Frisse (fresse) o grive PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del PIEMONTE

Sono polpettine costituite da frattaglie varie e carne di suino: fegato nero, polmone, carnetta e grasso di gola. Le frattaglie sono impastate ed avvolte nell’omento del maiale. Le Frisse sono grandi come una noce e pesano circa 50 grammi. Contengono, cuore e lingua lessati, fegato sbollentato, pasta di salsiccia e carne magra. Le Grive, grandi poco più di un’albicocca, hanno un peso di circa 100 grammi ed un impasto composto da carne magra, fegato e cervello di maiale.

Territorio di produzione

Tutto il piemonte

Metodo di preparazione

Le frattaglie e le carni sono tritate più o meno finemente. All’impasto si aggiungono uova, sale, pepe, spezie varie, bacche di ginepro e formaggio Parmigiano. Le polpette così ottenute si insaccano nell’omento del maiale e passate leggermente nella farina bianca o gialla, affinché non si attacchino le une alle altre. Alcuni aggiungono uvetta, lasciata a bagno nel vino per una notte, o zucchero.

Storia

Rappresentano un salume povero, dalle origini remote, con cui si valorizzano i sottoprodotti della macellazione del suino.

Curiosità

Le Frisse e le Grive sono consumate fresche, fritte in padella e possono essere componenti del fritto misto alla piemontese. In passato venivano fritte con lo strutto o il burro. Sono prodotte tradizionalmente a livello artigianale e non industriale, anche a causa del loro sapore particolarmente accentuato, ed utilizzate per autoconsumo o nei ristoranti

CAPPONE DI MOROZZO PAT

Il cappone è un pollo maschio castrato. Si ottiene da razze locali tra le quali spiccano la Gallina Bionda Piemontese e la Gallina Bianca di Saluzzo. Il cappone ha piumaggio rosso, penne nere a livello caudale e penne del collo dorate. Le zampe e la pelle devono essere gialle. Mediamente i capponi di razza nostrana…

Continua a leggere

Frisse (fresse) o grive PAT

Sono polpettine costituite da frattaglie varie e carne di suino: fegato nero, polmone, carnetta e grasso di gola. Le frattaglie sono impastate ed avvolte nell’omento del maiale. Le Frisse sono grandi come una noce e pesano circa 50 grammi. Contengono, cuore e lingua lessati, fegato sbollentato, pasta di salsiccia e carne magra. Le Grive, grandi…

Continua a leggere

LUMACHE DI MONTAGNA CHIOCCIOLE DI BORGO SAN DALMAZZO PAT

La caratteristica del “pascolo” sui territori montani, e la somministrazione in allevamento di erbe aromatiche prelevate dagli stessi ambienti naturali, le rende eterogenee in termini di dimensioni, di sapore e consistenza delle carni a seconda delle caratteristiche dei vegetali con cui si sono alimentate.

Continua a leggere

Galantina PAT

“Galantina” è un termine derivante probabilmente da “gelatina”, utilizzato per indicare animali da cortile, selvaggina o anche pesci, farciti, cotti in brodo, raffreddati e successivamente affettati e posti in gelatina. Le galantine più diffuse in Piemonte sono quella di galletto, cappone, gallina giovane e faraona anche se nell’astigiano e in Langa specialmente nei decenni addietro,…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.