Vini del Piemonte
CORTESE DI GAVI o GAVI DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Gavi”, o “Cortese di Gavi”, comprende diverse tipologie di vini: Tranquillo, Frizzante, Spumante, Riserva e Riserva Spumante metodo classico.

Uvaggio

Tutte le tipologie dei vini Gavi sono prodotti in purezza, utilizzando esclusivamente con uve provenienti dal vitigno Cortese.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Gavi Tranquillo (titolo alcolometrico volumico totale minimo 10,50% vol.) è di una tonalità giallo paglierino dall’intensità variabile. L’odore è caratteristico e delicato e il sapore è secco e gradevole, con gusto fresco e armonico. Stesse peculiarità anche per il Frizzante, impreziosito da una spuma fine ed evanescente. Lo Spumante (10,50% vol.) si presenta ugualmente giallo paglierino, con diverse intensità, e una spuma fine e persistente. L’odore è caratteristico, fine e delicato e il sapore secco e armonico. Infine, le varianti Riserva e Riserva spumante metodo classico (11,00% vol.) hanno colore giallo paglierino, odore caratteristico, fine e delicato e sapore armonico, secco e gradevole. Lo spumante è accompagnato da una spuma fine e persistente.

Zona di produzione delle uve

La ristretta zona di produzione del Gavi (o Cortese di Gavi) si trova nella parte sud orientale del Piemonte, in un’area dove si incontrano la grande pianura e la montagna.

Specificità e note storiche

Il Cortese è un vitigno autoctono della zona di produzione del Gavi, dove viene coltivato da secoli. La diffusione della viticoltura nell’area risale sicuramente a prima dell’anno 1000, come attesta un documento del 972, conservato nell’Archivio di Stato di Genova, che parla di un affitto di vigne in località Meirana. Risale al 1659, invece, un carteggio tra il Castello di Montaldo e il marchese Doria, da cui emerge l’esistenza di terreni tutti adibiti a Cortese.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO CORTESE DI GAVI o GAVI DOP

Vini del Piemonte
CAREMA DOP

Nella sua versione base, il vino rosso Carema (titolo alcolometrico volumico totale minimo 12% vol) si presenta con una tonalità rubino che tende al granato. Ha un odore caratteristico e fine, che richiama alla memoria la rosa macerata. Al palato regala un gusto corposo, morbido e vellutato. Nella variante riserva, la colorazione vira in modo…

Leggi di +

Vini del Piemonte
VALLI OSSOLANE DOP

I vini “Valli Ossolane” hanno un titolo alcolometrico volumico totale minimo tra 11% vol. e 11,5% vol. Il rosso ha un caratteristico colore rubino intenso, tendente al granato; l’odore è vinoso e intenso; il sapore asciutto e armonico. I Nebbiolo, base e superiore, hanno colore rosso più o meno intenso; l’odore è fruttato, fragrante e…

Leggi di +

Vini del Piemonte
DOLCETTO d’ACQUI DOP

Il Dolcetto d’Acqui e la sua variante Superiore hanno le medesime caratteristiche organolettiche, distinguendosi solamente per la differente titolo alcolometrico volumico totale minimo, pari all’11,5% vol. per la prima e 12,5% vol. per la seconda. Il colore è di un intenso rosso rubino, che con l’invecchiamento tende a virare verso il rosso mattone. L’odore che…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.