Vini del Veneto
BAGNOLI o BAGNOLI DI SOPRA DOP

Alla Denominazione di Origine Protetta “Bagnoli di Sopra” o “Bagnoli” appartengono i seguenti vini: bianco, rosato, Turchetta, Marzemina bianca, Corbina, Cavrara (base e classico), rosso, Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Cabernet franc, Carmenère, Refosco, Vin da Viajo liquoroso (base, classico e riserva), e Spumante (bianco, rosato e rosé, in versione “storico”).

Uvaggio

I vini con indicazione di vitigno sono composti per almeno l’85% da uve corrispondenti. Il rosso, invece, è composto da una quota tra il 15% e il 60% di Merlot, dal 25% di Cabernet Franc, Carmenere, Cabernet Sauvignon (assoluti o congiunti) e da un massimo del 15% di Raboso Piave o Raboso veronese (assoluti, o congiunti). La versione rosata, ha almeno il 50% di Raboso Piave e/o veronese e massimo il 40% di Merlot. Il bianco è invece composto da almeno il 30% di Chardonay, da minimo il 20% di Tocai friulano e/o Sauvignon e da minimo il 10% di Raboso Piave e/o Raboso veronese. La versione Spumante deve avere almeno il 90% di Raboso Piave, così come il Vin da viajo. Tutti possono contenere uve di vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione per la provincia di Padova, in percentuale variabile dal 10% al 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

I vini “Bagnoli di Sopra” hanno un titolo alcolometrico che va da 10,5% vol. a 12% vol., ad eccezione del Vin da viajo (15,5% vol.); i rossi hanno un caratteristico colore rosso rubino, più o meno intenso, che tende al granato invecchiando; l’odore è vinoso, gradevole e talvolta fruttato; il sapore è asciutto, vellutato e fine. I bianchi, invece, presentano il caratteristico colore giallo paglierino da più a meno intenso, con possibili riflessi dorati, l’odore è vinoso, gradevole e talvolta fruttato, il sapore è asciutto, amabile, talvolta sapido e fruttato. I rosati hanno un colore rosato, tendente al rubino, l’odore è leggermente vinoso, gradevole e fruttato, il sapore è asciutto, fresco e leggermente amabile. Le versioni spumante, infine, presentano spuma fine e persistente.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione del “Bagnoli”, in provincia di Padova, è per la massima parte pianeggiante ed è caratterizzata dalla vicinanza dei colli Euganei e del mare; ciò contribuisce a creare un microclima favorevole alla produzione di vini di qualità.

Specificità e note storiche

Il legame con il territorio risale sin all’età romana, la tradizione vitivinicola è quindi antica e ben radicata.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino BAGNOLI o BAGNOLI DI SOPRA DOP

Vini del Veneto
VALLAGARINA IGP

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 9% vol.) ha un aspetto che va da giallo paglierino a dorato, a volte con riflessi verdolini o ramati; l’odore è gradevole, talvolta aromatico e il sapore armonico, da secco a dolce. I rossi (per il base 9% vol., per il Novello 11% vol.) presentano un colore rubino…

Leggi di +

Vini del Veneto
RIVIERA DEL BRENTA DOP

I vini bianchi, tutti di colore paglierino, talvolta arricchito da riflessi dorati o verdognoli, si presentano freschi e armonici, con odore fruttato, delicato e vinoso e un sapore da secco a morbido. I vini rossi sono invece molto influenzati dai vitigni prevalenti (Merlot e Cabernet sauvignon) che gli donano un colore intenso e una buona…

Leggi di +

Vini del Veneto
ARCOLE DOP

I vini bianchi hanno un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli se giovani, più dorati invecchiando; i profumi sono eleganti e sottili, il sapore è di corpo, snello, fragrante, sapido, mai eccessivamente fruttato. I rossi, invece, hanno un colore rosso rubino intenso con tonalità tendenti al viola, più granate se invecchiato; il profumo è intenso,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.