Vini di Sicilia
AVOLA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Avola” comprende tre tipologie di vini: bianco, rosso (anche nelle variante novello) e rosato.

Uvaggio

I vini IGP “Avola” bianchi, rossi e rosati devono essere ottenuti da uve provenienti da uno o più vitigni idonei alla coltivazione nel territorio della Regione Sicilia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini “Avola” bianchi si presentano con un colore giallo paglierino più o meno intenso, che si combina con un profumo fine, elegante e un sapore secco ed equilibrato. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 11,00% vol. La variante rosso si caratterizza per un colore rosso rubino, di intensità variabile, accompagnato da un odore fruttato e da un gusto secco ed equilibrato. Il titolo alcolometrico minimo è pari a 12,00% vol. Il rosato, infine, ha un colore rosa più o meno intenso, con un odore fine, elegante e un sapore asciutto ed equilibrato. Il titolo alcolometrico minimo è pari a 11,50% vol. Le versioni prodotte nella tipologia “novello” possono avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo pari a 11,00% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Avola e Siracusa, un’area prevalentemente pianeggiante o collinare. L’orografia e il clima interagiscono in maniera determinante con la coltura della vite. In particolare, i suoli cromaticamente bianchi e calcarei, tipici di quest’area, generano vini di ottima struttura, freschi e con un corredo olfattivo caratterizzato dalla predominanza di aromi fruttati.

Specificità e note storiche

I comuni di Avola e Siracusa hanno una lunga e radicata tradizione vitivinicola. Lo testimonia anche il disegno riportato su una delle facce di un’antica moneta di Abola (nome originario di Avola) che rappresentava un grappolo d’uva pieno di acini.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE AVOLA IGP

Vini di Sicilia
SANTA MARGHERITA DI BELICE DOP

Il Santa Margherita di Belice bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,5% vol.) ha un gradevole aspetto paglierino tenue, con riflessi verdognoli; l’odore è delicato, fruttato e caratteristico; il sapore è secco, armonico, vivace e fresco. Il rosso (11,5% vol.), invece, è di colore rubino, impreziosito da sfumature granato; rilascia un odore vinoso ed etereo, caratterizzato da una spiccata finezza; al palato risulta asciutto e con buona struttura, nonché leggermente tannico. Nelle varianti monovitigno, le caratteristiche organolettiche di base si arricchiscono di peculiarità proprie dell’uvaggio specifico, che vengono puntualmente descritte nel disciplinare.

Continua a leggere

Vini di Sicilia
DELIA NIVOLELLI DOP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol.) è giallo paglierino, con intensità variabile e riflessi verdognoli; l’odore è delicato e caratteristico, più o meno fruttato; il sapore è asciutto e armonico. Anche lo Spumante (11,5% vol.) è paglierino, con spuma fine, vivace e persistente, odore delicato e sapore fresco e armonico, oltre che sapido. Il Rosso (11,5% vol.), invece, è di una piacevole tonalità rossa che si arricchisce di riflessi arancione con l’invecchiamento; l’odore è vinoso, accompagnato da un profumo delicato; il sapore è asciutto, sapido, caldo, armonico e giustamente tannico (più vellutato invecchiando). Nella variante Novello l’odore si fa fruttato e il gusto morbido, leggermente acidulo e a volte vivace. Ulteriori peculiarità, rintracciabili nel disciplinare, le manifestano i vini con indicazione di vitigno.

Continua a leggere

Vini di Sicilia
ELORO DOP

ELORO DOP Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) è rubino, talvolta con riflessi violetti o granati, profumo franco e robusto, leggermente etereo, e sapore amarognolo, sapido, fresco e tannico, con un gradevole retrogusto asciutto. Il Rosato (11,5% vol.) è rosa grigio con riflessi granati, odore delicato con aroma di frutta e sapore vellutato, fruttato e leggermente acidulo. Il Nero d’Avola (12% vol.) è rosso, con odore vinoso e sapore secco. Il Frappato (12% vol.) ha odore intenso e sapore asciutto e armonico. Il Pignatello (12% vol.) è rosso intenso, con profumo delicatamente vinoso e gusto tipico, asciutto e gradevole. Infine, il Pachino (12% vol.) è rubino granato, con intensi riflessi rosso mattone per l’invecchiamento, il profumo è generoso e muschiato; il sapore di corpo, tannico, robusto, con retrogusto vellutato.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *