Parmigiana di zucchine PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Parmegene de chechezzédde/cocozze/checozz/cocuzze.

Un’ottima e leggera alternativa alla classica parmigiana di melanzane, quella di zucchine che vi proponiamo arriva direttamente dalle nonne pugliesi. Una parmigiana “delicata” ma sempre di gusto, con sapori di basilico e origano, pomodori e mozzarella. Un piatto speciale e volendo anche unico, adatto ad ogni stagione e piacevole per tutti i palati. Una ricetta che si prepara in meno di un’ora, passaggi semplici e ingredienti facili da reperire, per un secondo poco costoso, delizioso e da servire caldo in tavola.

INGREDIENTI

  • 600 g di zucchine sode
  • 6 pomodori
  • 4 ciliegine di mozzarella
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • 6 foglie di basilico
  • origano q. b.
  • 2 cucchiai di olio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE PARMIGIANA DI ZUCCHINE DELICATA

Spuntate le zucchine, lavatele, tagliatele a fette e fatele saltare in una padella antiaderente con l’olio e lo spicchio d’aglio tritato finemente. Conditele con una presa di sale e con un po’ di pepe macinato al momento, rimescolatele e infine disponetele in una pirofila di servizio alternandole a fette di pomodoro. Passate in forno già caldo a 180° C per 20 minuti. Estraete il recipiente dal forno, cospargete la preparazione con una generosa presa di origano e con il prezzemolo tritato insieme al basilico, collocatevi sopra le ciliegine di mozzarella ben scolate e tagliate a metà, infine cospargete con poco sale e pepe. Introducete nuovamente la parmigiana di zucchine in forno caldo per altri 10 minuti, servite direttamente in tavola.

Fonte @puglia.com Vedi RICETTA

Territorio

Intera regione Puglia

Sospiro di Bisceglie PAT

Il “Sospiro di Bisceglie” è il prodotto dolciario ottenuto dalla lavorazione e successiva cottura in forno di un impasto a base di farina di grano tenero “00”, uova di gallina categoria “A” zucchero saccarosio , farcito all’interno da crema pasticceria e ricoperto da zucchero fondente tradizionalmente chiamato il “giulebbe”.

Leggi di +

Fico secco Mandorlato di San Michele Salentino PAT

Il Fico Secco Mandorlato è una versione modificata e “arricchita” del Fico Secco già in uso come cibo di riserva dalle legioni romane e successivamente come dolce “povero” in molte famiglie pugliesi. L’idea di rendere più gustoso il fico secco si è divulgata a San Michele Salentino nel primo dopoguerra (1946/1947) vista anche l’abbondanza di…

Leggi di +

Capocollo di Martina Franca PAT

Le origini del Capocollo di Martina Franca. Anticamente, i suini allevati in Salento, nella zona di Taranto e più in generale in Puglia, venivano portati per essere macellati e lavorati a Martina Franca. La manodopera martinese, abbinata al clima eccezionalmente fresco, ventilato e secco, rappresentavano in connubio perfetto per la lavorazione degli insaccati. Durante tutto…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.