Vini del Veneto
RIVIERA DEL BRENTA DOP

Nella Denominazione di Origine Protetta “Riviera del Brenta” rientrano diverse tipologie di vini, alcune senza specificazioni, come il Bianco (prodotto anche nella versione frizzante), il Rosso (anche Novello), il Rosato e lo Spumante. Ci sono poi i vini con indicazione di vitigno: Merlot (anche Riserva), Cabernet, Raboso (anche Riserva), Refoscolo dal Pediuncolo rosso (anche RIserva), Pinot bianco (anche Spumante e Frizzante), Pinot grigio, Chardonnay (anche Spumante e Frizzante) e Tai.

Uvaggio

I Riviera del Brenta bianchi si ottengono da uve provenienti da vigneti composti, per almeno il 50%, da Tocai friulano. Nei rossi, la medesima quota del 50% è assegnata al vitigno Merlot. Nello Spumante, invece, è richiesto un 60% (minimo) di Chardonnay. In tutte le tipologie, inoltre, a completamento delle percentuali mancanti, è ammesso l’uso di altri vitigni a bacca analoga, non aromatici, rientranti tra quelli con cui si producono le varianti monovitigno della denominazione. Nei vini con indicazione di vitigno, infatti, questo deve rappresentare almeno l’85% della base ampelografica.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini bianchi, tutti di colore paglierino, talvolta arricchito da riflessi dorati o verdognoli, si presentano freschi e armonici, con odore fruttato, delicato e vinoso e un sapore da secco a morbido. I vini rossi sono invece molto influenzati dai vitigni prevalenti (Merlot e Cabernet sauvignon) che gli donano un colore intenso e una buona gradazione zuccherina. Per le caratteristiche organolettiche specifiche di ogni tipologia si consiglia la consultazione del disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con un’ampia area pianeggiante localizzata nelle provincie di Venezia e Padova e caratterizzata dalla presenza del fiume Brenta.

Specificità e note storiche

L’antichissima tradizione vitivinicola della Valle del Brenta ha le sue origini addirittura nella civiltà paleo veneta. La sua strutturazione e organizzazione, però, si deve ai cosiddetti Soldati Contadini romani.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino RIVIERA DEL BRENTA DOP

Vini del Veneto
SAN MARTINO DELLA BATTAGLIA DOP

Il vino bianco ha un aspetto giallo citrino che con l’affinamento tende al dorato; il profumo è caratteristico, intenso ed evoluto; al palato risulta fresco, secco e rotondo, con un leggero retrogusto di mandorla. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,5% vol. Il vino liquoroso (15% vol.), invece, si presenta giallo e tende…

Leggi di +

Vini del Veneto
RIVIERA DEL BRENTA DOP

I vini bianchi, tutti di colore paglierino, talvolta arricchito da riflessi dorati o verdognoli, si presentano freschi e armonici, con odore fruttato, delicato e vinoso e un sapore da secco a morbido. I vini rossi sono invece molto influenzati dai vitigni prevalenti (Merlot e Cabernet sauvignon) che gli donano un colore intenso e una buona…

Leggi di +

Vini del Veneto
PIAVE DOP

Le differenti tipologie di vini Piave presentano alcune caratteristiche comuni, su cui si innestano, nelle produzioni monovitigno, le peculiarità proprie dell’uva prevalente, così come descritto nel disciplinare. In particolare, i rossi hanno una struttura elevata e risultano estremamente equilibrati e morbidi al palato. A questo si associa un profumo fragrante e intenso, che può presentare…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *