Vini del Piemonte
COLLINE NOVARESI DOP

“Colline Novaresi” è una Denominazione di Origine Protetta che identifica un’ampia gamma di vini bianchi, rossi e rosati, alcuni anche con indicazione di vitigno, come il Nebbiolo, l’Uva Rara, il Barbera, il Vespolina e la Croatina.

Uvaggio

Il Colline Novaresi bianco è prodotto in purezza, con solo uve da Erbaluce. Rosso, Rosato e Novello, invece, hanno una base di Nebbiolo, pari almeno al 50% del totale, accanto alla quale concorrono (fino al 50%) altri vitigni a bacca rossa non aromatici, idonei alla coltivazione in Piemonte. Infine, quando in etichetta è indicato il vitigno, questo deve rappresentare l’85% del totale e, anche in questi casi, la restante quota può venire da altri vitigni identificati come detto.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il vino Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) ha aspetto giallo paglierino e presenta un odore fragrante e delicato e un sapore leggermente amarognolo e talvolta vivace. Il rosso (11% vol.) è color rubino, con diversa intensità; ha odore intenso e sapore armonico e pieno. Nella variante Novello (11% vol.) la tonalità è più chiara, fino a sfumare nel rosato; l’odore è fruttato mentre il sapore si fa più intenso. Rosato e Rosato novello (11% vol.), invece, risultano di colore rosa, più o meno carico, con odore intenso e sapore armonico e pieno. Infine, i vini con indicazione di vitigno presentano delle caratteristiche assolutamente peculiari, frutto della loro origine, che possono essere puntualmente consultate nel disciplinare.

Zona di produzione delle uve

I vini Colline Novaresi nascono in un’ampia fetta di territorio piemontese, compreso tra il fiume Sesia e il Ticino.

Specificità e note storiche

La fama dei vini Colline Novaresi ha una tradizione antichissima. Già Plinio il Vecchio, in epoca romana, ne elogiava le qualità e l’abbondanza.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO COLLINE NOVARESI DOP

Vini del Piemonte
FREISA d’ASTI DOP

alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) e il Freisa d’Asti Superiore (11,5% vol.) possono presentarsi d’aspetto rosso granato o cerasuolo piuttosto chiaro, con una tendenza ad acquisire una tonalità arancione durante l’invecchiamento. L’odore è caratteristico e delicato, con richiami al lampone e alla rosa. Al palato risultano amabili e freschi, con un gradevole sottofondo di…

Leggi di +

Vini del Piemonte
DOLCETTO DI OVADA DOP

Il Dolcetto di Ovada è un vino di pronta bevibilità che si presenta con un piacevole colore rosso rubino, impreziosito da riflessi violacei. L’odore è vinoso e libera un profumo caratteristico. Il sapore è asciutto e morbido, talvolta arricchito da elementi fruttati e mandorlati. Raggiunge un titolo alcolometrico volumico totale minimo pari a 11,5% vol.

Leggi di +

Vini del Piemonte
RUCHÈ DI CASTAGNOLE MONFERRATO DOP

Una caratteristica tonalità rosso rubino, con riflessi violacei e aranciati, identifica l’aspetto del Ruchè di Castagnole Monferrato. Il profumo che libera è fruttato, leggermente aromatico, persistente e, con un adeguato affinamento, presenta anche elementi speziati. Al palato risulta di medio corpo, secco, rotondo e armonico, a volte leggermente tannico e accompagnato da un leggero retrogusto…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.