Vini di Lombardia
BERGAMASCA IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Bergamasca” comprende 5 tipologie di vini: bianco, rosso, rosso novello, “Moscato” rosso e rosato

Bergamasca IGP

Uvaggio

I vini ad IGP “Bergamasca” bianchi, rossi e rosati devono essere ottenuti da uve provenienti da uno o più vitigni idonei alla coltivazione nella Regione Lombardia. Quando l’85% delle uve utilizzate proviene da un solo tipo di vitigno, questo deve essere espressamente indicato (eccetto nel caso del novello). In questi casi, per il restante 15%, possono concorrere, da sole o congiuntamente, le uve dei vitigni a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Lombardia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini ad IGP “Bergamasca” bianco presentano un colore giallo paglierino, accompagnato da un profumo fruttato, floreale e un gusto secco e sapido. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 11% vol. Le varianti rosso e novello (11% vol.) hanno un colore rosso rubino, con odore intenso e fruttato che si accompagna ad un sapore asciutto e armonico. Il rosato e il rosato Schiava, infine, si caratterizzano per un colore rosato cerasuolo. Il primo presenta un odore delicato e fruttato e un gusto asciutto, mentre il secondo emana un profumo intenso, fruttato e un sapore asciutto con retrogusto amarognolo. Il titolo alcolometrico minimo è pari a 11,00% vol. per il rosato e 10,00% vol. per il rosato Schiava.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende l’area delimitata dai fiumi Adda ed Oglio nella provincia di Bergamo.

Specificità e note storiche

Le condizioni geo-pedologiche della zona interessata sono favorevoli alla produzione di vini di grande interesse dal punto di vista delle caratteristiche analitiche e di quelle fenoliche: il suolo bergamasco, infatti, è fattore determinate ai fini della qualità delle produzioni viticole per tutte le tipologie di vino.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino BERGAMASCA IGP

Vini di Lombardia
RONCHI DI BRESCIA IGP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,50% vol.) è di color giallo paglierino più o meno carico, abbinato a odore fruttato e gusto fresco, sapido, armonico. La tipologia rosso (10,50% vol.) presenta color rosso rubino con riflessi granata, con profumo vinoso intenso e gusto asciutto, sapido, corposo, giustamente tannico. Il novello (11% vol.) si…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *