Marzapane PAT

Il Marzapane è composto da mandorle, zucchero, uova, corteccia di limoni. La materia prima è la mandorla. Di solito si preferisce impiegare quelle di varietà pugliesi, perlopiù provenienti dai comuni di Ceglie del Campo, Palo del Colle, Andria e Minervino. Tali varietà sono ritenute le migliori per aroma e consistenza. Per quanto riguarda i limoni, si preferiscono quelli locali di varietà a buccia più spessa. Il prodotto non contiene conservanti. Il Marzapane, di consistenza croccante, si presenta con forma irregolare a rombi o losanghe con sopra zucchero a granellini; il colore è marroncino chiaro. L’elemento predominante nell’atto della degustazione è la mandorla (che caratterizza il marzapane anche nell’odore) con leggero retrogusto di limone.

View More Marzapane PAT

Mandorla riccia di Francavilla Fontana PAT

Forma ovoidale, riccia della grandezza di circa cm. 2, colore bianco, consistenza tenera e friabile all’esterno, più dura e croccante all’interno. Sapore dolce. Si fanno dorare le mandorle in teglie rettangolari nel forno a legna. Ancora calde si incamiciano di zucchero nella conca sistemata sul braciere di carboni ardenti oscillando per circa 1 ora e 10 minuti. Si ottiene la ricciatura mettendo le mandorle tiepide incamiciate, in un’altra conca oscillando su fuoco lento per 2 ore e mezza, mentre la glassa (giulebbe) gocciola dal colino si spreme il limone e si spolvera di vaniglia. Le mandorle ricce si conservano in vasetti di vetro o in vasetti di ceramica a chiusura ermetica.

View More Mandorla riccia di Francavilla Fontana PAT