Dolci di pasta di Mandorle pasta reale PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Paste secche

dolci di pasta di mandorle si presentano come pasticcini da dessert, di forma variabile e di consistenza morbida, caratterizzati dal tipico “color mandorla”. La forma finale può subire differenze a seconda della maestria dell’artigiano. I dolcetti vengono posti su vassoi nelle vetrine della pasticceria. La pasta di mandorle è ottenuta da un’antica e tradizionale lavorazione delle mandorle del territorio garganico.

Nel corso dei secoli tale lavorazione si è perfezionata tanto da dar luogo ad un prodotto tipico ed esclusivo del Gargano. Le mandorle sgusciate sono poste nell’acqua calda alla temperatura di 100° C per 5 minuti. Vengono quindi pelate e lasciate asciugare a temperatura ambiente per un tempo di 12 ore. Si macinano, ottenendo una farina finissima. Si aggiunge zucchero e una quantità minima di cacao amaro, quanto basta per la colorazione scura di alcune forme di pasta di mandorla. In un tegame, posto su fuoco lento, si versa acqua e zucchero, mescolando a intervalli regolari, fino al completo scioglimento dello zucchero. Ad ebollizione si aggiunge lentamente la farina di mandorle dolci e amare, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Quando si è ottenuta una pasta omogenea si versa la stessa su un ripiano di marmo per essere spatolata fino a farla raffreddare. Alla pasta così ottenuta viene data forma varia.

Territorio

Intera regione Puglia

Cime di rapa di Minervino Murgie BAT PAT

La cima di rapa (Brassica rapa subsp. sylvestris var. esculenta) è un ortaggio tipicamente italiano. Per la sua caratteristica di vegetare e produrre con basse temperature è considerato un ortaggio autunnale o invernale, di cui si consiglia l’uso per il contenuto in sali minerali, vitamine e fattori antiossidanti. La cima di rapa è largamente utilizzata e…

Leggi di +

Melanzane secche al sole PAT

Colore bruno più o meno intenso, sapore caratteristico della melanzana. La melanzana fresca dopo il lavaggio, cernita e calibrazione, viene tagliata a mano  longitudinalmente, salata e lasciata essiccare al sole fino a un contenuto di umidità del 30-35%. In seguito il prodotto viene bagnato in aceto puro di vino per pochi secondi, poi è asciugato…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.