Vini di Sardegna
CARIGNANO del SULCIS DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Carignano del Sulcis” comprende i vini Rosso (anche Riserva e Superiore), Rosato, Novello e Passito.

Uvaggio

Tutti i vini della presente denominazione devono essere prodotti utilizzando almeno l’85% di uve provenienti da vitigno Carignano. La restante quota, mai superiore al 15%, può essere fornita da altri vitigni a bacca di colore analogo idonei alla coltivazione in Sardegna.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol.) si presenta color rubino, con odore vinoso, gradevolmente intenso e sapore asciutto, sapido e armonico. Nella Riserva (12,5% vol.) la tonalità si fa più intensa, il profumo è fine ed elegante e il gusto caratteristico e asciutto. Il Superiore (13% vol.) tende al granato nell’aspetto e si accompagna ad un odore intenso e caratteristico e a un sapore asciutto, pieno e armonico. Nel Novello (11,5% vol.) il colore è rubino, con odore vinoso e fruttato e sapore asciutto e sapido. Nel Passito (16% vol.), invece, il colore vira sull’ambrato, l’odore si fa più intenso e il sapore è dolce morbido e vellutato. Infine, il rosato (11,5% vol.) presenta un aspetto dall’intensità variabile ed ha un profumo gradevolmente vinoso e un gusto secco e armonico.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione interessa alcuni comuni della provincia di Carbonia – Iglesias e di Cagliari e rientra completamente all’interno dell’are del Sulcis, nella Sardegna occidentale.

Specificità e note storiche

L’arrivo del vitigno Carignano in Sardegna è oggetto di due diverse ricostruzioni storiche. La prima ne attribuisce l’introduzione ai Fenici, che hanno a lungo dominato proprio il Sulcis. La seconda, invece, ritiene che il vitigno giunga dalla Spagna e sia entrato nell’isola durante i primi anni di dominio iberico sul territorio.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CARIGNANO del SULCIS DOP

Vini di Sardegna
CAGLIARI DOP

Il Malvasia (titolo alcolometrico volumico totale minimo 14% vol.) è paglierino e tende al dorato. Odore intenso, delicato; sapore dal secco al dolce. Nella versione Spumante (12% vol.) presenta una spuma fine e persistente e manifesta un sapore da brut a dolce. La variante Riserva (14% vol.), invece, è giallo dorato, con sapore che spazia…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
PLANARGIA IGP

Planargia IGP I bianchi presentano un colore dal bianco carta al giallo ambrato, con odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. I rossi sono di colore da rosso rubino tenue a rosso granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce. Diversamente, il Rosso novello si distingue per il colore, che va da…

Continua a leggere

Vini di Sardegna
OGLIASTRA IGP

I bianchi, anche frizzanti, presentano un colore dal bianco carta al giallo ambrato, abbinato a odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. I rossi, anche frizzanti, hanno color da rosso rubino tenue a rosso granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce, mentre la versione novello si distingue per il colore da…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.