Vini di Sicilia
CERASUOLO DI VITTORIA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Cerasuolo di Vittoria” comprende il vino Cerasuolo di Vittoria e la sua versione con sottozona “Classico”.

Uvaggio

Entrambe questi vini sono ottenuti dalla commistione di uve provenienti da due diversi vitigni: Nero d’Avola, con una quota tra il 50% e il 70%, e Frappato, con una quota tra il 30% e il 50%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Cerasuolo di Vittoria è di una tonalità che può variare dal rosso ciliegia al violaceo. Anche l’odore ha carattere variabile, dal floreale al fruttato, mentre il sapore è secco, pieno, morbido e armonico. Il Cerasuolo di Vittoria Classico, invece, ha una colorazione rosso ciliegia che tende al granato. La stessa ciliegia si ritrova anche nell’odore, che con l’invecchiamento si impreziosisce di note che evocano la prugna secca, il cioccolato, il cuoio e il tabacco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo, per entrambe i vini, è di 13,00% Vol.

Zona di produzione delle uve

La zona in cui vengono prodotti i vini Cerasuolo di Vittoria è piuttosto ampia, si estende nella Sicilia sud-orientale e comprende le province di Ragusa, Caltanissetta e Catania.

Specificità e note storiche

La viticoltura fa parte della cultura siciliana fin dalla colonizzazione greca (VII secolo a.C.). L’arrivo dei romani, poi, segnò l’inizio delle esportazioni verso il continente, di cui si sono trovate tracce anche negli scavi di Pompei. In epoca più recente, e precisamente nel 1606, la nobildonna Vittoria Colonna Henriquez fondò Vittoria e regalò ai primi 75 coloni un ettaro di terreno per ogni ettaro da loro coltivato a vigneto. Si inaugurò così la vocazione vinicola della città.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CERASUOLO DI VITTORIA DOP

Vini di Sicilia
NOTO DOP

Il Moscato di Noto bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) si presenta con una colorazione che dal giallo dorato, più o meno intenso, spazia fino all’ambrato; l’odore è caratteristico e fragrante di Moscato, mentre al palato risulta aromatico e con elementi altrettanto tipici del vitigno di provenienza. La variante rosso (12,5% vol.), invece,…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
MAMERTINO DI MILAZZO o MAMERTINO DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) è di colore paglierino, più o meno intenso, con possibili riflessi verdolini; l’odore è gradevole, fine e caratteristico, più o meno fruttato a seconda delle produzioni; il sapore è secco ed equilibrato. Nella Riserva l’aspetto vira sul dorato, impreziosito da riflessi ambrati; l’odore è etereo, pieno…

Continua a leggere

Vini di Sicilia
SIRACUSA DOP

Il Siracusa rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,50% vol) si presenta come un vino dalla colorazione rubino, la cui intensità può variare a seconda delle produzioni; l’odore è franco e intenso, mentre il sapore è sapido e fresco, con elementi di giusta tannicità e un retrogusto gradevolmente asciutto. Nel Bianco (11% vol), invece, si…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *