggi di +

Vini di Toscana
COLLI DI LUNI DOP

Il Bianco (11% vol.) è di colore paglierino, con odore delicato e gradevole e sapore asciutto, armonico e caratteristico. Il Vermentino e Vermentino Superiore (11,5% vol.) ha stessa tonalità, mentre il profumo è caratteristico, intenso e fruttato, e il sapore asciutto, armonico e delicatamente mandorlato. Nella variante Riserva (12,5% vol.), il colore è più intenso,…

Leggi di +

Vini della Toscana
MONTECUCCO DOP

Nella denominazione Montecucco rientrano pregevoli vini rossi (vol. 12-12,5%) che hanno un’intensa colorazione rubino, talvolta impreziosita da riflessi violacei e che invecchiando tende a sfumare sul granato. Profumi e sapori sono molto influenzati dalla presenza maggiore o minore di Sangiovese. Il risultato è una notevole complessità aromatica, con note speziate e fruttate, e un gusto…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.