Vini della Toscana
COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE DOP

“Colli dell’Etruria Centrale” è una Denominazione di Origine Protetta che identifica vini di diversa tipologia, prodotti in Toscana: Rosso, Rosato, Bianco, Novello, Vin Santo, Vin Santo riserva, Vin Santo Occhio di Pernice e Vin Santo Occhio di Pernice riserva.

Uvaggio

Per produrre Rosso, Rosato e Novello sono richieste uve da vigneti con almeno il 50% di Sangiovese, unito ad un 50% (massimo) di altri vitigni, idonei alla coltivazione in Toscana, compresi quelli a bacca bianca (non oltre il 25%, che scende al 15% per il Novello). Per il Bianco viene utilizzato il Trebbiano Toscano (minimo 50%) unito sempre ad altri vitigni (massimo 50%), compresi quelli a bacca rossa (non oltre il 15%). Vin Santo e la sua Riserva sono prodotti con almeno il 70% di Trebbiano toscano e Malvasia, da soli o congiuntamente, che possono essere uniti ad altri vitigni coltivabili in Toscana, fino al tetto del 30%. Per la variante Vin Santo Occhio di Pernice e relativa Riserva, invece, si utilizza il Sangiovese (minimo 50%), affiancato da altri vitigni (massimo 50%).

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Rosso (10,5% vol.) è rubino brillante, con odore dal vinoso al fruttato, fragrante, fresco e delicato, e gusto da secco ad abboccato, vivace e armonico. Il Rosato (10,5% vol.) ha odore fruttato, fragrante e fresco e sapore da secco ad abboccato, vivace e sapido. Il Novello (11% vol.) è di un vivace rosso cerasuolo con tendenza al violaceo, odore fruttato e fresco, sapore brioso e armonico. Il color paglierino del Bianco (10% vol) è arricchito da riflessi verdognoli; il profumo è delicato e fruttato; il sapore da secco ad abboccato, sapido, vivace, fresco e armonico. Il Vin Santo e Vin Santo Riserva (15,5% vol) vanno dal paglierino dorato all’ambrato, con odore etereo e intenso e sapore da secco a dolce, armonico e vellutato. Profumo e gusto simili all’Occhio di Pernice e Riserva (16,5% vol), che però risulta da rosa ad ambrato.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è localizzata nel centro della Toscana, a ridosso degli Appennini.

Specificità e note storiche

Alcuni ritrovamenti fossili lasciano pensare che la viticoltura nella zona dell’Etruria sia precedente agli etruschi.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE DOP

Vini della Toscana
BARCO REALE DI CARMIGNANO DOP

La versione base (vol. 11%) ha un colore rosso rubino vivace e brillante, l’odore è vinoso con profumo intenso e fruttato, il sapore è asciutto, sapido, fresco, pieno e armonico. Il rosato (vol. 11%) invece ha un colore rosato più o meno carico con riflessi rubino, l’odore è fruttato, vinoso più o meno intenso, il…

Leggi di +

Vini della Toscana
TERRE DI CASOLE DOP

I vini rossi (vol. 12-12,5%) della denominazione hanno l’aspetto rubino, che da giovani si arricchisce di riflessi violacei mentre invecchiando sfuma verso il granato. Un ruolo decisivo lo gioca la quantità di Sangiovese presente, che aumenta la complessità aromatica, impreziosendola con note fruttate e speziate. Specularmente, una funzione analoga la svolge lo Chardonnay nei bianchi…

Leggi di +

Vini della Toscana
MONTEREGIO DI MASSA MARITTIMA DOP

I vini “Valdinievole” hanno un tasso alcolometrico che varia da 11% a 12,5% vol. e raggiunge il 17% con il Vin Santo. I bianchi hanno un colore giallo paglierino tendente al dorato chiaro; il profumo è gradevole, con sentori di fiori e frutta, mentre il sapore risulta secco, armonico e persistente. Il Rosso base, il…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.