Elisir di china di Pieve Fosciana PAT Toscana

  Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Toscana (Lucca)

Liquore dal sapore dolce-amaro e colore rosso traparente contenente 14 erbe medicinali tra le quali la corteccia di china. Viene confezionato in bottiglie da 70cc.

Le differenti erbe medicinali vengono pesate, pestate nel mortaio e messe a macerare. Il liquido ottenuto viene filtrato ed infine imbottigliato.

Tradizionalità

La tradizione narra che questo liquore sia nato nel 1912 nel retrobottega , adibito a laboratorio, della farmacia di Pieve Fosciana. L’elisir conosce il suo momento di maggior notorietà nel periodo tra le due guerre; in quegli anni, infatti, a Milano venne insignito della medaglia d’oro per i suoi benefici terapeutici (tonico, digestivo).

Produzione:

La quantità media prodotta negli ultimi anni è di circa 30 litri, tutti venduti in zona direttamente a privati in azienda. E’ possibile trovare il prodotto in occasione della “Sagra formenton 8 file” che si tiene a Pieve Fosciana.

Territorio di produzione:

Si produce in Garfagnana.

Raviggiolo di pecora pistoiese PAT Toscana

Il raviggiolo ha forma a tronco di cono e pezzatura di circa mezzo chilo. Di colore bianco, ha sapore acidulo, consistenza molle e profuma di latte. Il latte, viene versato nelle caldaie portato ad una temperatura di 38°C; si aggiunge quindi il caglio naturale (lattice di fico o stomaco di agnello essiccato) e, dopo circa…

Leggi di +

Torta di frutta secca PAT Toscana

Torta con base di pasta frolla, farcita con frutta secca (albicocche, prugne, fichi) ammorbidita in uno sciroppo con acqua di rose, e cosparsa di pinoli. Tutti i prodotti sono di origine locale. La frutta secca si può utilizzare, una volta fatta in estate, per tutto l’anno. Un disco di pasta frolla sorregge una farcia composta…

Leggi di +

Pecorino del Parco di Migliarino – San Rossore PAT Toscana

È un formaggio dolce a pasta tenera o semidura, ricavato esclusivamente da latte di pecora intero. Le forme hanno un peso medio di 2 kg. Gli ovini, alimentati principalmente con foraggi ricavati da pascoli, integrati con altri prodotti al massimo fino al 20%, vengono munti 2 volte al giorno. Il latte viene scaldato a 35°C,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *