Vini dell’Emilia Romagna
RAVENNA IGP

L’IGP “Ravenna” identifica vini bianchi (anche nelle tipologie Vivace, Frizzante e Spumante), rossi (anche nelle tipologie Vivace, Frizzante e Novello) e rosati (anche nelle tipologie Vivace, Frizzante e Spumante). Può essere prodotta anche con diverse indicazioni di vitigno.

Ravenna IGP

Uvaggio

Gli IGP “Ravenna” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Emilia Romagna. La specificazione del vitigno è prevista nel caso di quota minima di utilizzo dell’85% delle uve corrispondenti. La restante quota, del 15%, può essere prodotta da vitigni, a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione in Emilia Romagna.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (10% vol.) si presenta color giallo paglierino più o meno intenso, abbinato a odore di buona intensità, con sentori floreali e/o fruttati, a seconda della composizione; il gusto va da secco a dolce e risulta sapido al palato. La tipologia Rosso (10% vol.) è di colore rubino, con profumo vinoso, impreziosito da note fruttate che talora si accompagnano a note floreali, spesso di viola, e a note speziate, a seconda della composizione varietale e dell’area di coltivazione; il sapore va da secco a dolce, di buona morbidezza e giusta acidità. Il Rosato (10% vol.) ha color rosato di diverse tonalità, odore con note fruttate prevalenti e gusto da secco a dolce, di giusta morbidezza e freschezza, sapido. Per ulteriori informazioni sulle specificità delle tipologie e dei vitigni si rimanda al disciplinare.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende il territorio della provincia di Ravenna, che si presenta per due terzi pianeggiante e un terzo collinare e montuoso, a partire dalla Via Emilia verso sud-ovest.

Specificità e note storiche

Già dal I secolo a.C. Strabone attesta la coltivazione della vite nelle zone paludose intorno a Ravenna.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino RAVENNA IGP

Vini dell’Emilia Romagna
ROMAGNA ALBANA DOP

La colorazione del Romagna Albana secco (12% vol.) è giallo paglierino e con l’invecchiamento tende al dorato. L’odore è caratterizzato da un leggero profumo, tipico del vitigno Albana, mentre il sapore è asciutto, un po’ tannico, caldo e armonico. Nella variante amabile, invece, troviamo un sapore fruttato e gradevole e un maggior titolo alcolometrico, pari…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *