Vini dell’Emilia Romagna
COLLI DI PARMA DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Colli di Parma” identifica un’ampia tipologia di vini, la maggior parte con indicazione di vitigno. Malvasia, Sauvignon, Chardonnay, Pinot bianco sono prodotti sia in versione base che Frizzante e Spumante. Invece Pinot grigio, Barbera, Bonarda e Lambrusco, insieme al Rosso, sono realizzati anche nella variante Frizzante. Ci sono poi Merlot, Cabernet franc e Cabernet sauvignon.

Uvaggio

Rosso e Rosso frizzante sono prodotti con una base di Barbera (tra il 60% e il 75% del totale), unito a Bonarda e Croatina (tra il 25 e il 40%, da soli o congiunti) e ad altri vitigni a bacca nera non aromatici, coltivabili in Emilia-Romagna. Nella realizzazione dei vini Sauvignon, Chardonnay, Pinot bianco e Pinot grigio vengono utilizzate per il 95% uve dal corrispondente vitigno. La percentuale oscilla invece tra l’85% e il 100% per Pinot nero, Merlot, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Barbera, Bonarda, Lambrusco e Malvasia (con Malvasia di Candia aromatica). In entrambe i casi, possono concorrere altri vitigni idonei, a bacca di colore analogo. Infine, per lo Spumante, vengono utilizzati Pinot nero, Chardonnay e/o Pinot bianco, eventualmente anche in purezza.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Colli di Parma Bianco ha le caratteristiche di colore, profumo e gusto tipiche del vitigno. Il Colli di Parma Rosso ha un colore rosso rubino; il profumo è forte, alquanto vinoso; ha un sapore secco, sapido, armonico e leggermente frizzante. Può presentare anche la versione Frizzante e la menzione Riserva. Il Colli di Parma Spumante ha un colore giallo paglierino più o meno chiaro con una spuma fine, vivace e persistente; il profumo è fruttato e delicato; al palato ha un sapore gradevole che va da secco a extrabrut. Il Colli di Parma Spumante deve essere ottenuto esclusivamente per mezzo di rifermentazione naturale in bottiglia con permanenza sui lieviti di almeno 12 mesi e la durata del procedimento di elaborazione complessivo deve essere non inferiore a 18 mesi. Consultare il disciplinare di legge per ulteriori informazioni.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione coincide con il territorio collinare in provincia di Parma.

Specificità e note storiche

Il 1982 è una data storica per la viticoltura della zona, perché segna la nascita del Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino COLLI DI PARMA DOP

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI D’IMOLA DOP

Il Colli d’Imola bianco (anche Frizzante e Superiore) è giallo paglierino, con odore vinoso e leggermente fruttato; il sapore è secco, abboccato, amabile e dolce, e nel Superiore si fa di giusto corpo, asciutto e armonico. La gradazione alcolica è di 11% vol. (11,5% vol. per il Superiore). Per il Rosso e il Rosso Riserva…

Leggi di +

Vini dell’Emilia Romagna
COLLI PIACENTINI DOP

In linea generale, sotto il profilo delle caratteristiche qualitative, i vini Colli Piacentini possono essere raggruppati in due aree: i rossi e i bianchi, con i primi che presentano una gradazione alcolica maggiore. Le tipologie di uve utilizzate e i terreni in cui crescono i vitigni trovano ottima espressione in vini frizzanti, pur non mancando…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *