Vini di Puglia
ALEATICO DI PUGLIA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Aleatico di Puglia” ha due tipologie di vini: Il Dolce Naturale e il Liquoroso Dolce Naturale.

Uvaggio

L’Aleatico di Puglia rosso, viene prodotto con uve del vitigno Aleatico, presenti almeno per l’85%. Possono concorrere alla produzione, assolute o congiunte, anche le uve provenienti dai vitigni: Negro amaro, Malvasia nera e Primitivo, presenti fino ad un massimo del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Dolce Naturale (titolo alcolometrico volumico totale minimo 13% vol.) presenta un colore rosso granata, con riflessi violacei, tendenti all’arancione con l’invecchiamento; l’odore è caratteristico, con aroma delicato, che diviene intenso ed etereo con l’età; il sapore è moderatamente dolce, pieno e vellutato; il Liquoroso Dolce Naturale (titolo alcolometrico volumico totale minimo 16% vol) invece ha un colore rosso granata, con riflessi violacei tendenti all’arancione invecchiando; l’odore è delicato, etereo ed intenso con l’invecchiamento; il sapore è dolce, armonico e gradevole.

Zona di produzione delle uve

L’Aleatico di Puglia viene coltivato in estesi territori pugliesi, in luoghi ad altimetria cangiante, orientati da nord a sud, prevalentemente situati nelle provincie di Bari, Foggia, Brindisi, Lecce e Taranto.

Specificità e note storiche

La coltivazione della vite ha in Puglia un legame storico antichissimo, risalente addirittura all’età precedente a quella della dominazione greca. L’ambiente favorevole, la diversità orografica, pedologica e d’esposizione, unitamente alla storia millenaria della vinificazione pugliese, rendono l’Aleatico di Puglia un prodotto di indubbia qualità e valore.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE ALEATICO DI PUGLIA DOP

Vini di Puglia
SAN SEVERO DOP

I vini bianchi San Severo hanno una colorazione gialla paglierino piuttosto tenue, che può tendere al verdolino; il sapore è asciutto e armonico, impreziosito da un retrogusto leggermente amarognolo (dipendente soprattutto da Bombino bianco); l’odore è fruttato e delicato. Nei rosati, invece, si può notare un colore rosa tenue, con riflessi violacei, o cerasuolo, con…

Leggi di +

Vini di Puglia
LEVERANO DOP

Il “Leverano” rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol.) ha colore dal rubino al granato, con riflessi aranciati nella variante Riserva (12,5% vol.); l’odore è caratteristico, vinoso e gradevole; il sapore è asciutto, armonico, con un delicato fondo amarognolo. La versione Novello (11% vol.), invece, si distingue per il profumo fruttato e il gusto…

Leggi di +

Vini di Puglia
ROSSO DI CERIGNOLA DOP

Il Rosso di Cerignola ha un colore che spazia dal rubino, con diversi livelli di intensità, al mattone (a seguito di invecchiamento). L’odore che rilascia è alcolico, vinoso e gradevole e al palato risulta asciutto, sapido, di buon corpo, armonico e giustamente tannico, impreziosito da un gradevole retrogusto amarognolo. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.